Le linee guida, le parole chiave del Bio Movimento Rievolutivo sono semplici ed essenziali ed hanno come obiettivo la Centratura armonica dell'”Essere” umano:

Coscientizzazione corporea: Sentire il proprio corpo e tutti i movimenti(interno ed esterno ad esso connesso)
Movimento interno e movimento esterno :Distinguiamo il movimento dei muscoli esterni con quello interno degli organi, come per esempio quelli dei movimento peristaltici, dei muscoli interni come il cuore, quelli della gabbia toracica e del diaframma per la respirazione o la lingua per la masticazione
Gradualità del cambiamento (transizione lenta e cosciente) Tutti i cambiamenti biologici devono avvenire in modo lento e graduale, ma sopratutto cosciente e consapevole.
Minimo sforzo massimo rendimento; Si lavora sull’ottimizzazione degli sforzi dal sedersi o alzarsi da una sedia, o dal camminare correttamente ed ergonomicamente
Ispirazione al mondo della natura: Nella natura i movimenti non sono mai a caso e sono ottimizzati sempre con il principio del minimo sforzo e massimo rendimento. Molti movimenti che proponiamo sono ispirati da alcune specie animali
Nessuna prestazione e nemmeno competizione:
Anche se abbiamo diversi esercizi di giochi di abilità, o lavori di coppia, non si deve pensare alla prestazione(che comunque migliorerà sempre più) o paragonare la propria forza all’altro. Ognuno esegue i movimenti al proprio ritmo, in funzione delle possibilità del momento.  quello che conta è lo sforzo, l’impegno più del risultatoNon c’è l’obiettivo della prestazione. Non serve a nulla accanirsi a “fare bene” un movimento.A volte è anzi più interessante “sbagliare” un movimento e scoprire qualcosa che il proprio corpo non riesce ancora a fare, che non osa fare, o che ha dimenticato.
Il movimento e i giochi dei bambini : dovremmo imparare a muoverci come i bambini, sempre in gioco e per i genitorie utilizzare i bambini come strumenti di allenamento-gioco alzandoli, abbracciandoli,  giocandoci, correndo con loro etc

Equilibrio

  • Percezione del proprio corpo
  • equilibrio statico, equilibrio dinamico
  • esercizi di equilibrio aereo Alberi (slack line)
  • esercizi di equilibrio in acqua

Autodifesa fisica e mentale:

  • Protezioni spontanee (chiusure) Esercizio delle aperture e chiusure
  • Rotolamenti, cadute sicure, e rialzate veloci
  • Svincolamenti principali dalle prese
  • Morbidità e flessibilità con “Systema” Russo

Come creare e mantenere il movimento in qualsiasi ambiente

  • natura
  • ufficio(computer)
  • automobile
  • lavori in piedi, negozi, sicurezza etc

Altri Principi base del BMR

Metodo non metodo(Bruce Lee ) I principi dell’istintività con regole autoadattateFruitness2014

L’anatomia essenziale  da conoscere del corpo umano in tutti gli ingranaggi e le tubolazioni che lo compongono

L’importanza di dominare i propri limiti e gestirli conoscendo ed evitando l‘Over training

Insistere e resistere con la tecnica della gradualità lenta e costante… leggi l’esempio di
Milone di Crotone e il Toro

Aggiornamenti e approfondimenti sul forum alla sezione bio Movimento

Articoli recenti sul BioMovimento Rievolutivo

Automobile e corsa

Siamo molto distanti da una scena armonica di salute energetica del movimento . Viviamo  troppo tempo seduti, fermi, troppo “fissi”, mentre in natura vige il principio del movimento continuo.

In natura,  ci si muove molto di più, e questo porta ad avere per ogni specie, le capacità innate ed istintive per farlo.
Una scimmia appeso ad un ramo, si tira su con una mano soltanto, senza sforzi, mentre un “uomo moderno” per fare questo deve essersi preparato per moltissimi anni, e non è normale e viene considerato una super forza..

