MEarthing 2019; Benvenuti al Piano terra

927
3

Siamo felici di annunciare il 2° MEarthing , l’incontro di liberi ricercatori sulla terra, con  il sottotitolo “Benvenuti al Piano terra” che si terrà a Roma il 10 Novembre 2019 . Un incontro nazionale dedicato a quei temi “alternativi” che ci piace  approfondire in Fruttalia.

Il nome del nostro sito richiama la frutta, un cibo  che la natura ci offre  abbondantemente, pratico da mangiare in quanto non richiede elaborazioni lo cogli e lo mangi e gli scarti sono altamente biodegradabili. E’ stato scelto apposta per ricordarci di essere semplici e sopratutto pratici nella ricerca. 
“La verità è sempre semplice, e se troppo complicata non può essere la verità”.. diceva  Il saggio Arnold Ehret,  ispiratore del nostro blog.

In virtù della nostra ricerca decennale abbiamo deciso di proporre e promuovere il secondo incontro ufficiale MEarthing dedicato a quei temi “alternativi” che ci piace  approfondire in Fruttalia. Un evento che fortifica il nostro nuovo corso dedicato alla Ri-Evoluzione umana.

Iniziamo con qualche premessa all’evento; In questi ultimi anni sono aumentate le certezze attraverso, scambi di idee, pensieri liberi,  proposte, racconti, esperimenti ma contemporaneamente sono apparse le Fake news, e tutto sembra essere più inquietante per chi cerca di sapere come stanno nella realtà le cose, e come si sono svolti certi eventi. Chi frequenta il web sa che si trova tutto e il contrario di tutto.  Il fatto innegabile è che molte voci si sono alzate da più parti nel mondo  per affermare che la storia va riscritta, a partire dall’archeologia, fino agli eventi accaduti nel nostro tempo dove la versione ufficiale viene messa in discussione e contestata.

Siamo veramente stati sulla luna ? …  Le torri gemelle sono crollate a causa dell’impatto degli aerei ? … Esiste il fenomeno delle scie chimiche ? … Abbiamo davvero bisogno delle proteine animali ? …  Siamo davvero evoluti dalle scimmie ?  …

Troviamo spesso una versione ufficiale ed una versione diversa che viene genericamente indicata come complottista. Quindi il complottista è quella persona che ha cambiato idea rispetto a quello in cui credeva prima e che coincideva con  la versione ufficiale. E’ improvvisamente uscito di senno ? Oppure si è preso un tempo per andare a vedere, si è semplicemente convinto, a volte anche vincendo le normali resistenze che si hanno rispetto ai cambiamenti in genere ?

Qual’ è la forma della terra ?  Possibile che nel 2019 ancora ci siano persone che credono che la terra è ferma ed è piatta?

Questa domanda è così furba !

I detrattori di questa realtà riscoperta, puntano il dito sui definiti   “terrapianisti “, a cui rimproverano; ma non lo sapete che ci sono stati i viaggi nello spazio ?   Non avete visto “in televisione” l’allunaggio ?  Non la seguite la ISS ?  Ma dove vivete ?

Innanzitutto il complottista, sarebbe meglio definirlo complottologo in quanto i complotti non li fa,  ma li studia e cerca di capire se siano reali o meno. Difatti fra tutti questi “complotti” c’è quello sulla forma della terra che cresce di interesse giorno dopo giorno.   

E poi si chiedono…. ma che cosa vogliono? chi li guida ?… Se  andiamo a vedere chi sono questi “complottologhi “ scopriremo dei ricercatori indipendenti  ( spesso fisici, ingegneri, storici o semplicemente appassionati della materia ) che si fanno delle domande in quanto hanno trovato delle falle nel racconto ufficiale e da lì in poi hanno portato avanti delle proprie ricerche .

Farsi le domande quindi e non credere ciecamente a tutto il sistema dottrinario imposto è il punto cardine dell’inizio delle ricerche, di chiunque voglia sapere e approfondire la storia della realtà in cui stiamo vivendo.Ci sentiamo di ringraziare queste persone che ci permettono di accedere a quei ragionamenti, che una parte di noi ha tentato di fare e poi ha rimosso, per rimanere allineato al convincimento dominante.

