Jericho Sunfire in Italia

521
15

Jericho Sunfire in Italia

5 Dicembre 2010

Workshop: “Come raggiungere il vero potenziale dell’uomo”

A cura di Jericho Sunfire, (ex giocatore di rugby in serie A Inglese, personal trainer, autore; ha raggiunto l’indipendenza da cibo e liquidi, migliorando le proprie prestazioni psico-fisiche.)

Introduzione di Luca Speranza (ricercatore, divulgatore del fruttismo, atleta  e   autore)

Questo workshop si propone di fornire gli strumenti fondamentali per capire come disintossicarsi dalle tossine accumulate nel tempo e come raggiungere il vero potenziale dell’uomo attraverso l’esperienza diretta di chi lo vive da anni.

Alcuni argomenti trattati:

Superare la dipendenza mentale dagli schemi mentali complicati di questa società,

L’influenza della frutta sulla salute psico-fisico-emotiva,

Massa muscolare reale, sport e sana alimentazione,

 Evoluzioni e trasformazioni alimentari verso la salute ; consigli ed errori da evitare, sintomi di disintossicazione nellla pulizia del corpo seguendo il prorpio gradiente di adattamento –

Il digiuno superiore di Arnold Ehret; incrementare il benessere psico-fisico (lucidità, forza, resistenza, ringiovanimento, bellezza, rigenerazione cellulare. ecc)

Entrare in contatto con il vero “Io”, e vivere nella gioia della semplicità.

Esercizi fisici  per la disintossicazione e il benessere del corpo  

Domenica 5 dicembre ore 10:00

Via Giovannipoli 18   00145   Roma

(zona Garbatella)

associazione culturale “Rewild”

Nei pressi della metro B   Garbatella oppure  Basilica San Paolo

10:00 – 13:00                                                            Prima parte

13:00 – 14:30          intervallo con Buffet fruttariano

14:30 – 17:30                                                       Seconda parte

(Si consigliano abiti comodi o tuta per svolgere al meglio gli esercizi di disintossicazione e di tonicità muscolare con Jericho) 

   Costo totale a persona è di 80 €

 Per prenotare il tuo posto, contatti e informazioni: 

http://www.fruttalia.it/eventi

– Posti disponibili limitati –

Jericho Sunfire è un personal trainer certificato, autore, nutrizionista dello sport e Breathariano; originario di Londra nel Regno Unito, si è dedicato al miglioramento della salute psico-fisica in un paese dove attualmente oltre il 60% della popolazione è sovrappeso.

Jericho cura una fondazione non-profit tramite il sito www.jerichosunfire.com, in cui fornisce informazioni su diete crude e senza  carne. Egli incoraggia molto l’ aspetto di  essere te stesso il tuo primo guru e imparare a pensare fuori dagli schemi della società.

Mentre il “Movimento Cibo Crudo” cresce esponenzialmente, Jericho Sunfire non si ferma al crudismo, ma fa un passo in avanti verso il Breatharianesimo (alimentazione di sole, aria e prana) e afferma che per ottenere il massimo del proprio potenziale, è necessario spingerci oltre il limite fisico. Jericho porta avanti la filosofia del cibo crudo e semplice, sostiene  la frugalità evitando attrezzature da cucina costose e ricette gourmet  complicate e pesanti per l’apparato digestivo. Jericho è una boccata d’aria fresca.

Quindi, come si adatta il Breatharianesimo con l’esercizio fisico e un approccio naturale?

Abbastanza semplice. In realtà  c’è da sfatare il mito che per far muscoli abbiamo bisogno di palestre, macchine complesse e di tossine e rifiuti che gonfiano, o di steroidi. Jericho suggerisce che tutti noi potremmo uscire all’aria aperta e iniziare a fare tutto ciò che possiamo con ciò che è disponibile intorno a noi.

Raw Food

Ubuntu Fruit

15 COMMENTI

  1. Gran bella giornata!

    Jericho, solare, limpido e leggero (di spirito e di corpo) ci ha introdotto per mano nella sua esperienza di vita: ex atleta professionista di rugby, sedici anni fa iniziò la sua dieta vegetariana, non ho capito se già vegana e crudista, tra la derisione e le apprensioni degli amici per la sua sorte, poi solo frutta (x mesi solo spremute di arancia), finché, negli USA, casualmente davanti ad un enorme box pieno di angurie ebbe una sorta di percezione, di intuizione (Krishnamurti direbbe un insight) dell'assurdità dello stato di quelle angurie, fuori dal loro contesto naturale, solo x servire il capriccio umano… adesso sono due anni che non assume alcun cibo e bevanda, se non la sua stessa saliva, fa la pipì episodicamente, è alto circa 1, 78 e pesa 68 kg!!!!!!!!!!!!

    Come è arrivato a queste conclusioni? attraverso una ricerca, un libro, un'esperienza di qualcun altro?
    la sua risposta: è stato the universe!!!!

    conclusione, facciamo quello che ci detta il cuore, senza farci condizionare dal nostro ed altrui ego, sempre pronto ad emulare, facciamoci guidare dalla nostra intelligenza "istintiva" e sicuramente percorreremo la strada con meno ostacoli!!!

    Grazie ad Andrea, Luca & Massimiliano per averci fatto condividere questa esperienza !

