Laboratorio di Rieducazione visiva metodo PVS

241
0

Il prossimo 26 novembre presso lo Spazio Ubuntu a Rieti con Arianna Piva entreremo nel dettagli della teoria basilare e degli esercizi per la Ri-Educazione Visiva con il metodo PVS (Power Vision System)

COS’E’ L’EDUCAZIONE VISIVA

L’educazione visiva serve per prevenire, rallentare, fermare o migliorare i difetti visivi. Essa può essere praticata a due diversi livellipreventivo o allenante.
Nel primo caso l’impegno non è eccessivo e si lavora sul modificare alcuni comportamenti quotidiani, nel secondo caso è necessario un maggiore impegno e responsabilità personale nella pratica. Nella prevenzione si imparano alcune regole comportamentali

Per migliorare invece è necessario un TRAINING VISIVO;
questo seminario verterà sul training di Power Vision System (PVS) e come integrarlo con altre pratiche affini (Bates, cromoterapia, Gottlieb ecc).
PVS è composto da esercizi di stretching per i muscoli oculomotori, esercizi di fusione binoculare ed esercizi di defocus retinico (=stimoli di messa a fuoco indotti da occhiali di correzione inferiore o occhio nudo).
Sarà affrontata anche la fisiologia e la percezione visiva tramite i rapporti occhio-mente-emozioni-abitudini e prevede diverse tipologie di pratiche per migliorare rilassamento, centralizzazione, movimento, contrasto, tolleranza alla luce ecc… (palming, sunning, oscillazioni, memoria e immaginazione, occhiali a fori stenopeici, cromoterapia per la retina ecc…).

CHI NE PUO’ BENEFICIARE

L’educazione visiva in un futuro spero prossimo, dovrebbe essere insegnata a tutti fin dalle elementari. In questo mondo moderno e civilizzato fatto di competizione, computer, Smart-phone, I-phone, studio intenso, tante mura e pochi spazi aperti, cibi chimici ed innaturali e movimento fisico spesso assente, la miopia è diventata galoppante e la presbiopia insorge sempre più precocemente, di pari passo con patologie oculari anche gravi.
Il bello dell’educazione visiva è che non siamo obbligati a rinunciare alla tecnologia per poter fare del bene ai nostri occhi.

Ne può essere interessato:

– chi vuole prevenire la miopia (chi si accorge per esempio di avere un leggero calo visivo dopo molte ore al PC o chi vorrebbe avere un occhio di riguardo per un bambino che cresce);

– chi è già miope e vuole fermare i peggioramenti;

– chi vuole migliorare la propria miopia;

– chi è miope e stabile ma ha spesso mal di testa quando sta molte ore al PC o chi accusapesantezzabruciore e dolori attorno agli occhi;

– chi soffre di fotofobia o ha molto fastidio con la luce del sole.

– ne possono giovare anche ipermetropi e presbiti.

PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Dalle 10 alle 11.30 parte rivolta all’apprendimento delle basi (la conoscenza della propria “macchina” è il primo passo per sapere come farla funzionare meglio):

  • Presentazione di seminaristi e istruttori (Arianna Piva e Luca speranza per il seminario di Rieti)
  • Conoscere il proprio difetto e leggere una semplice prescrizione
  • Anatomia e fisiologia base degli organi visivi
  • Bates, il padre della rieducazione visiva.
  • Power Vision System: il principio SAID (adattamento specifico alla domanda imposta), causa e rimedio per i difetti visivi.

Dalle 11.30 alle 13 si inizia la pratica con:

  • Igene visiva in 10 punti: abitudini quotidiane per prevenire e mantenere la vista, per adulti e bambini.
  • Il riscaldamento e i massaggi fondamentali per prepararsi agli allenamenti.
  • Power Vision System, gli esercizi base di stretching.
  • La rieducazione in una visione olistica (postura, alimentazione, pensieri, azioni quotidiane, schemi mentali…)

Dalle 13 alle 14 pausa pranzo.


Dalle 14 alle  18.30 si continua con la pratica e agli approfondimenti:

  • Esercizi per prevenire, rallentare e migliorare la presbiopia.
  • Come usare gli occhiali stenopeici in modo utile.
  • Come fondere il “fisico” PVS con il “mentale” Bates apparentemente inconciliabili.
  • Esercizi avanzati e il defocus retinico.
  • Tavole cromatiche per una retina più sana e una vista più acuta.
  • Come affrontare i controlli della vista, a quale figura professionale rivolgersi.
  • Distribuzione schede di allenamento

Nelle pause del corso fra una argomento e l’altro faremo brevi esercizi di Bio Movimento, per mantenere l’attenzione vigile, in rilassamento e divertimento che allo stesso tempo esercita abilità specifiche sull’attenzione  e la prontezza di riflessi allo stesso tempo mirati sull’uso degli occhi:

-Esercizi del tempo presente (specifico per occhi; colori e forme)
-Percezione del proprio corpo posturalmente nei vari distretti e segmenti corporei (in piedi e seduti)
-Equilibrio statico, equilibrio dinamico
-Esercizi di equilibrio di gruppo (a cerchio)
-Esercizi di velocità e prontezza di riflessi (foglio e pallina tennis )

COSA AVRAI ALLA FINE DEL SEMINARIO:
Alla fine del seminario si avranno le basi per iniziare la rieducazione visiva autonomamente con schede di allenamento e regole di igiene visiva da portare a casa. Per ulteriori quesiti sarà possibile contattarmi via mail o fissare degli incontri per velocizzare il percorso personalizzandolo sulle proprie esigenze.

