Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
alessandra
Messaggi: 12
Iscritto il: 18/05/2011, 10:56
Località: castegnato (bs)

Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da alessandra » 23/01/2012, 14:17

Ciao mi chiamo Alessandra e ho 44 anni, all'età di 18 anni ho deciso di diventare latto-ovo vegetariana e nel 2007 ho deciso
di fare un ulteriore passo verso l'amore smisurato che ho per gli animali e sono diventata vegana.
Togliere i latticini è stato un passo molto forte e difficile perchè era l'alimento che più mi piaceva,ma con costanza e motivazione ce l'ho fatta.Dal 2010 ho cominciato a documentarmi sul crudismo e fruttalia è stato uno dei numerossssssssimi libri che ho letto.
So che l'alimetazione basata su frutta e verdura cruda, sono ciò che rende l'uomo sano, felice,in armonia con il "TUTTO", ma da un anno a questa parte, nonostante io continui a documentarmi, a seguire forum e testimonianze di persone che come me si sono avvicinate a questo stile di vita ho avuto un forte DIETRO FRONT.
Sono assolutamente e consapevolmente dipendente dai farinacei e ultimamente sto cercando ancora CONFORTO nei latticini, mi preparo cibi che nell'infanzia mi davano sensazioni di calore e questa situazione mi a portato ad un aumento di 5 kg in 3 anni.Ho perso la voglia di stare con gli altri, ho smesso la danza che mi piaceva immensamente e mi sento terribilmente in colpa per il tradimento verso i miei ideali.
A volte mi ingozzo di cibo di nascosto per paura del giudizio degli altri, per non mostrare la mia incoerenza .... spesso mi riprometto di uscire da questa spirale ,ma dopo 5 minuti stò già mangiando una brioche!! :oops:

worry rock
Messaggi: 56
Iscritto il: 01/08/2011, 20:24

Re: ho bisogno di aiuto...

Messaggio da worry rock » 23/01/2012, 16:01

Spesso chi torna indietro sono quelli che hanno fatto una transizione troppo veloce, ma non mi sembra il tuo caso. Forse quello di cui hai bisogno é proprio discutere con altri che hanno fatto la tua scelta e trovare così sostegno e comprensione. Alla fine il cambiamento e l'evoluzione devono essere una piacevole conseguenza delle nostre scelte e non un'imposizione. Forse questo tuo dietro front é dovuto a fattori esterni che ti hanno tolto serenità a felicità e allora ti sei ributtata sul cibo. Cerca di ritrovare una centratura riguardo alla tua vita, concentrati su ciò che é importante per crescere come persona e come donna. Le difficoltà non si superano mangiando cibi che pur dando una sensazione di piacere, sono comunque tossici.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 23/01/2012, 17:24

A me sembra chiaro che il problema è psicologico.

Premetto che non voglio fare lo psicanalista ma la chiave per risolvere tutto questo è risolvere la tua frustrazione che ti porti dentro.

Ci sono vari metodi e varie tecniche per farlo, gratuite o a pagamento, più o meno efficaci.

La semplicità nel risolver questo sintomo dipende da quanto è radicato il problema nella tua mente.


Un consiglio veloce è di mangiare lentissimamente e fare un dialogo interiore.
Mentre mastichi e continui a mangiare i cibi errati chiediti "perché lo sto facendo esattamente?" e poi prova a darti delle risposte e nota se ti risuonano come corrette.
Ad es.: "I miei genitori mi hanno fatto passare un'infanzia infelice". Se la cosa è assolutamente falsa, il tuo subconscio la rifiuterà subito. Se è vera totalmente o parzialmente il tuo subconscio ti farà avere dei dubbi o segnalarti subito che sei sulla strada giusta. Magari senti che suona correttamente fino a "i miei genitori" e poi tutto il resto non ti convince. Allora continui con "i miei genitori preferivano mio fratello", e così via.
Se la sentissi tutta corretta allora chiediti: "quale parte della mia infanzia è stata resa infelice?" E le risposte potrebbero essere: "nei rapporti con mio fratello", "mi hanno fatto fare brutta figura coi miei amici", "non mi hanno comprato il gioco che volevo",etc.

