Diario di transizione di Francis

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Rispondi
Francis
Messaggi: 11
Iscritto il: 26/10/2012, 13:12

Diario di transizione di Francis

Messaggio da Francis » 01/04/2013, 22:16

Salve a tutti..
Apro un piccolo spazio anch'io e spero di ricevere preziose indicazioni da chi è più avanti o da chi ha vissuto situazioni simili alla mia.

Allora.. fino ai 25 anni onnivoro, poi fino ai 28 vegano, e nell'ultimo anno ho eliminato zucchero, sale, thè, e vegetali cotti in padella (cuocio al vapore).
In pratica colazione e merenda sono già fruttariane -spremute e banana-datteri la mattina , mela e kiwi nel pomeriggio-
e i pasti principali (pasta senatore cappelli- miglio - riso - riso nero- patate o verdure al vapore) sono sempre preceduti da un insalata verde.

Questa è la mia alimentazione da 4 mesi.

Il motivo che mi spinge a chiedere consigli a voi, è un'intossicazione generale soprattutto di fegato e intestino iniziata quando avevo 23 anni (improvvise intolleranze a glutine e latticini- dermatiti e psoriasi- ecc.) e che la medicina tradizionale ha peggiorato con i farmaci.

Sono alto 187 e il mio peso forma è sempre stato sui 70 kg.

La scorsa estate sotto consiglio di un medico ho iniziato un digiuno di una settimana (purtroppo non vi conoscevo ancora) e sono sceso a 60 kg, e da allora il corpo è come se avesse iniziato un meccanismo di ripulitura che cerca di portare a termine; difatti nonostante i miei sforzi non riesco a superare i 61-62 kg (vado anche in palestra).

Ho provato un periodo fruttariano, verso natale, e sono sceso di altri 3-4 kg, ma per disintossicarmi completamente ci vorrà del tempo.
Chiedo a luca e silver, ma a chiunque si senta di intervenire, dei consigli sul mio caso, specie per la disintossicazione.
Con i miglioramenti graduali della mia alimentazione sono comunque riuscito ad avere un leggero miglioramento.

Il libro poi mi ha spalancato nuovi orizzonti.
Grazie

Francis
Messaggi: 11
Iscritto il: 26/10/2012, 13:12

Re: Diario di transizione di Francis

Messaggio da Francis » 01/04/2013, 22:18

Aggiungo che purtroppo non posso passare ancora ad un'alimentazione completamente fruttariana..

Avatar utente
ViM
Messaggi: 30
Iscritto il: 05/07/2012, 2:45
Località: Taranto

Re: Diario di transizione di Francis

Messaggio da ViM » 14/04/2013, 20:43

Ciao Francis,
anzitutto complimenti per la tua scelta Vegan.
Mi presento, sono Vito, ho 26 anni, e sono prevalentemente fruttariano da quasi un anno. Attorno ai 23 anni ho capito che il mio corpo stava collassando e ho inziato a cercare di capire come mai, da li a cambiare alimentazione il passo e' stato breve, e leggere il libro Fruttalia e' stato sicuramente fondamentale e incredibilmente prezioso.
Ad ora, consumo cibi tradizionali solo 2/3 giorni al mese sempre per motivi sociali, o psicologici (quando e' brutto tempo, fa freddo, sono triste, stressato o depresso).
I restanti giorni consumo sempre e solo frutta. La verdura non mi piace molto, e le insalate, richiedono tempo nell'essere preparate che a mio parere non vale il guadagno in termini di gusto e soddisfazione che ne ricavo.
Devo dire che inzialmente soffrivo moltissimo dal mangiare frutta e verdura, andavo incontro a fermentazioni veramente incredibili. Il problema era che mangiavo di tutto e tutto insieme, mixando di tutto e di piu'.
Nel tempo e molto lentamente e sempre per esperienze pratiche sono arrivato al monopasto, ossia salto la colazione e lascio che il corpo si pulisca ed espella tossine fra le 4 e le 12 del mattino, a pranzo mangio 1 solo frutto finche ne ho voglia e fame (che so: 4/5 banane, piuttosto che 4/5 mele, o 5/6 arance etc. ma mai mixandoli) e nel mese faccio 1/2 giorni di digiuno sempre singolarmente e mai troppo vicini di solito prima o dopo aver abusato dei giorni sgarro che mi concedo per motivi sociali e psicologici.

Ti confesso anche che inzialmente avevo bisogno di enormi quantita' di frutta per sentirmi energico, e che ho appena passato l'inverno mangiando sopratutto arance (attenzione non le arance commerciali ma quelle che produco da solo nel mio terreno in cui so cosa metto, cioe' nulla). Questa dieta con moltissime arance e mandarini e' stata una vera pulizia interna. Incredibili gli effetti sull'intestino! Indubbiamente ho avuto qualche difficolta' sociale perche' ero una continua fermentazione interna di residui accumulati nell'intestino che venivano lavorati e rimossi ed ovviamente espulsi.

Dopo questa fase ad arance, e' come se il mio intestino fosse rinato. Riesco a passare settimane e settimane mangiando solo frutta e avendo pochissimi problemi legati alla disintossicazione che cmq e' ancora in atto tutti i giorni.
Per questo continuo a non fare colazione e la mia lingua ogni mattina e' ancora bianca.
Se ti torna utile sono alto 176, e peso 65kg, prima ne pesavo 68. Ero gia' magro e muscoloso.


Il mio principale consiglio e' quindi quello di passare al piu' presto ad una corretta combinazione dei cibi, in maniera tale da evitare le combinazioni che non funzionano. Io ti consiglio il monopasto di frutta, (un solo frutto a pranzo e uno solo a cena) Cerca nel forum in merito.. e' strapieno.
Altrimenti ti consiglio questo libro: Herbert Shelton, "La facile combinazione degli alimenti."

Non voglio annoiarti oltre, so di essere molto prolisso :)
Un caloroso in bocca al lupo per il tuo percorso!

Con affetto,
Vito.

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Diario di transizione di Francis

Messaggio da dada » 21/04/2013, 21:10

Vito che bella testimonianza, grazie!
Per noi che abbiamo iniziato da non molto è incoraggiante leggere che le quantità si stabilizzano, per ora ho bisogno ancora di mangiare TANTO e sono anche un pò disordinata, smangiucchio durante il giorno e non mi piace, oltre al peso che tu mi pare mantieni stabile pur non mangiando tantissimo.
Io fatico a riprendere ciò che ho perso e dire che mangio! :)

A Francis dico che anch'io mangiavo molti cereali per non perdere peso, ma con scarsi risultati : li ho tolti e il peso non è variato, ma il mio intestino è rinato! La transizione la rallento con verdure cotte semmai, già meglio ;)

Dada

Rispondi