COSA PORTARE
– L’ultima visita oculistica possibilmente fatta negli ultimi 12 mesi;
– L’ultima prescrizione degli occhiali, in caso non si possedesse portare a far misurare i propri occhiali.
– Tutti gli occhiali che avete in casa annessa la loro gradazione (se non la sapete più basta farli misurare gratuitamente da un ottico).
– Chi li ha, può portare gli occhiali stenopeici.
– Vestiti comodi.
– SE POSSIBILE e se non arreca disagi, non venire con lenti a contatto. Per chi è in difficoltà ed usa solo lenti a contatto non si preoccupi, c’è lo stesso il modo di praticare.
– Penna e blocco per appunti.

Il Workshop è adatto sia ai principianti sia a coloro che hanno già esperienza

COSTO:
80 euro per iscrizioni entro il 19 novembre, 90 euro dopo questa data.
Gratuito fino ai 12 anni.
40 euro dai 13 ai 18 anni.

Presentazione Arianna Piva ; Sono educatrice del metodo Power Vision System (titolo rilasciato dall’ideatore del metodo David De Angelis) che pratico dal 2009 integrandolo con il metodo Bates. Al contempo sono studentessa in Natruropatia e mi sono laureata all’Accademia di Belle Arti di Venezia. Non sono oculista, né optometrista né ottico, ma ho dovuto tirarmi su le maniche ed aiutarmi da sola perché a fronte di un possibile distacco di retina e peggioramenti incessanti della miopia (arrivata fino a -11 diottrie), nessuna delle figure professionali del caso è stata in grado di darmi delle soluzioni.
La degenerazione retinica e la miopia hanno smesso di peggiorare sin dal primo mese di pratica e in un anno ho eliminato la fotofobia di cui soffrivo fin dall’infanzia (occhiali da sole anche in inverno con nebbia e nuvole). In 3 anni di riabilitazione, la miopia è migliorata gradualmente permettendomi di vivere decorosamente molte ore della giornata ad occhio nudo, liberandomi anche dalla dipendenza eccessiva delle lenti a contatto (lac). Quando necessario uso gradazioni fra il -5 e il -6.50 rispetto alle situazioni e alla luce (-7.50 nelle condizioni peggiori: buio, pioggia, autostrada, tensione emotiva); la mia vita è migliorata al passo coi miei occhi.
La soddisfazione di condividere la mia esperienza e aiutare il prossimo mi ha portata a diffondere questi metodi a più persone possibili e mi ha condotta a diventare la prima esperta del metodo De Angelis.

Intervista di Presentazione

Contatti per iscrizioni:

Luca Speranza info@fruttalia.it  339 198 37 94
AriannaPiva: ariannapiva.rv@gmail.com  320 655 71 44

Luogo : Contigliano, Rieti 26 novembre
coordinate google-maps qui

Modulo iscrizione

 

Ecco alcuni testi per approfondire l’argomento;

Come sono Guarito dalla Miopia
Senza occhiali, lenti a contatto e chirurgia – Power Vision System

Voto medio su 126 recensioni: Da non perdere

€ 14.5
Il Metodo Bates per Vedere Bene senza Occhiali

Voto medio su 9 recensioni: Buono

€ 12

Una Vista Eccezionale
I colori, le forme e gli esercizi per guarire i tuoi occhi e liberarti dagli occhiali – Con 80 tavole a colori originali per il potenziamento della vista e le istruzioni dettagliate per l’utilizzo

Voto medio su 16 recensioni: Buono

€ 23.5

La Saggezza dell'Asino
ovvero Come liberarsi degli Occhiali

Voto medio su 14 recensioni: Da non perdere

€ 16.5

Raw Food

Ubuntu Fruit
CONDIVIDI
Articolo precedenteCronache Fruttariane 1-4

Luca Speranza, ricercatore e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimento e applico su di me, rimedi e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Promuovo il Bio Movimento, alimentazione Fruttaliana (frutta e vegetali), scelte ecologiche e spiritualità attiva.
Fondatore del progetto Ubuntu-Fruit, per la Rievoluzione armonica umana.
Personal training, istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Master BMR (Bio Movimento Rievolutivo)
Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.fruitness.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here