Questo è un metodo che puoi personalizzarti, gratuito e di molteplici utilizzi.

Specifico a tutti che il mio è solo un esempio a scopo illustrativo del metodo perché non conosco alessandra di persona né l'origine dell'eventuale problema (che io ho solo stimato e di cui non ho certezza).
Invece dei genitori avrei potuto utilizzare i figli, gli amici, il partner, il lavoro, qualsiasi situazione di stress, etc

Se nel frattempo vuoi tornare almeno ad essere vegana, trovati un frutto secco col quale sostituire la tua voglia di latticini...
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

alessandra
Messaggi: 12
Iscritto il: 18/05/2011, 10:56
Località: castegnato (bs)

Re: ho bisogno di aiuto...

Messaggio da alessandra » 24/01/2012, 10:11

Grazie mille del sostegno che sicuramente in questo momento è la cosa di cui ho più bisogno....l'anno scorso mi ero rivolta ad uno psicologo per questa mia infelicità,per questa sensazione di disagio e alla fine mi sembrava anche di stare meglio.
Il problema che non riesco a capire da dove arrivi o forse è partito tutto dalle aspettative che avevo nella danza..
- non riuscivo ad essere brava come volevo perciò
-mi buttavo sul cibo per consolarmi perciò
- mettevo su chili perciò
-ero diventata più goffa perciò
HO MOLLATO LA DANZA!!!!
che fallimento che sono!
Dai vostri messaggi ho pensato che voglio ritrovare il sentiero che mi ha portato a fruttalia,terrò un diario in cui potrò scrivere, oltre a ciò che mangio, anche le sensazioni che provo e tutti i rinforzi positivi che mi terranno lontana dal cibo nocivo.Mi piacerebbe utilizzare anche il forum per prendermi un impegno con voi oltre che con me,tenendovi aggiornati del mio percorso....e magari un giorno annunciarvi che ho ripreso a ballare!

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 24/01/2012, 12:39

Sarebbe una cosa molto bella!
Tieni aggiornato il tuo diario e pian piano, tutti insieme, arriveremo ad una felice raggiungimento dei tuoi obiettivi!
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

lisak84
Messaggi: 65
Iscritto il: 26/04/2011, 20:22

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da lisak84 » 24/01/2012, 16:49

Bellissima idea!
Forza Alessandra siamo tutti con te! :D

Un abbraccio grande e ricordati che l'importante è continuare a rialzarsi sempre e combattere con maggiore forza di prima!

Avatar utente
TerhE
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/12/2011, 14:19

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da TerhE » 24/01/2012, 18:59

Ciao Alessandra, sai ti capisco profondamente, in realtá la tecnica del cambio cibo é fortemente psicologica e il salto di qualitá tu lo hai giá fatto, complimenti :D . Non sempre capire corrisponde ad agire, e anche nel mio caso spesso sono sballata, quando credo di farcela in realtá sono poi tornata indietro, 1 passo avanti e 3 indietro, ma meglio 1 che niente. Sai cosa ho capito.....la frutta che mangio non essendo interamente biologica (vivo in una grande cittá e non sempre posso comprare frutta bio..a volte trovo cassette di frutta a buon prezzo e via)....ma evidentemente il corpo non é soddisfatto, e dato che anche io mi sono cibata per anni con farinacei e formaggi vari sembra che qualcosa non si lega a questa frutta poco soddisfacente. Parlando con mio marito spesso diciamo che l'ideale sarebbe tornare al paesino di origine e comprare frutta maturata sugli alberi, ma purtroppo per ora questa é la nostra realtá e gli ortaggi sono bio e qualche frutto é bio ma lo stesso io non provo nessuna soddisfazione, dopo 6 settimane di frutta mi mancava terribilmente qualcosa, ero strana e sentivo il cervello che non funzionava come si deve, e dato che devo dico DEVO essere sempre attiva mentalmente (il lavoro me lo impone) questo ritardo mentale e disorientamento e dimenticanze e disordine emotivo non mi hanno per niente soddisfatta, e cosí pensavo che non siamo noi ma é la frutta che ci intossica :o - strano ma VERO 8-) . Sono sicura di questo perché l'ho provato su di me. Le prove che tu stai facendo sono buone, non preoccuparti dei chili in piú, fai sport, comincia in casa, nessuno ti vede e ti puoi sentire bene facendo un pó di movimento, per es.


