Orti sinergici Ubuntu

253
0

Uno dei nostri progetti è quello di auto-produrci il cibo, in altre parole sviluppare orti e frutteti. Come prima fase anche più immediata, è quella degli orti,  e per crearli e gestirli farlo ci avvaliamo di antiche, ma anche nuove tecniche naturali. Una delle più innovative ed efficaci è quella sviluppata da Emilia Hazelip denominata orto sinergico.

Il lavoro sinergico di Emilia negli orti è l’adattamento ai climi Europei dei lavori di Fukuoka, e per questo ci sono alcune differenze fra cui la preparazione del terreno o lo studio delle piante consociate, che lavorano e collaborano meglio fra loro. Quindi l’agricoltura del non fare è quella di Fukuoka che lancia i semi e lascia fare poi alla natura, mentre il sinergico ha una cura e preparazione maggiore, ma sempre infinitamente minore rispetto ad un orto tradizionale.

Qui un video di un esperimento con le palline di semi di Fukuoka:

Tornando al tema della interazione e cooperazione delle piante, in sintesi la Sinergia è lo stato in cui lavora la natura, un aiuto reciproco fra ogni forma di vita. Questo aggiungo io e sottolineo che sarebbe un modello da imitare anche per l’uomo che purtroppo vive in uno stato competitività continua….

Avendolo citato prima tengo a sottolineare i principi basati dall’osservazione di quanto avviene spontaneamente in natura, da cui Fukuoka ha elaborato quattro principi per realizzare la forma di agricoltura più in armonia con la natura e non inquinante. Vediamo quali sono:
1) Nessuna lavorazione del suolo, poiché la terra si lavora da sola attraverso la penetrazione delle radici e l’attività di microrganismi, insetti, lombrichi e altri piccoli animali
2) Nessun concime chimico né composto preparato, poiché il suolo lasciato a se stesso conserva e aumenta la propria fertilità
2) Nessun diserbo, perché le erbe indesiderate vanno solamente controllate ma non eliminate.
4) Nessuna dipendenza dai prodotti antiparassitari chimici, poiché se la natura viene lasciata a se stessa resta in perfetto equilibrio.

Quello che noi stiamo portando avanti è uno studio e applicazione pratica dei due metodi, ma con una porta aperta ad altre tecniche specifiche come quelle ad auto sufficienza idrica di cui parleremo in seguito.

In particolare ci ha appassionato anche la forma della spirale in cui abbiamo applicato i principi sinergici .

Per aggiornamenti visitate la nostra pagina Ubuntu Fruttalia, mentre per proposte collaborazioni scriveteci a info@fruttalia.it

Qui alcuni video del nostro progetto Ubuntu a Rieti:


Ubuntu Fruit
CONDIVIDI
Articolo precedenteBio-illogico
Articolo successivoSpazio Ubuntu-Fruttalia Aprile 2017
Luca Speranza, ricercatore e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimento e applico su di me, rimedi e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Promuovo il Bio Movimento, alimentazione Fruttaliana (frutta e vegetali), scelte ecologiche e spiritualità attiva. Fondatore del progetto Ubuntu-Fruit, per la Rievoluzione armonica umana. Personal training, istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Master BMR (Bio Movimento Rievolutivo) Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.fruitness.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here