Quando finalmente riusciamo a guardare con occhi diversi e ci rendiamo conto che ” lo sapevamo”, per un attimo una vocina aveva cercato di dirci qualcosa,  ma non abbiamo avuto la forza o la capacità di comprendere autonomamente e ci siamo comodamente abbandonati al rassicurante pensiero dominante.

Il fenomeno Terra Piana ha messo in discussione dei Dogmi Assoluti!!  Per la prima volta le persone si mettono a studiare, “a scavare”, a contare, a misurare  senza timore dell’Autorità del Dogma. Chi fa parte di questa schiera di studiosi si distingue per l’applicazione di un metodo di studio empirico. Non viene dato nulla per scontato, ogni dato, ogni misura viene “personalmente” passata al vaglio e alla verifica. Si impara finalmente a osservare il mondo attorno, confermando cosi le falle “ufficiali” .  E’ questa caratteristica, più che l’argomento in se, a far rientrare questi studiosi ricercatori nel novero dei novelli “Eretici

La nostra mini convention è aperta a tutti gli amici, liberi pensatori, ricercatori indipendenti animati dal buon senso, desiderosi di  far riemergere il genuino interesse alla Verità.   

Un incontro reale con l’obiettivo di colmare quello spazio che il web non riesce a occupare/comunicare.

Post scriptum :
Il fenomeno Terra piana veleggia sulle ali della “Social-scomunica”, ciò lo fa etichettare “eretico”. In tutta evidenza invece smaschera comportamenti di “ignoranti” (detto di colui che ignora, che non sa ancora, … Assolutamente non sinonimo di stupidità), partigiani di Credenze, Dogmi, che, vuoi per incompetenza, vuoi per incapacità mista a latente pigrizia intellettuale,  non si prendono la responsabilità di verificare di persona le asserzioni esternate spesso con estrema veemenza, del tutto immotivata. Raramente infatti si sono visti, nel numero e nella sostanza, tanti insulti , sproloqui e condanne, sul libero pensiero,  completamente fuori da ogni logica. Pensiamo di essere liberi curiosi di indagare le bugie e il perchè di siffatte menzogne raccontate a noi sin dalla scuola. Fisicamente parlando senza resistenza non si va da nessuna parte, si è incapaci di controllare il proprio movimento, senza l’attrito un’auto non può andare dove vuole andare e quindi diciamo GRAZIE a tutti ( hmmm magari a  chi ci insulta lo salutiamo solamente, sinceri o pagati che siano ) quelli che partecipano , perchè l’importante è che se ne parli tra la gente e questo è quello che sta succedendo grazie al web e se lo show deve continuare noi abbiamo delle carte con cui giocare..  “ Allacciatevi le cinture : si parte “ come dice in nostro amico ricercatore Georgi, ci sarà da divertirsi !

Ecco il programma, gli orari sono indicativi e potrebbero subire delle aggiunte o piccole variazioni:

MATTINA

ORE 10:00 / 10:30    – Iscrizioni, Accoglienza partecipanti

ORE 10:30 / 11:00    – Presentazione Meeting, partecipanti e introduzione giornata

ORE 11:00 / 11:40    – Distanze di Sole e Luna dalla terra

ORE 11.40 / 12:00   – Assenza curvatura  – Misurazioni da terra e risultanze in quota   

ORE 12:00 / 13:30   – “Dalle Stalle alle Stelle. Come liberarsi dal giogo dell’indottrinamento universitario e ritornare a guardare il cielo con occhi nuovi” Giulia Miscioscia, laureata in fisica teorica Lucio Stanzani,  filosofo e storico della scienza (in collegamento web)

ORE 13:30 / 14:30    – PAUSA PRANZO

POMERIGGIO

ORE 14:30 / 15:00    – La “Lacca” e le improponibili acconciature delle astronaute, realtà e finzione 

ORE 15.00 / 16:00     – Teoria Polaris – a cura di Dana Eroma –

ORE 16:00 / 16:30      . Gli IMPERCETTIBILI Pluri-Movimenti della TERRA, ovvero  come muovere un corpo in svariati movimenti, forze e accelerazioni, senza percepire nulla.