e continui se vuoi tutta la serie.
Ti metti davanti allo specchio e cominci a piacere a te stessa. Io non sempre ho il tempo regolarmente di andare in palestra ma almeno mantengo il corpo agile. Anche io da piccola facevo danza classica e per vari motivi non ho piú potuto esercitarla (frattura alla caviglia). Dai Alessandra :) facciamoci coraggio che siamo sulla buona strada, dammi anche tu una dritta, io ho 56 anni ma il mio spirito e di 30 anni, quindi aiutami con il tuo esempio a mettermi in careggiata. :lol: :P A presto.
Il saggio non dice tutto ció che pensa, ma pensa tutto ció che dice

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 24/01/2012, 20:01

TerhE ha scritto:...la frutta che mangio non essendo interamente biologica...la frutta che ci intossica...
assolutamente d'accordo.

Anche io l'ho notato. Mangiavo frutta e mi accorgevo che non ero soddisfatto e soprattutto accusavo carenze minerali.
All'epoca non compravo io la frutta e in famiglia la si comprava spesso al supermercato.

Adesso l'acquisto io direttamente, l pago di più ma almeno questa si che è frutta. Biologica al 100%.
Vado a prendermela da un contadino ogni settimana.
E gli avocado li compro col GAS Fruttalia e tra i miei amici stanno spopolando perché si sente - e di tanto - la differenza con quelli del supermercato.

Alessandra, prova a comprarti frutta biologica e vedrai che la sua dolcezza naturale sarà di grande aiuto!
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Simone
Messaggi: 202
Iscritto il: 01/09/2011, 8:29

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Simone » 25/01/2012, 15:57

Silver ha scritto:
TerhE ha scritto:...la frutta che mangio non essendo interamente biologica...la frutta che ci intossica...
assolutamente d'accordo.

Anche io l'ho notato. Mangiavo frutta e mi accorgevo che non ero soddisfatto e soprattutto accusavo carenze minerali.
All'epoca non compravo io la frutta e in famiglia la si comprava spesso al supermercato.

Adesso l'acquisto io direttamente, l pago di più ma almeno questa si che è frutta. Biologica al 100%.
Vado a prendermela da un contadino ogni settimana.
E gli avocado li compro col GAS Fruttalia e tra i miei amici stanno spopolando perché si sente - e di tanto - la differenza con quelli del supermercato.

Alessandra, prova a comprarti frutta biologica e vedrai che la sua dolcezza naturale sarà di grande aiuto!
Ho il problema che avevi tu, ma non riesco a capire se è un fattore mentale oppure un fattore di frutta povera di nutrienti...
Comunque può essere che dato che l'uomo non è nel suo habitat naturale possa abusare del cibo non sentendosi appagato poichè gli manca diciamo del "cibo spirituale" (alberi, corsi d'acqua, aria non inquinata, animali, paesaggio naturale ecc.)?

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 25/01/2012, 17:43

Simone ha scritto: può essere che dato che l'uomo non è nel suo habitat naturale possa abusare del cibo non sentendosi appagato ?
Tutto può essere ma se c'è serenità dentro di te, ovunque tu sia, non eccederai nel cibo.

