Base per Torta fruttariana dolce

283
5

Come per tutte le ricette anche questa puo avere infinite variabili e modifiche a seconda del gusto personale di ognuno e anche della sua fantasia.

Questa è la fetta di torta fruttariana ed essenzialmente crudista a seconda delle versioni.

Ingredienti base:

  1. Banane (danno cremosita e dolcezza)
  2. Farina di cocco (aiuta nell’essiccazione)
  3. Limone (serve per non fare scurire troppo la banana)
  4. Mele essiccate o fresche
  5. Frullato di fragole, prugne, mirtilli  o more oppure marmellata della stessa frutta.

Per le varianti:

 

  1. Si puo usare la farina di carruba per rendere il dolce cioccolatoso.
  2. Si può aggiungere polpa di arancia alla banana per dargli un sapore diverso.
  3. Frutta o marmellate a piacere

Preparazione:

Innanzitutto serve un essiccatore, ma meglio ancora e più naturale sarebbe farla essicare al sole.

Preparare l’impasto con banane schiacciate a cui aggiungere farina di cocco e una spruzzatina di limone
Stendere poi l’impasto uniformemente sulla griglia dell’essiccatore, usare eventualmente una carta da forno a seconda del tipo di essicatore usato.

Usare una forchetta per dare delle striature come da foto,
(stile giardino zen ) altrimenti lasciare liscio.

Una volta essicato dopo circa 6/8 ore collocare su un piatto ( il tempo dipende dall’altezza dell’impasto e dal tipo di temperatura dell’essiccatore). Nel mio caso il piatto è azzurro(si vede nel foro centrale lasciato per la ventilazione nell’essicatore)

A quel punto guarnire la base della torta a volontà.
In questa foto ho usato mele essicate, ma si puo collocare la frutta frullata di prugne o la marmellata  e poi sopra le mele fresche o essicate.

Raw Food

Ubuntu Fruit
CONDIVIDI
Articolo precedenteLa salute secondo la visuale Ehretiana
Articolo successivoMagrezza
Luca Speranza, ricercatore e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimento e applico su di me, rimedi e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Promuovo il Bio Movimento, alimentazione Fruttaliana (frutta e vegetali), scelte ecologiche e spiritualità attiva. Fondatore del progetto Ubuntu-Fruit, per la Rievoluzione armonica umana. Personal training, istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Master BMR (Bio Movimento Rievolutivo) Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.fruitness.it

5 COMMENTI

  1. Che meraviglia Luca!!! Io adoro la carruba…in modo particolare! Ma senza essiccatore si potrebbe riuscire sui termosifoni? Io ci ho fatto le mele essiccate e son venute benissimo!

  2. Sul termosifone non mi è venuta granchè bene è rimasta molto molle nonostante mezza giornata di "cottura".
    oppure deve rimanere morbida ?
    Qualcuno ha tentato con il forno al minimo ? (anche se credo che meno di 50° sul mio non sia possibile…
    ottima ricetta cmq ,grazie!!!

  3. Ciao Rocco, deve rimanere croccante, questo è l’ideale ma poi dipende dai gusti e da ciò che si vuole ottenere.
    Con il termosifone non ho ancora provato, ma dato che ora per la primavera stanno chiudendo si potrebbe usare il sole naturale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here