  2. Concordo appieno Piero,
    è stato davvero un evento eccezionale, una grande opportunità di sentire da una anima evoluta il suo speciale percorso evolutivo. La mia coscienza è stata trasformata dalle sue semplici affermazioni sull'inutilità del cibo "inventato" dall'uomo, sulla possibilità finale di autosufficienza del corpo umano che ha vere potenzialità divine…una volta ovviamente intrapreso il lungo e doloroso processo di pulizia!
    Anima dolce e gentile è uno dei pochi breathariani disposti a raccontare in pubblico le sue esperienze. Davvero una persona in gamba, determinata e semplice.
    Viviamo proprio in un'epoca di grandi trasformazioni e di impulso evolutivo come non mai..siamo stati tutti fortunati ad essere presenti a questo evento. A me è servito come ispirazione per migliorarmi costantemente nel mio cammino alimentare di pulizia.
    Grazie a tutti gli organizzatori ed a Luca in particolare!

  3. Vorrei solamente far notare che Jericho, durante la conferenza, non ha dato nessuna informazione pratica , che possa essere utile a ciascuno,   affinché possa ripetere, almeno in parte,  qualcuna delle sue esperienze in campo alimentare (12 anni di sola frutta, 2 anni solo liquidi, 2 anni senza mangiare né bere).
    Ha solo detto di non forzarsi, di fare solo quello che uno si sente,  ha voglia di fare.
    Sinceramente, stare ad ascoltare la storia della vita di una persona, senza che mi rimanga nessun insegnamento-conoscenza utile per la vita quotidiana, non vale, molto per me, e non mi pare un equo rapporto tra qualità e prezzo.

  4. Ciao Stefano grazie del tuo commento.
    Le critiche sono necessarie per migliorare. Probabilmente quello che lui ha raccontato e spiegato del suo percorso lo conoscevi già e forse non ha aggiunto nulla di nuovo al tuo bagaglio di conoscenze ed esperienze.

    Hai ragione sul fatto che sia stato solo teorico, Io stesso avrei inserito piu pratica, ma per alcuni è gia stato illuminante così e lui stesso lo aveva notato per questo ha continuato a spiegare e rispondere alle domande .
    Credo comunque che abbia dato varie indicazioni utili per il cammino verso la salute, prima fra tutte quella della gradualità nella transizione.

    A molti ha beneficiato anche questo tipo di esperienzialità raccontata e sono rimasti soddisfatti.
    E’ difficile quindi accontentare tutti.
    Io stesso sono stato contento di conoscerlo e ascoltarlo.Ho avuto risposta alle mille curiosita su di lui e sul quel livello di cammino esperienzale.

    Ma data la grande richiesta che c’è stata per altri eventi del genere terrò in conto ciò che scrivi.
    In realtà è ciò che già faccio nei miei seminari personali (all’incirca 40% pratica e 60% teoria).
    E quindi anche con Jericho (se li faremo ancora assieme come spero) vorrò farli più partecipativi ed esperienziali e possibilmente con esercizi nella natura.

    Per il prezzo è tutto relativo. Se non sei rimasto soddisfatto sarebbe stato lo stesso anche se avessi pagato la metà.
    Purtroppo i costi ci sono stati e un valore questo seminario doveva averlo. Lui ha il suo costo e le sue spese e anche il buffet o la traduttrice o altre spese minime che sommate danno un grande valore
    Inoltre l’organizzazione di questi eventi non è facile, per il tempo a cui bisogna dedicarcisi (anche se con l’entusiasmo è stata comunque piacevole).
    Grazie
    Luca

  5. Per Rocco che chiede quando un ritorno di Jericho in italia , dico che lui sembra intenzionato a restare qui in Italia e quindi ci saranno altre opportunità.

    Ho parlato con lui circa la possibilità di organizzare dei veri e propri "fitness camp" con seminari esperienziali su alimentazione salute e possibilmente a conatto con la natura.

  6. Stefano grazie dei consigli.
    Il prossimo evento che organizzeremo con Jericho in Italia sarà prevalentemente pratico.
    Un abbraccio.

  7. Guardate che le mie critiche, non erano rivolte verso gli organizzatori, ma nei confronti di Jericho ( che, come ho visto sul suo sito, ha scritto ben 8 e-books, e che non penso, spero, non contengano nessuna istruzione-insegnamento pratico).

  8. Ciao Stefano, grazie della tua precisazione.
    Condivido con te l’importanza di ciò che dici
    L’altro giorno ho avuto modo di parlare a Jericho, sull’importanza di unire pratica e teoria.
    I consigli pratici sono importantissimi.

  9. Ciao Marco.
    Li stiamo aspettando anche noi. Appena pronti li pubblicheremo prontamente sulla sezione video qui in Fruttalia.

  10. Ciao Marco scusa per la risposta, in ritardo.Forse li avrai già visti, comunque ecco i link principali:

    Respirariano Jericho Sunfire Roma 1/5 [ITA] 

    Respirariano Jericho Sunfire Roma 2/5 [ITA]

    Respirariano Jericho Sunfire Roma 3/5 [ITA]

    Respirariano Jericho Sunfire Roma 4/5 [ITA]

    Respirariano Jericho Sunfire Roma 5/5 [ITA]


     

  11. chiedo scusa se scrivo in ritardo sull’articolo ma mi sembra attinente, quando è possibile incontrare Genesis qui in Italia, sarei interessato alla sua frequentazione. Ciao

    Parsifal

  12. Ciao Marco, al momento lui è in inghilterra, e sta tenendo seminari là.
    Non sappiamo se arriva in italia o organizzerà qualcosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here