Inizia a fare un mese di solo cibo veramente BIO, ovvero preso direttamente da contadini ovvero che non abbia nulla a che fare coi supermercati (anche quelli sedicenti BIO), e vedrai che differenza.

Passi da frutti insipidi, acquosi, avvelenati e poveri di nutrienti a quanto di più buono ci da la natura.
Non stupirti se ti sembrerà di mangiare un frutto per la prima volta: è l'effetto che fa quando senti quella unione biochimica del frutto con le tue papille gustative quando lo mordi...
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Avatar utente
TerhE
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/12/2011, 14:19

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da TerhE » 25/01/2012, 22:33

....quindi le mie valutazioni fisiche in realtá hanno a che fare con carenze alimentari, nel senso io mangio frutta poco nutriente...mi domando a che mi serve? Certo meglio quella del resto...ma penso che dovró darmi da fare per cercare qualcuno di fiducia che mi porti un pó di frutta anzi FRUTTA ;)
Grazie delle preziose info.
Saluto anche te Alessandra, ti auguro una buona serata all'insegna del buon umore :lol:
Il saggio non dice tutto ció che pensa, ma pensa tutto ció che dice

alessandra
Messaggi: 12
Iscritto il: 18/05/2011, 10:56
Località: castegnato (bs)

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da alessandra » 27/01/2012, 10:59

Grazie a tutti!!! Il vostro incoraggiamento mi da forza e stamattina mi sono alzata con il desiderio di dare una svolta alla mia vita, interrompendo questo circolo vizioso che mi stà logorando.
intanto che il tutù e le scarpette si prendono una pausa :D andrò 3 volte alla settimana in piscina (chissà perchè in costume non mi vergogno...)e scriverò il mio diario quotidianamente.
su questo forum pensavo...se vi va...di darvi aggiornamenti settimanali.
A presto

Avatar utente
TerhE
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/12/2011, 14:19

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da TerhE » 27/01/2012, 23:55

Ciao Alessandra, sono contentissima per te, sei un buon esempio. Dai... tutto dipende da come vediamo le cose, in fondo dire domani faró questo o quello ci dá forza... la forza motivante. :lol: Da qui a qualche anno avremo fatto un salto di qualitá - Beh! il salto in realtá lo abbiamo giá fatto intraprendendo questo meraviglioso percorso che va contro corrente ...e si sa chi va contro corrente si deve rafforzare man mano che gli ostacoli bloccano la visione della tua strada..a volte non basta alzare il collo per vedere piú chiaro, spesso devi proprio curvare o accellerare o diminuire..ma in ogni caso...un giorno capiremo meglio lo stato di stallo in cui a volte ci si trova...é una questione psichica fortemente legata allo stato fisico di disintossicazione :( :cry: - passerá e alcuni che leggono queste esperienze potranno forse condividerle pienamente. :P Quindi anche lo stato di disagio e di smarrimento fanno parte di un processo continuo....non mollare.....anche per me la lotta continua..... :) Questa strada porta alla gioia e alla guarigione da tuttte le malattie e alla forza fisica e ringiovanimento... .....insomma sono le mete auspicate da tutti quanti noi. :lol: Il sacrificio di oggi vale per tutti i vantaggi di domani. Noi siamo i costruttori e gli edificatori del nostro futuro sano e senza malattie. :D Che privilegio.
Auguroni :P
Il saggio non dice tutto ció che pensa, ma pensa tutto ció che dice

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Varda » 30/01/2012, 13:23

Ciao Alessandra, in bocca al lupo per il tuo percorso :) .
Rileggendo i post mi permetto di darti un consiglio.
Cerca sempre di comprendere cosa ti sta succedendo quando torni indietro, altrimenti le ricadute restano dietro l'angolo ( non colpevolizzarti comunque per questo ;) ).