Per la scimmia è innata questa forza e dovrebbe esserlo anche per noi se non ci fossimo fossilizzatati a fare lavori sedentari con pochissimi movimenti giornalieri, o settimanali, e quello che osservo è che la tendenza è sempre in direzione opposta al movimento in tutte le aree o settori biologici del corpo umano: Occhi fissi  stanchi , vista sempre meno allenata, muscolatura interna di intestini e colon sempre più pigri, etc etc

Allora che fare ? In pratica e per contrastare tutto questo,  un primo passo è iniziare a percepire il movimento come esigenza primaria del nostro apparato biologico.  E poi iniziare a praticare il BMR-fruitness (Bio Movimento Rievolutivo) per ripristinare la voglia, il piacere, ma sopratutto la necessita del movimento, con il principio  del minimo sforzo e massimo rendimento.

In pratica ci si allena giocando, con meno sforzo, ma ottenendo più forza, potenza e recupero . E’ movimento  che riattiva centri energetici muscolari e che deve e può essere applicato anche quando siamo in ufficio, seduti in automobile, in piedi sull’autobus, o portando le buste della spesa.

Per chi è adatto e a chi si rivolge il Fruitness:  Il BMR si rivolge a tutti , in quanto è personalizzabile a seconda dello stato di salute e di mobilità, o forza, vitalità energia e abilità fisiche personali. Si basa sui concetti di ritorno al naturale e di amore per il proprio corpo. I movimenti e le tecniche proposte mirano all’’innalzamento del metabolismo  generale, della circolazione sanguigna e linfatica, attraverso un buon tono muscolare, e una mente vigile e serena.

L’allenamento è nato  osservando la natura, la vita e anche il movimento animale, ed è stato pensato ed elaborato per rimettere il nostro corpo e le sue energie innate (spesso addormentate) in funzione, adattandolo alle potenzialità, che potrebbe avere se fosse a contatto con la vita naturale.

Si lavora attraverso esercizi corporei,  alla ricerca del movimento migliore e corretto (eucinetico), che e’ istintivo in tutti noi fin dalla nascita, ma che abbiamo dimenticato. Rimettere in azione il corpo dopo periodi di inattività,  e renderlo funzionante, migliorando

  • Potenziamento, forza elastica, forza esplosiva
  • Coordinazione generale.
  • Flessibilità, e  reattività.
  • Equilibrio, controllo del corpo.
  • Movimenti naturali e spontaneità del movimento
  • Il movimento attraverso forme di giochi per tute le età

Il principio base: Essendo “un metodo-non metodo”,  non si apprende nel senso letterale del termine, ma si riscopre, in quanto si riscopre  la base del movimento del gioco che è già dentro di noi.

Benefici :  Maggiore circolazione interna e periferica di un sangue più pulito e ossigenato, maggior controllo, velocità e prontezza di riflessi in qualsiasi situazione, ampliamento delle percezioni, miglioramenti metabolici fra cui digestione più veloce(ma questo se accompagnato anche da un cambiamento alimentare), e poi a seconda del tipo di lavoro e dalla costanza del movimento avremo maggiore:

  • Resistenza,
  • Forza,
  • Elasticità,
  • Coordinazione
  • Potenza
  • Esplosività
  • Equilibrio
  • Sensi vigili
  • Riflessi attivi
  • Riflessi attivi

Una delle descrizioni migliori nel passato, riguardo i principali tipi  movimento naturale,  l’hébertismo che spiega molto bene la forma di allenamento del corpo (deriva da Georges Hébert ) che descrisse i movimenti per lo sviluppo fisico completo attraverso un ritorno, (che io chiamo Ri-evoluzione)  alle condizioni naturali di vita». Il motto di questo processo è : 

Essere forti per essere utili,

ed ecco   le 10 attività fondamentali descritte da Hébert:

  1. Arrampicata
  2. Corsa
  3. Equilibrismo
  4. Lancio
  5. Lotta
  6. Marcia
  7. Marcia quadrupede
  8. Salto
  9. Trasporto
  10. Nuoto

Una nota personale sul nuoto che vedo necessario solo come uno sviluppo di proprietà di emergenze sopratutto per coloro che vivono vicino a corsi di acqua, laghi o mare,  per il resto sono attività da recuperare e riabilitare alle forze innate che dovremmo avere come specie, e mi trovo in accordo  completo sulla descrizione.

