Il programma per Salute e Benessere “BS2”

66
2

Nel mio cammino verso la  semplificazione della vita, un ampio spazio l’ho dedicato alla ricerca della salute e al recupero di quella di cui tutti naturalmente disponiamo sin dalla nascita. A questo proposito ho fatto molte ricerche ed ho letto diversi libri, tante delle esperienze dirette che ho provato sul mio corpo mi hanno aiutato a capire meglio certe verità dimenticate o nascoste dalla mal informazione a cui siamo sottoposti ogni giorno, tutto a beneficio dei mercanti di veleni (alimentari e medicinali). 

La buona notizia è che si può recuperare la salute, sia mantenendola che incrementando i livelli di energia. Ma vi chiederete voi, in che modo è possibile farlo? Partendo dalla mia esperienza posso dirvi che innanzitutto ho eliminato il superfluo ricercando una vita più semplice,  ho tolto dal mio stile di vita tutte quelle cose inutili e spesso dannose tipo dolci e bevande artificiali, ricche colazioni mattutine, caffè e merendine; nello stesso tempo ho aggiunto i pilastri della salute che mi mancavano ovvero sole, aria pura, movimento-sport e moltissima più frutta e verdura fresche. Ho inoltre incontrato diversi personaggi ed autori, spesso antichi ma con messaggi quanto mai moderni ed attuali, che con le loro parole mi hanno spinto ed aiutato a capire con semplicità come raggiungere e recuperare la salute. Oltre ad Arnold Ehret, fra quelli che mi hanno ispirato maggiormente c’è il greco Ippocrate, considerato il padre della medicina attuale, con le sue efficaci affermazioni. Una di queste esprimeva un concetto che personalmente sostengo appieno:

Io non curo le malattie, ma insegno la salute

Ed infatti, curare la nostra vita in modo naturale e semplice, è il modo migliore per recuperare  e mantenere la salute ed il benessere.

A questo punto diventa necessario definire il concetto di “salute“. In rete e sui libri troverete molte definizioni più o meno simili, alcune migliori di altre, ma quella che si è rivelata più vera è anche quella che si è dimostrata più semplice. Salute non è assenza di malattia ma uno stato di completo benessere fisico, psicologico e sociale; un corpo che funziona esattamente come è stato previsto dalla natura. Non basta quindi curare, ma serve anche occuparsi di quali siano le condizioni ideali di funzionamento dell’organismo previste per la nostra specie.

Ed il problema sorge proprio qui, nel non poter avere standard uguali per tutti a causa dai differenti stili di vita che ognuno di noi è portato a seguire. Ci sono i campioni mondiali di velocità sui 100 metri e c’è poi l’obeso che si mal alimenta quotidianamente davanti alla TV senza fare nessuna attività fisica. Questi sono due opposti, tra l’altro estremi, ma ci sono anche altre figure “idealizzate” come il contadino felice che mangia vegetali e frutta e lavora tutto il giorno senza stancarsi, oppure il manager, l’impiegato, o un qualsiasi altro lavoratore che si trova costretto dai ritmi serrati del proprio impiego ad alimentarsi in modo scorretto ( tramezzini, caffè,  dolcetti, carne, formaggi ) arrivando alla sera distrutto.

Essere in salute include soddisfazione (anche a livello lavorativo) oltre che benessere, è il raggiungimento di un equilibrio che tocca ogni aspetto della propria esistenza.

E’ possibile addirittura raggiungere uno stile di vita che ci consenta di mantenere un buon livello di salute pur rimanendo nelle caotiche e claustrofobiche città, a patto di avere un alimentazione antiossidante (ricca di alimenti vivi e crudi) che favorisca l’eliminazione dei veleni cittadini dei gas di scarico e di altre fonti di contaminazione elettromagnetica.

Il programma (o metodo) che ho ideato, e a cui sono giunto dopo aver in prima persona sperimentato, si basa nient’altro che sull’applicazione pratica di alcuni principi naturali che andranno poi personalizzati ed esperienzalizzati da ognuno di noi, adattandoli a se stessi.

L’ho chiamato BS2, due volte B e 2 volte S, cioè Benessere e Salute con  Buon Senso e Semplicità, ovvero le linee guide del programma.

Obiettivo: Benessere e Salute

Principi chiavi: Buon Senso e Semplicità

Si tratta di alimentazione e fitness naturale applicato alle azioni del nostro vivere quotidiano, pratiche che aiutano a risvegliare il nostro naturale metabolismo. Attenzione particolare viene posta all’alimentazione considerata ormai da molti  ideale, ovvero quella fruttariana crudista, stimolando il risveglio del buon senso che risulta fondamentale per dirigersi sempre più verso il nostro vero istinto naturale verso il cibo (che  dovrebbe essere frugale e a base di frutta e vegetali freschi) e più in generale verso tutta la vita.

Chi volesse approfondire la pratica e gli esercizi di questo metodo può chiedere e inviare una mail a luca@fruttalia.it

Approfondendo su www.fruitness.it e su questo altro articolo dedicato al BS2

Fruttalia: “Benessere, con buonsenso e semplicità”

Ma anche questo:

Ottenere la salute con Semplicità

 

Un abbraccio a tutti.

Con l’augurio di un anno di abbondanza, armonia e prosperità

Luca Speranza


Ubuntu Fruit
CONDIVIDI
Articolo precedenteL’uomo nasce per mangiare frutta, ma sa adattarsi per sopravvivere
Articolo successivoFruttalia: “Benessere, con buonsenso e semplicità”
Luca Speranza, ricercatore e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimento e applico su di me, rimedi e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Promuovo il Bio Movimento, alimentazione Fruttaliana (frutta e vegetali), scelte ecologiche e spiritualità attiva. Fondatore del progetto Ubuntu-Fruit, per la Rievoluzione armonica umana. Personal training, istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Master BMR (Bio Movimento Rievolutivo) Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.fruitness.it

2 COMMENTI

  1. […] Read the original here: Il programma per Salute e Benessere “BS2″ | Fruttalia […]

LASCIA UN COMMENTO