0RE 16:30 / 17:00    – L’arte della menzogna… secoli e secoli di bugie  Luca e Marina

ORE 17:00 / 18:00   – Racconti personali di come si è sviluppato il risveglio ed esperienze  personali

ORE 18:00/ 19:00    – Proposte e spunti di ricerche e previsione di altri eventi 

ORE 19:30                 – THE END saluti e alla prossima !                                                 

Nel corso della giornata avremo anche collegamenti diretti con il l’incontro del  FLAT CON Brasile, che si terrà proprio lo stesso giorno, e con altri personaggi e youtuber che inseriremo qui appena avremo conferma .

========================

Contributo partecipazione, spese sala : € 15,00

Luogo: Roma Via Ettore Ciccotti 35 (Metro A; Colli Albani)

Orario;10:00 / 18:30

Per info: mearthing@fruttalia.it

Qui un video promozione evento dal canale Di Dino Tinelli:

Qui la video intervista live con Piero Ballarin dal canale Furatillo:

 

Clicca qui  oppure compila il modulo per iscriversi qui sotto. Grazie


Macrolibrarsi
Bio Movimento
Raw Food

3 COMMENTI

  1. Vedi, porsi domande è proprio dell’essere umano, da sempre. E cercare risposte è la diretta conseguenza. Il dogma è un atto fideistico, esula dalla ricerca scientifica. Affermare che la terra sia sferica, non è accettare un dogma, è un fatto, un dato inconfutabile. Non perché lo dica la NASA, ma secoli di scienza e studi. Per molti però, ci sarebbe un complotto portato avanti da 500 anni, che coinvolgerebbe tutti, compresi geni del calibro di S. Hawkins o M. Hack. Inoltre, l’approccio difronte a certi fenomeni, ha almeno un paio di vizi di fondo, cioè supporre di avere già la risposta ancor prima di aver formulato la domanda e adottare spesso una visione spirituale-esoterica a questioni di ambito scientifico. E’ abbastanza superfluo fare un lungo elenco di baggianate che circolano in rete, ce n’è per tutti i gusti, ma il comune denominatore è principalmente l’assenza di logica e la costante del voler ricondurre le teorie agli stessi fattori. Esempio: le immagini della terra sono tutte false, perché la NASA le manipola, quindi non siamo mai andati sulla luna, poiché si sa che NASA in ebraico vuol dire menzogna, quindi mentono perché dietro ci sono i sionisti che vogliono governare il mondo attraverso il NWO, il quale a sua volta è in combutta con forze oscure malvagie che vogliono sterminare l’umanità con le scie chimiche, nelle quali c’è di tutto. L’alluminio modifica il DNA umano, così da renderci conduttivi e attraverso HAARP ci rendono schiavi e malati…continuando si potrebbe finire a quell’antipatico del nostro vicino di casa.
    Un filmato o dieci su YT non dimostrano nulla, purtroppo non esiste la mitica energia libera, magari! Il resto è fantasia, speculazioni che fanno molta presa su chi non è preparato in materia; poi liberi di credere alle renne di babbo natale. Ti assicuro che ho sempre ammirato molti cosiddetti eretici, mi considero anarchico, ma ciò che si può ammettere nella speculazione filosofica non vale altresì per la scienza.
    Parli di empirismo individuale, di indagine delle bugie, di indottrinamento. E’ questo l’approccio tipico del “ricercatore indipendente”, sarebbe come ostinarsi a misurare la capacità di una bottiglia in Volt, dando per scontato che il litro sia imposto dai poteri forti.
    Per quanto riguarda riciclare e riusare, fuori dall’ottica dell’usa e getta e mettere in opera il proprio ingegno, non posso che apprezzare, in tal senso i nostri nonni, avrebbero avuto parecchio da insegnare.

  2. @Wlly
    Scusa se te lo dico, ma secondo me ti dovresti fermare un attimo e riflettere.
    Al di là delle proprie convinzioni, della veridicità di secoli di scoperte della scienza, della NASA e del fatto che siamo stati o no sulla Luna… fermati un attimo.
    La questione è dannatamente più semplice: se la terra fosse una sfera o uno steroide con raggio di 6.700 km (circa), dalle coste liguri (per esempio) non sarebbe possibile vedere la Corsica che dista 200 km. E lo stesso si può dire di qualsiasi oggetto visibile a distanza (quando la visibilità lo consente), quando lo stesso oggetto per effetto della curvatura dovrebbe trovarsi abbondantemente al di sotto della linea dell’orizzonte.
    Questo tipo di test è semplicissimo da eseguire, lo può fare chiunque con un buon zoom e calcoli rudimentali e questa dimostra inconfutabilmente che la terra NON è sferica.
    Tutte le altre cose che dici sono in effetti speculazioni senza fondamento (?), ma che la Terra non sia sferica è un fatto certo e incontrovertibile.
    Chi prende in giro i terra pianisti senza fare PERSONALMENTE questo tipo di test, è e rimarrà sempre cieco.
    Buona giornata