Sempre Hebert descrive meglio le 10 Famiglie di Movimento Naturale suddividendole in gruppi:

GRUPPO DELLE FAMIGLIE DI SPOSTAMENTO
–      Camminata/Marcia/Passo Scorrevole
–      Corsa
–      Salti
Questo gruppo è quello più importante. La prima cosa da allenare è la Capacità di Spostamento, in ogni modo, situazione e contesto. Inoltre prepara naturalmente la fisiologia del corpo per i successivi gruppi.
GRUPPO DELLE FAMIGLIE DI QUADRUPEDIA
–      Quadrupedia
–      Arrampicata
–      Nuoto
Anch’esse modalità di Spostamento, sono però forme di movimento avanzato o “di potenza” che servono proprio per incrementare la forza e molte altre qualità sia statiche che dinamiche. Molti degli esercizi che propone questo gruppo sono INDISPENSABILI per avere una buona muscolatura profonda che garantisca stabilità, postura e sicurezza.
GRUPPO DELLE FAMIGLIE DI STAZIONAMENTO
–      Lancio/Presa/Schivata
–      Equilibrio
–      Sollevamento & Trasporto
–      Lotta & Difesa
Sono quelle abilità che, una volta apprese, possono tornare utili in moltissimi contesti: di gioco, lavoro, salvataggio oppure per difesa personale da animali, cose o persone. Poiché tutti questi gesti hanno bisogno di un insegnamento tecnico, sono da ritenere di importanza “secondaria” rispetto ai gruppi di spostamento, che invece hanno la priorità. In questo gruppo rientrano tutte le attività interattive, di collaborazione, di sano gioco sportivo o di risoluzione problemi(problem-solving.)

Attrezzi usati: Attrezzi naturali come sedie tavoli, alberi sbarre, piccoli o grandi pesi presenti in casa o sul luogo di lavoro accompagnano gli esercizi. Ma anche gli esercizi a coppia sono molto usati.

La terra stessa, il pavimento,  i muri, oggetti sospesi,  le sbarre, una panchina,  un albero, i suoi rami robusti, sono amici che ci aiuteranno a divertirci, facendo lavorare in modo completo i nostri muscoli.

Tecniche: Uso molte tecniche sportive, unite alla ricerca di  un alimentazione quanto più possibile ideale, e attraverso una corretta transizione, cerco di  generare stati di benessere che aiutano il corpo a curarsi e rigenerarsi.

Nelle miei ricerche e pratiche di sport ho sempre cercato il “movimento” e il gioco,   in tutte le sue forme dal nuoto libero, alla pallanuoto, dalla pallacanestro, all’atletica leggera e allo studio delle arti marziali che  continuano ad essere la mia passione. Cerco di approfondire la semplicità dei gesti, l’istintività, la percezione del movimento nei muscoli coinvolti e nella coscienza delle nostre qualità fisiche innate.

La costanza, la dedicazione, la pazienza e la perseveranza nel movimento BMR, sono le chiavi per ritrovare il benessere e la salute piena.

E questo è decisamente più facile di ciò che possa apparire, sopratutto se si abbian il movimento ad un alimentazione sana e consapevole a base vegetale, che porti lentamente il corpo verso il recupero di una più adatta alimentazione umana !

Vieni a provarlo, viverlo e scoprirlo di persona…..

 

Luca Speranza

Personal Trainer  BMR Fruitness

 

Qui con il compagno di squadra del gruppo di atletica l’ottuagenario Ugo Sansonetti (classe 1919) Autore del Libro “Non fermarsi mai…..”

 

Sono interessato alla ricerca del benessere semplice e chiaro, e sopratutto facilmente applicabile. Mi ritengo un ricercatore e sopratutto uno sperimentatore. Amo lo sport. l’agonismo e l’attività fisica che cerco di sviluppare in ogni momento possibile anche attraverso gli esercizi del “natural way to live” , in quanto credo che l’uomo sia stato fatto per correre saltare e ballare e non per stare dietro una scrivania o seduto al volante di un auto per molte ore al giorno.

Uso molte tecniche sportive, unite alla ricerca di  un alimentazione quanto più possibile ideale, e attraverso una corretta transizione, cerco di  generare stati di benessere che aiutano il corpo a curarsi e rigenerarsi, riattivando tutti i centri metabolici.

