Gli zuccheri della frutta fanno bene o fanno “ingrassare” ?

199
0

Fruttosio“La frutta fa ingrassare”, è un luogo comune diffusissimo, e a cui rispondo spesso con un altra domanda;  “avete mai visto un fruttariano “grasso” ?

Il discorso purtroppo non lo possiamo limitare ad una battuta, in quanto realmente non c’è molta chiarezza; in rete trovate molte informazioni discordanti, chi dice che fa bene, chi che fa male, ma solo pochi descrivono esattamente quello che succede quando mangi la frutta.

Molte sfaccettature diverse che cercherò di mostrare nella massima semplicità possibile,cercando di capire perchè molti “nutrizionisti”, “dottori” la sconsigliano durante le diete dimagranti……

Innanzitutto va chiarito se stiamo mangiando solo frutta(fruttariani ) o se la frutta che mangiamo è in aggiunta alla normale alimentazione sia vegana che onnivora(quindi frugivori). In quest’ultimo caso il corpo potrebbe avere dei problemi, generati dal conflitto di frutta con”altri cibi” .

La frutta va mangiata sempre da sola, e va evitato che trovi sul suo cammino altro cibo, in particolar modo se  indigerito, tipo residui di pasti precedenti e di digestioni prolungate oltremisura. in caso questo succeda si  creano o amplificano preesistenti putrefazioni, e quindi gas e rigonfiamenti intestinali.

 

Devo comunque sottolineare che quando parliamo di  Fruttosio, intendiamo che  ovviamente va assunto nel frutto completo, e ossia nella sua interezza, con  zuccheri, vitamine, antiossidanti, acqua e soprattutto fibre che aiutano la peristalsi intestinale .

Uno schema semplificato :

1) Il corpo ha bisogno di zuccheri naturali (organici, bioassimilabili) e non cristallizzati (vedi articolo su condimenti pietrivori)

2)Il fruttosio (lo zucchero della frutta), è lo zucchero ideale per noi, nell’ottica del minor sforzo (per digerirlo) in rapporto al massimo rendimento energetico.

3) Qualsiasi tipo di zucchero, se non viene “bruciato” si accumula nell’organismo sotto forma di grasso. Se mangi zuccheri in eccesso il corpo non riesce a usarli o smaltirli in tempo e allora feffettua lo stoccaggio di questi elementi inutilizzati o, in alcune zone del corpo sotto forma di grasso.

4) Per dimagrire e fare in modo di usare quegli zuccheri “immagazzinati” in varie parti del corpo bisogna fare in modo che il corpo riceva meno zuccheri anche se con molta cautela e in modo equilibrato per non incorrrere in acidificazioni eccessive come per esempio nella dieta chetogenica

5) Ovviamente se una persona è in perfetto equilibrio biochimico dopo un adeguata transizione alimentare di regime o dieta fruttaliana(frutta e verdura, ) lo zucchero della frutta è naturalmente assorbito e usato dal corpo umano nel modo migliore e come previsto dalla sua natura fruttariana

Quindi riassumiamo dicendo che è tutto relativo e va usato buon senso; Se hai già molto grasso nel corpo , devi smaltirlo aumentando il movimento fisico, con  il consumo di fibre vegetali tipo foglie verdi o di frutti a basso contenuto glicemico come ananas, limoni, arance etc

Il processo naturale usando buon senso e semplicità è fare  uno studio del tuo corpo al motto  del “consoci te stesso” della filosofia greca, in questo caso focalizzato sul funzionamento biochimico del nostro corpo fisico

E quindi concludo dicendo che  a mio avviso la frutta è il miglior “carburante che esista per la nostra specie e quindi il fruttosio deve essere integrato usato e assimilato in perfette condizioni sinergiche.

Dire he il fruttosio fa male o bene, dipende dal punto di vista da cui osserviamo e di chi vi dice questa cosa un “medico” o un “fruttariano” oppure un nutrizionista o un atleta

  1. Dipende dal nostro stato di salute interna(altamente , mediamente o leggermente intossicati da scorie)
  2. Dal nostro metabolismo e quindi dal modo di fare movimento fisico ed al tempo che dedichiamo a mantenere attivo il nostro metabolismo
  3. Da quanto e come mangiamo e da come mischiamo i cibi fra loro , dalle quantità e dal modo in cui mastichiamo

Un ultima considerazione, nei miei articoli, raramente  entro  nello specifico tecnico, ne uso citare formule chimiche,  ma cerco di offrire spunti per ragionare,  usando l’arte  dell’ “osservare l’ovvio”che ai giorni nostri è completamente trascurata nella nostra società.  Quindi ricerca, studio, prove, osservazione del mondo circostante e sopratutto della natura si gli fa bene o male ma sempre confrontando e ragionando, perchè alla fine, il nostra corpo lo conosciamo meglio che chiunque altro.

Grazie

Luca Speranza


Ubuntu Fruit

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here