I suggerimenti di Silvio sono ottimi. Ascolta, senza lottare, quello che ti sta succedendo quando assumi cibi tossici, rallenta e goditeli tranquillamente senza, ripeto, sensi di colpa. Quando avrai capito, e può darsi che ci voglia un po' di tempo e qualche aiuto esterno, da dove nascono i disagi e l'autosabotaggio, potrai trasformare definitivamente questa tendenza.

La lotta non porta da nessuna parte, solo a consumare energia inutilmente.
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

alessandra
Messaggi: 12
Iscritto il: 18/05/2011, 10:56
Località: castegnato (bs)

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da alessandra » 01/02/2012, 12:40

grazie TerhE e Varda del vostro incitamento,anche perchè nell'ultimo fine settimana, presa dallo sconforto ho cercato consolazione nel cibo.Il problema che questi sgarri non li vivo per niente bene,anzi....grande senso di colpa e fisicamente scariche fortissime di dissenteria.
Non riesco veramente a capacitarmi della mia poca volontà e questa situazione, anomala per me, mi spaventa. :cry:
In questi giorni però mi stò impegnando perchè il mio desiderio di diventare fruttariana,di poter essere lo specchio di ciò che di meraviglioso è questo stile di vita, di poter tornare piena di energia, DIVENTI FINALMENTE REALTA'!!
Cerco di preparare la sera prima frutta e verdura per il giorno dopo,in modo di non incorrere in crisi di fame e trovarmi senza niente.
Cerco anche di seguire il più possibile lo schema alimentare che mi sono costruita in base agli impegni sportivi...vediamo come va!
Vi terrò aggiornate

Avatar utente
TerhE
Messaggi: 20
Iscritto il: 22/12/2011, 14:19

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da TerhE » 04/02/2012, 18:34

Ciao Alessandra,
ti capisco perfettamente, non credo si tratti peró di mancanza di volontá ma di incapacitá del fisico di elaborare correttamente il cibo in modo da creare le basi per la corretta alimentazione. Sto rileggendo per la 3° volta il libro di Ehret " Dieta ecc" e mi rendo conto che il suo successo é dovuto ad un radicale cambiamento di cibo introdotto nel corpo. Lui notó la reazione fisica e di conseguenza psichica legata alla forza che la frutta gli donava, perché era frutta eccellente (nonostante giá inquinata), io personalmente ricordo quando avevo 11 anni e mangiai 2 arance veramente bio e il mio corpo reagí con enorme benessere e sentivo le guance farsi rosse e sentivo la vitalitá e stavo bene. Il resto della frutta che mangiavo era giá una porcheria. Spruzzata e ridotta a semplice poltiglia colorata. Nel paese dove vivo non trovo FRUTTA come si deve e purtroppo ci dobbiamo accontentare di quello che troviamo, nel periodo delle vacanze quando potremo andare da mio suocero allora si mangera per un mese la frutta non trattata. Da noi non esistono piú i contadini che ti assicurano la genuinitá... :oops: , questo logicamente si ripercuote....se solo avessi l'opportunitá di mangiare per 2 settimane la frutta non trattata penso che riceverei un impulso enorme. Ho provato 6 settimane a sola frutta e mi sono intossicata di veleni, mio marito non mi ha seguito perché non se la sentiva, io ero pronta per il salto ma ora sono costretta a mangiare verdure e cose un pó cotte, anche frutta cotta nel forno, insomma cerco di arrangiarmi come posso. Vorrei andare via da questo paese...ma ci lavoriamo e questa é la realtá. Continua a combattere "chi si ferma perde la partita", l'importante in questa corsa é partecipare, alla fine siamo tutti vittoriosi, perché possiamo raccontare la nostra storia, e come fece Ehret, tra alti e bassi durati per anni alla fine ottenne la guarigione. :lol: Sai l'infelicitá c'e´quando ci prefiggiamo ideali rigidi di perfezione, allora pensa che saremo sempre delle infelici, invece essendo equilibrate e accettando di sfidare e combattere gli ostacoli man mano che si presentano, anche cadendo :roll: ma in ogni caso riprendendosi ;) , questa é la nostra vittoria. Neanche Ehret disse che la strada era facile, ma una volta che l'hai intrapresa sei a metá del cammino :D , l'altra dura il resto della nostra vita. A presto :)
Il saggio non dice tutto ció che pensa, ma pensa tutto ció che dice