  3. Concordo con il Sig. ERMANNO. Aggiungo che la verità assoluta non esiste. Ci viene insegnata imparando al meglio lezioni a memoria senza rielaborarle e sperimentarle nuovamente. Noi umani che ci critichiamo ma poi immedesimiamo imitandoci l’un l’altro per poi criticarci nuovamente. La verità fluisce e muta come l’acqua. Oggi ridiamo di verità passate. Un giorno rideranno delle nostre certezze attuali. Le masse hanno sempre seguito solo le voci più auterevoli e carismatiche, ma molte considerazioni scientifiche sono frutto di teorie, di esperimenti ricondotti in laboratorio in circostanze ricreate perfette e non naturali. Si perché la Natura ci può stupire come è quando vuole, esiste da miliardi di anni rispetto a noi. Non sappiamo niente di certo assoluto, nemmeno chi fu davvero Cristo. La Bibbia ne è un esempio lampante. Modifiche su modifiche nei secoli, ed oggi abbiamo un minestrone di mezze verità. Eppure dal passato dovremmo prendere esempio. Dal passato lontano dove veri scienziati che non erano assoldati da lobbies massoniche, non temevano ritorsioni e minacce. I Sumeri scoprirono per primi Plutone e Nettuno e i loro calcoli erano precisi ed esatti. Eppure oggi crediamo che vennero scoperti nel 1850 e 1930. La Nasa nacque dalle menzogne post belliche per combattere il comunismo e l’allunaggio fu diretto in studios londinesi da Kubrick poiché quella bella giargiattola del lem non poteva resistere alle forze del vuoto, le radiazioni elettromagnetiche e il calore dell’esosfera. Non poté resistere lo space shuttle negli anni 80-90! Non è atterrato nulla su Marte, niente di niente. Solo soldi presi ai contribuenti per mascherare altre operazioni top secret. Eppure oggi la massa è cieca. Perbenista, illusa che tutto funzioni a dovere, che tutto sia spiegato, che siamo una grande civiltà avanzata. Io mi vergogno del mondo finto e marcio in cui vivo. Siamo il nulla rispetto a civiltà che dominarono il passato senza i comfort e la tecnologia di cui godiamo ora. Oggi non sappiamo che avvelenarci a vicenda in ogni modo, esaltati e schiavi di ogni moda. Tutti irrispettosi, egoisti ed intimoriti dal solo poter concepire il dubbio che la Terra possa essere davvero piana. Tutti i nostri sensi, le nostre osservazioni e calcoli lo dimostrano eppure abbiamo timore di essere additati come pazzi. Abbiamo la paura più grande: di perdere la nostra credibilità e stima dalle persone a cui teniamo. E quindi riteniamo più sensato di credere da un sistema che ci impone immagini finte e digitalizzate per dirci che ruotiamo inclinati a 1500 km/h. Crediamo all’America, il paese subdolo e con la coscienza più sporca al mondo! Con l’aumento della conoscenza, della reperibilità della tecnologia accessibile a chiunque negli ultimi decenni, caso strano le missioni inscenate sulla luna sono cessate. Eppure nei prossimi decenni quando sarà tutto chiaro come il sole, vorrei poter ancora essere lì a vedere i volti di coloro che derisero chi come noi, ha ascoltato i suoi sensi, il suo istinto e non si è piegato a ripetere lezioni a memoria.
    Saluto tutti cordialmente e anche se so che su di me presto si in alzerà una bella colonna di m… diciamo fango, eppure ne vado fiero, di provare a nuotare controcorrente.
    Un piccolo e modesto contributo per chi può essere interessato a ricerche libere ed indipendenti:
    http://www.lupusinfabula.biz

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here