LASCIARE I FARMACI....

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Rispondi
Avatar utente
ZUMMYLLA
Messaggi:6
Iscritto il:03/02/2012, 13:33
Località:Margno
LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da ZUMMYLLA » 13/02/2012, 20:48

CIAO A TUTTI !
Ho digiunato dall'11 dicembre fino al 28 dicembre ed ho poi ripreso con solo verdura per due settimane e per altre due settimane anche del pesce al vapore, dai primi di febbraio ho iniziato una dieta di sola verdura e frutta (farinacei non ne tocco più da prima del digiuno) ed il mio menù e' questo:
mattina centrifugato di frutta e verdura (una tazza piena), mela kiwi pera arancia sedano zucchina finocchio carota
+ una tazza d'acqua calda con limone e zenzero e una punta di miele
a mezzogiorno solo verdura 1 tipo cotta (esempio oggi il cavolfiore al vapore, ieri spinaci) e un piatto di insalata che condisco con poco olio evo e limone + due cucchiaini di salsina di verdure bio oppure un paio di pomodorini secchi sminuzzati
alle 17 (è l'ora in cui mi viene più appetito) una banana con qualche frutto secco (fichi, albicocche,prugne) + qualche noce e nocciola
alle 19 una mela rossa
prima di andare a letto bevo acqua calda con magnesio supremo (che mi aveva indicato un naturopata a suo tempo)
non assumo cortisone ormai dal 10 dicembre ma gli spruzzi contro l'asma (anch'essi cortisonici) li ho lasciati solo da circa una settimana (negli ultimi 3 anni li ho presi praticamente in continuazione, intercalati da cure cortisoniche 3 o 4 volte l'anno)
ora sento la mancanza di respiro, certo non posso correre ed il minimo sforzo mi costringe ad ansimare ma la situazione è stabile, la notte riposo bene e non ho apnee notturne e questo mi fa ben sperare, sono determinata a continuare così
vorrei sapere se nel forum qualcuno soffre o ha sofferto d'asma e può condividere la sua esperienza dato che è una patologia un pò particolare, difficile da gestire a livello psicologico
vorrei anche sapere da chi è esperto di questo percorso un parere su come ho impostato l'alimentazione, devo dire che la frutta la lascio alla sera perchè a mezzogiorno riesco ad inserire verdura che la sera non mi va proprio di mangiare
devo aggiungere che la verdure a me non piace proprio ad eccezione di carote crude, carciofi crudi e cotti e un po' gli spinaci cotti, il resto proprio mi devo costringere a mangiarlo però ho letto, anche sul forum, che la verdura è maggiormente curativa ed io con questa intossicazione da farmaci ne ho bisogno, o no ? pensate che possa depurarmi meglio solo con la frutta ? help me, aspetto i vostri consigli, e grazie tantissimo

laura
Finchè si macelleranno gli animali, si macelleranno anche gli uomini
Tolstoj

Avatar utente
Varda
Messaggi:289
Iscritto il:23/04/2011, 21:36
Località:Carmignano (PO)

Re: LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da Varda » 14/02/2012, 12:14

Ciao Laura e complimenti per la grinta con cui affronti la tua problematica ;)

Non è che le verdure siano maggiormente curative, a parte l'effetto-scopa nei confronti dei materiali incrostati nel colon.

Il fatto è piuttosto che, a causa degli anni di alimentazione errata ( tutta la tua vita fino ad adesso in pratica 8-) ), la disntossicazione deve avvenire gradualmente, sia fisicamente che psicologicamente. Un bimbo avrebbe molti meno problemi.
La verdura serve appunto a modulare questo progresso, affinchè tu lo possa gestire agevolmente, mentre la frutta, e le verdure a foglia verde, non contenendo muco, lo accelerano, con possibili disagi e rischi di stop e regressi.

