La dieta crudista senza muco

39
0

La dieta senza muco, che dal nome sembrerebbe chissà quale dieta strana tipo quelle che si trovano nei giornali, altro non è che la dieta crudista così chiamata dal Prof Arnold Ehret.

Questo studioso nell’800 con i suoi studi sull’alimentazione capì che la frutta e la verdura cruda erano effettivamente il cibo naturale dell’uomo. La sua teoria si basava sul muco.

Il muco è generalmente identificato nell’opinione comune con il muco nasale, ma è il nome più comune che identifica i fludi dannosi e di rifiuto che stanno dentro il corpo. Il professor Ehret fece una lista di tutti i cibi che nell’intestino creano muco, con segnalata la percentuale di muco che lasciavano, ed una invece di cibi che al contrario lo scioglievano.

Il muco è sicuramente una delle cause principali delle malattie delle persone. Nella digestione i cibi passano nell’intestino sino a finire espulsi a fine tragitto. Durante il passaggio di questi cibi, si creano delle scorie, come quando una lumaca passa sopra una foglia, lascia dietro di sè la bava, così la maggior parte degli alimenti raffinati lascia il nostro intestino dopo la digestione.

Si crea, anno dopo anno un rivestimento putrido nell’intestino , si vengono a formare depositi di feci e scorie nelle pareti dell’intestino, che impediscono le normali funzioni depurative dell’organismo. L’intestino, ed in maggior parte il colon, vengono letteralmente stritolati dal muco secco e duro come la pietra. Senza la possibilità di rigenerarsi. Il continuo passaggio di cibi che lasciano scorie, aggrava il problema giorno dopo giorno.

Le scorie depositate nell’intestino vengono attaccate dai batteri patogeni, si riempiono di vermi e parassiti intestinali lunghi anche metri che creano un processo di putrefazione e fermentazione, infettando ed avvelenando tutte le sostanze nutritive del cibo che passando attraverso l’intestino, arrivando al sangue già infette e insalubri. L’organismo non ha la forza di combattere questo film putrido che si attacca alle pareti intestinali, le difese immunitarie si concentrano nell’intestino per cercare di contrastare i batteri patogeni che inesorabilmente, aiutati da una dieta sbagliata, dà loro sempre nuovo terreno fertile per vivere senza problemi. Da qui partono le malattie vere e proprie, questa lotta cronica dell’organismo contro i batteri crea un circolo vizioso di tossine e malessere. Le tossine che si vengono a formare nell’intestino per via delle incostazioni, vengono passate agli organi di depurazione del corpo, questi organi purtroppo sono costretti ad un super lavoro, e non ce la fanno ad espellere tutte le tossine che l’intestino manda a depurare.

Le tossine così libere nel corpo vengono espulse tramite altri canali non convenzionali. La pelle è uno degli organi più colpiti, le tossine vengono mandate nella pelle dall’intestino per essere espulse, vengono buttate fuori tramite il sudore causando cattivi odori che ogni giorno ci accompagnano nella nostra vita, ecco spiegato perchè una persona puzza di più di un altra. Queste tossine sono la causa principale dell’acne, dei foruncoli, dei problemi vari della pelle.Creano un terreno fertile alla proliferazione batterica con evidenti danni visibili al corpo. Per esempio la pelle di una persona piena di muco ha un colorito malato e spento.

Un crudista ha la pelle luminosa e pura. L’alito cattivo e l’alitosi è un altro effetto di una dieta sbagliata. batteri e tossine rimangono in bocca causando odori sgradevoli . Un crudista non ha di questi problemi. Il corpo, non riuscendo a liberarsi di tutte queste tossine, cerca in tutti i modi di depurarsi, creando un affaticamento cronico dell’intero organismo. Si vengono a formare tutte le più comuni malattie che ci attaccano al giorno d’oggi, tra cui: raffreddore, virus, diarrea, vomiti, acne cronica, tumori, malattie degenerative ecc. I batteri e virus riescono a penetrare facilmente nel corpo indebolito e sfinito, il corpo stremato finisce per creare muco anche nelle vie respiratorie ed altri organi per aggregare batteri, si crea catarro e fludi infetti come prima conseguenza d questa condizione.

Il corpo viene letteralmente soffocato da questa situazione , reso morto prima del tempo. Questa melma putrida crea con l’andare del tempo le condizioni adatte alla formazione di tumori. Molti tumori hanno come base di partenza l’intestino e si propagano a tutto il corpo approfittando della condizione pessima del sistema immunitario e delle tossine che girano per il corpo, passando indenni le difese immunitarie e creando l’irreparabile.

La medicina di oggi cura i tumori con la chemioterapia, che si basa sulla somministrazione di sostanze tossiche nel corpo. La teoria su cui si basa è di distruggere le cellule tumorali che sono più deboli delle cellule sane del corpo, bombardando il corpo di sostanze tossiche. Questa terapia assieme alla condizione generale del corpo e del sistema immunitario creano la distruzione anche delle cellule sane per via della debolezza dell’organismo corrotto, con il risultato di un tumore che si propaga in tutto il corpo sino alla morte in modo atroce.

I cibi che creano muco sono generalmente tutti i cibi raffinati e cotti. Tra i quali elenchiamo principalmente: tutti i cibi cotti in percentuale variabile, farinacei ,patate e cibi ricchi di amido,legumi, derivati dei cereali, carne, pesce, uova, latticini e derivati animali in generale. Queste sono le categorie di cibi creatori di muco nel corpo. Per fare un esempio banale, acqua ed albume d’uovo sono una formidabile colla che resiste all’acqua, farina ed acqua diventano una potentissima colla dura. Pensate che passando nell’intestino lascino tutto pulito e splendente senza lasciare traccia? vi sbagliate di grosso.

Ora passiamo invece agli alimenti che ripuliscono e mantengono pulito e funzionale l’intestino . Tutta la frutta e la verdura cruda commestibile non lascia muco nell’intestino. Alcuni frutti hanno proprietà depurative più forti rispetto ad altri. Gli agrumi in generale hanno la capacità di sciogliere bene il muco intestinale, tutte le bacche come le more, i lamponi i mirtilli ecc, sono ottimi ripulitori dell’intestino.

Articolo estratto da  tuttocrudo.blogspot


Ubuntu Fruit

LASCIA UN COMMENTO