La mia passione per il benessere e la salute semplice e naturale , è stata versata in fruttalia.it in cui cerco di presentare una visione completa della salute a 360° includendo la visione del “movimento” ,  approfondendo l’istintivo naturale nel BMR e lo sport, l’agonismo, la crescita muscolare che sfociano nel fruit training o Fruitness attraverso il sito www.fruitness.it che raccoglie la sintesi della mia visione a livello sportivo e di movimento naturale e istintivo.

 

 

 

Vivere… liberamente in “movimento” è  il nostro motto!

Accrescere le proprie abilità,  apprendere nuove forme e stili di movimento, imparare a vivere giocando, evolvere mente, corpo, spirito, e il tutto seguendo uno stile di vita semplice, che è ben descritto nella frase di Bruce Lee :

Molto importante anche un altro suo breve ma intenso discorso, che diceva:

Quando non si ha una forma, si può avere qualsiasi forma; quando non si ha uno stile, si può avere qualsiasi stile.”

E in relazione allo sporto o alla vita e alle lotte della stessa,  la prima regola da tenere in considerazione è di sapersi adattare all’avversario, o il problema che si sta affrontando, il quale può essere alto, basso, grasso, magro, oppure grande piccolo etc…
Prendiamo come esempio l’acqua, se metti dell’acqua in una tazza, l’acqua prenderà la forma della tazza, se la mettiamo in una teiera, l’acqua prenderà la forma della teiera. L’acqua può essere calma , può diventare un’onda gigantesca, può penetrare pian piano in una roccia e spaccarla dall’interno.

Quindi alla fine una sola cosa posso condividere …….. Sii acqua, amico mio…

E crediamo che per qualsiasi miglioramento in qualsiasi livello si debba sempre partire da noi stessi:  “Siate il cambiamento che vorreste vedere nel mondo”

Il BMR o fruitness è un modo di vivere di vedere le cose in modo semplice e naturale e questo comprende, una nuova visione del movimento naturale che stiamo perdendo.

E’ un modo di allenarsi diverso, è vivere il nostro corpo in modo naturale e spontaneo, istintivo, e sopratutto più intenso di come lo viviamo oggi, divisi fra sedentarietà in casa, di fronte un computer, in un ufficio, o davanti al televisione un cinema o un ristorante.

Il fruitness style è quindi un nuovo modo di muoversi e curare il proprio corpo sportivamente , ma è anche un nuovo modo semplice di nutrirsi , allontanandosi dalle conservazioni alimentari e avvicindandoci al cibo fresco del famoso Km O, cioè quello che cresce, vicino a dove abitiamo.

Il fruitness Style è quindi una scelta ecologica, dal punto di vista alimentare.

Ma è una scelta ecologica anche  evitare l’automobile per tragitti brevi, preferendo poi la bicicletta per tragitti più lunghi.

E’ un modo sereno di interagire con gli altri , infatti il motto Libera-mente in movimento non è a caso, infatti quando si è sereni e perfettamente integrati armonicamente con l’ambiente si riesce a essere più vigli, presenti e in grado di reagire più velocemente a qualsiasi effetto, mentalmente e fisicamente.

Quello che insegno e mostro non è nulla di nuovo, cerco di mostrare e ricordare che siam molto di più di quello che ci fanno credere e abbiamo molte più risorse e potenzialità di quello che crediamo

L’esempio più calzante è quello dei bambini, che giocano senza problemi con la fantasia e hanno anche un’energia fisica stupefacente, un ottima capacità di relazione e comunicazione. Io cerco di metterti in contatto con queste capacità che hai ancora con te, potenzialmente, e che sono semplicemente  assopite  .

Il Fruitness è un modo per stare bene oppure potenziarsi in modo divertente, e giocosa, ma come vuole indicare il nome semplice come mangiare la frutta, che non devi cuocere, non  hai bisogno di piatti per mangiarla e quindi semplice e facile.

Cambiare quindi in modo graduale e personalizzato, a seconda se vorrai vincere il campionato del mondo del tuo sport, o se vorrai avere solo lo scatto per prendere l’autobus in corsa o salire le scale di casa senza fiato lungo.

 

Link utili

Over training …eccesso di allenamento

 

 

 

widget

Seguici anche nei nostri social

7,348FansMi piace
165FollowerSegui
491FollowerSegui
219FollowerSegui
1,347IscrittiIscriviti