Poichè siamo tutti diversi, ognuno ha i suoi tempi e il suo percorso.
Ti consiglio pertanto di ascoltarti attentamente e di pigiare l'acceleratore e tirare il freno quando senti che è il momento :D
E leggi il libro. Li ci sono tutte le istruzioni generali per l'uso ;)
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
ZUMMYLLA
Messaggi:6
Iscritto il:03/02/2012, 13:33
Località:Margno

Re: LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da ZUMMYLLA » 14/02/2012, 13:05

grazie Varda, il libro l'ho letto ed in effetti, giorno dopo giorno, mi accorgo che il corpo mi manda segnali piuttosto inequivocabili, seguirò quelli certamente !
i due giorni passati sono stati pesanti, con apnee abbastanza forti seguite da titubanze e paura, oggi va molto meglio e sono contenta di aver resistito bene, se riesco a star lontana dai farmaci tutto sarà più veloce, ne sono sicura
grazie ancora, buona giornata
laura
Finchè si macelleranno gli animali, si macelleranno anche gli uomini
Tolstoj

Avatar utente
Silver
Messaggi:743
Iscritto il:16/02/2011, 10:27
Località:TORINO
Contatta:

Re: LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da Silver » 18/05/2012, 17:08

Zummylla, ci dai degli aggiornamenti?

Mi sembra che tu avessi preso la giusta direzione soprattutto per quanto riguarda la volontà di andare piano e lasciare al tuo istinto nel guidarti nella direzione giusta.
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Excalibur81
Messaggi:12
Iscritto il:04/02/2014, 0:43

Re: LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da Excalibur81 » 09/02/2014, 9:00

Ciao,
io sono stato asmatico per diversi anni, prendevo il ventolin, il symbicort e medicamenti contro le allergie e avevo anche le apnee durante il sonno.
Che cosa ho imparato dopo tutti questi anni?
Il polmoni chiudono i bronchi perché la qualità dell'aria nell'ambiente é pessima. E gli asmatici cosa fanno ? Assumono i medicamenti per aprire i bronchi che poi si richiuderanno poco dopo perché l'effetto del medicamento termina.
Quindi l'asma non va combattuta ma va ascoltata.

Vuoi guarire dall'asma ?

1. Fai come me : la paura genera paura, l'accettazione di una crisi asmatica genera tranquillità e genera anche l'accettazione della propria morte (io non ho paura della morte perché ci sono andato vicino molte volte).

2. Trasferisciti in montagna dove la qualità dell'aria é migliore e se ci abiti già allora cambia casa perché anche le case emanano odori che il corpo non sente perché ci é abituato.

3. Io pratico spiritualità e ho scoperto durante un auto-ipnosi che nelle reincarnazioni precedenti, ero stato aggredito da una persona che mi aveva tagliato la gola. Allora ho capito perché avevo le sensazioni di chiusura della gola durante le crisi asmatiche. I disagi fisici non arrivano solamente dall'attuale vita, ma possono anche essere legati alle reincarnazioni precedenti.

4. Evita prodotti chimici come detersivi, prodotti per la pulizia della casa e oltre porcherie (se io devo usarli allora chiamo mia moglie e ci pensa lei).

5. Cambia alimentazione e se sei su questo forum, allora sei sulla strada giusta.

Io é da anni che non assumo più medicamenti (li tengo a casa in caso di estremo bisogno, ma anche se mi viene un attacco asmatico, capisco che il problema é l'ambiente e non sono io !! quindi cerco di capire che cosa emana un odore che il mio corpo non accetta).

Ciao, un abbraccio!

Avatar utente
Akira
Messaggi:788
Iscritto il:26/02/2011, 12:41

Re: LASCIARE I FARMACI....

Messaggio da Akira » 21/01/2016, 11:44

Ciao, vorrei sapere se questi eccipienti fanno male o no:
calcio silicato, sodio croscarmellose, crospovidone, silicio diossido, xilitolo, cellulosa microcristallina, acido tartarico, magnesio stearato, ossido di ferro rosso (e172)

Rispondi