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 22/05/2012, 21:08

Ciao Alessandra,

come sta andando il tuo percorso?
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

alessandra
Messaggi: 12
Iscritto il: 18/05/2011, 10:56
Località: castegnato (bs)

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da alessandra » 30/05/2012, 13:05

Ciao Silver
grazie dell'interessamento....il mio percorso ha subito un forte stop a causa di problemi alla schiena...e tu dirai giustamente "e cosa c'entra con il tuo cammino verso il fruttarismo" a volte me lo chiedo anch'io, ma ultimamente tutto ciò che sconvolge la normale routine della mia vita (prima la morte del mio gatto preferito, poi questo problema alla schiena) mi fa buttare su cibi nocivi, soprattutto dolci! mi sento una vera fallita, soprattutto quando sbircio nel sito e vedo la forza di volontà di tante persone (e per vergogna quindi lo frequento poco).La cosa peggiore è che dico agli altri cosa dovrebbero mangiare e sono la prima che non rispetto quello in cui credo!
Qualche giorno fa è arrivato il frullatore della ceado e speravo mi desse la carica per ripartire...lo aspettavo con impazienza...ma ad oggi ogni mio proposito è disatteso.
non sono degna di essere su questo forum! :cry:

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da Silver » 30/05/2012, 14:43

Alessandra,
mi spiace leggere le tue righe.
Se vuoi davvero cambiare inizia col fare l'esatto opposto di ciò che faresti.
Frequenta di più il forum! Scrivi e fatti consigliare, confrontati e cerca conforto.
Ti piace il dolce? Mangia quanto ne vuoi! Assicurati che sia il dolce giusto: datteri, fichi secchi, prugne secche, etc.

Rompi il circolo vizioso in cui cadi e trasformalo in un circolo virtuoso.

Noi siamo qui per te. :D :D :D ;)
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

dianaest
Messaggi: 16
Iscritto il: 20/07/2011, 15:32

Re: Ricerca dell'equilibrio......ho bisogno di aiuto...

Messaggio da dianaest » 30/05/2012, 15:51

Coraggio, sei stata già straordinaria fino ad ora, quanti hanno la "fortuna" ed il coraggio di documentarsi e fare un percorso simile? pochi alla fine!!! Anche io mi scoraggio quando sbaglio e quando passo periodi in cui cado spesso. Mi fa sempre rabbia, ma più mi arrabbio e più ci casco Funziona meglio se mi rilasso, magari al posto di tornare a casa per pranzo o cena, mi compro della frutta che mi piace particolarmente mi rilasso e la mangio al parco. Lontano da brutti esempi e visioni,, ogni tanto ci vuole.
Mi capita di non riuscire a fermare il brutto periodo ogni tanto perchè continuo a sgarrare, ma un pò di sana rilettura dei soliti libri che non guasta mai, il forum ed i vari gruppi mi ridanno fiducia e carica. All'inizio era partita senza sbagli, ma va da sè che sono subentrati più tardi. Me ne facevo una colpa, poi ho imparato grazie a tutti voi... ad accettarli e viverli serenamente. Rilassati, respira piano e cerca ogni volta di dirti: ce la faccio perchè sono forte e mi voglio troppo bene :D
Come dice silver se hai voglia di dolci fai come me quando voglio scacciare qualche brutta idea: frullatone di banana, datteri, mettto anche fichi interi, mangari un mango.. insomma tutto quello che lo rende bello dolce e bello ricco, così a stomaco pieno e soddisfatto si ragiona meglio. Strafogati di dolcezze giuste, così non farai in tempo ad ingerire anche quelle sbagliate :)))))

Rispondi