Le allergie dove sono finite ?

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Rispondi
Excalibur81
Messaggi:12
Iscritto il:04/02/2014, 0:43
Le allergie dove sono finite ?

Messaggio da Excalibur81 » 30/04/2014, 23:05

Ciao a tutti,

sono oramai fruttariano da 4 mesi, non al cento per cento dato che qualche volta ho le mie crisi da cibo cotto sempre nell'ambito vegano, sono ancora nella fase di transizione e ho solo avuto vantaggi e auto-guarigioni tramite la dieta originale dell'uomo (stitichezza intestinale scomparsa, difficoltà respiratorie scomparse,al mattino appena sveglio non faccio più lo zombie,la mia pelle brilla alla luce del sole,capacità di concentrazione e lucidità mentale drasticamente aumentate). Ogni volta che incontro qualcuno di nuovo racconto della scomparsa delle malattie e a volte riesco anche a convincere l'interlocutore a cambiare dieta alimentare.

Due settimane fa sono andato a giocare a calcio ed era da più di 1 anno che non giocavo, ed i miei amici oltre a non riconoscermi per la perdita di peso, mi dicevano sempre "stai fermo che ti passo la palla" visto che continuavo a correre in tutte le direzioni senza stancarmi. Non vi racconto cosa combinavo a calcio quando ero un onnivoriano. La mia asma é scomparsa ed é stata una piacevole sensazione essere tornato al top della forma fisica.

Comunque, vi scrivo per confermarvi che non ho più i sintomi della lunga lista di allergie onnivariane.
Tre settimane fa ho bevuto un té al Gingo e con mia grande sorpresa non ho avuto alcuna reazione allergica. Di norma con l'arrivo della primavera, tendevo ad avere gli occhi rossi e difficoltà respiratorie, ma tramite la nuova dieta alimentare anche questi malori sono scomparsi.

Un'altra cosa... da quando mangio frutta, sento la connessione energetica con le piante e molto spesso mi fermo a guardarle e ad ammirare la loro semplice perfezione con cui la natura le ha create e mi dispiace che a casa mia ci siano mobili di legno che purtroppo derivano dai tronchi d'albero.

Viviamo in un mondo in cui le persone vanno alla ricerca del profitto monetario in tutti i modi a scapito della natura, della dignità dell'uomo e degli animali (devo decidermi a buttare via il borsellino in pelle comprato 10 anni fa).

L'odore della giacca in pelle e del divano in pelle, mi danno la nausea e i mobili in legno nei centri commerciali mi creano dispiacere. Il cambiamento alimentare non solo porta vantaggi fisici ma permette anche di evolvere spiritualmente.

E allora evviva la frutta!!!!

Avatar utente
Mark
Messaggi:393
Iscritto il:01/05/2012, 10:56
Località:Brescia
Contatta:

Re: Le allergie dove sono finite ?

Messaggio da Mark » 01/05/2014, 18:23

Certo, la natura è fatta in modo di coesistere nella sopravvivenza reciproca in modo bilanciato, se vuoi creare devi pur distruggere qualcosa.
Le leggi della natura non si possono cambiare, per il momento, questo video es. è un caso di eccezionale fortuna per questa preda.


Anche noi per sopravvivere dobbiamo mangiare i cibi della terra, distruggiamo proprio per poter sopravvivere. I mobili in legno o in ferro o in plastica, servono, e tutta la struttura esistente viene creata con le risorse chimiche che esistono sul pianeta. Perciò, è vero che per fare un mobile hanno distrutto alberi, ma è anche vero che se la tua citta fosse ancora piena di alberi, non ci sarebbero case e altre cose.

Secondo me devi esserci una valutazione in base al "maggior bene" ed è proprio questo ciò che apporta sopravvivenza. Distruggere in eccesso non va bene.

Rispondi