Fame..

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Rispondi
sarah83
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/07/2012, 12:48

Fame..

Messaggio da sarah83 » 16/11/2012, 14:56

Ciao!
una domanda..leggo (e sento) di gente che mangia kg di frutta al giorno, 20 banane kg di mele etc..ma io non ho così tanta fame, anzi....se dopo la piscina mangio una banana è tanto..la mattina mi faccio la spremuta, a pranzo mangio spesso l'insalata con la frutta (ad esempio, mela arancia insalata e qualche dattero) oppure mangio solo frutta, ma al max due pere..o 3/4 prugne...
voi che esperienze avete?
io faccio di solito spinning/nuoto (circa 3 km), negli altri giorni corsa/pilates e da sett prox ricomincerò con kick boxing.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Fame..

Messaggio da Silver » 24/11/2012, 17:12

La quantità di cibo ingerito dipende da vari fattori.
In generale, però, la frugalità è preferibile.

Quindi continua così!
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fame..

Messaggio da stefanotorcellan » 16/01/2013, 0:56

Ciao sarah83, la vera fame è l' unica guida affidabile circa la quantità di cibo necessaria al corpo.
Quando alla mattina bevi la spremuta hai veramente fame ?
Dopo la piscina hai veramente fame ?
Dopo l' attività fisica il Dr. Shelton consiglia di riposare prima di mangiare.
Il problema della" poca fame" è relativo al fatto che spesso si inizia a mangiare al mattino appena svegli ( spremuta ), senza avere veramente fame.

----------------------------------" SUGGERIMENTI PER MANGIARE " - Dr. H. M. SHELTON
Il PRIMO SUGGERIMENTO riguarda la MODERAZIONE. Se il lettore ha già focalizzato i motivi che lo spingono a mangiare in eccesso, deve smettere di riempire il piatto, di avere " gli occhi più grandi della bocca" mentre sarà bene che si guardi intorno con sguardo obbiettivo e si attenga alla moderazione.

IL SECONDO SUGGERIMENTO riguarda L' OMISSIONE DELLA COLAZIONE.
Sappiamo cha il FEGATO ha accumulato abbastanza GLICOGENO durante la notte, questa riserva gli permetterà di intraprendere la giornata senza bisogno della colazione, anche perchè, la digestione è un processo che consuma energia e dopo la colazione, le riserve di energia disponibili per le attività del giorno, sono minori di quelle che avremmo avuto se avessimo saltato questo pasto.

Ricordate che:
DALLE 4 DEL MATTINO FINO A MEZZOGIORNO, il corpo è nella fase della DISINTOSSICAZIONE
CELLULARE, la colazione fermerebbe questo processo e priverebbe di ulteriore energia nervosa.

Il corpo subisce TRE FASI in ciascun periodo delle 24 ore:

1) APPROPRIAZIONE del cibo. Questa fase non INIZIA fino a che non hai fame.
Questo abitualmente succede verso mezzogiorno, QUANDO HAI COMINCIATO A FINIRE LE SCORTE DI GLICOGENO ATTRAVERSO L' ATTIVITA'.

2) ASSIMILAZIONE del cibo. Questa fase INIZIA tardi nel corso della serata (circa alle ore 24, mezzanotte) e VA AVANTI FINO alle prime ore del mattino ( 4 del mattino ) e DURA FINO a mezzogiorno, ( quando le scorte di glicogeno cominciano a finire).

3) ELIMINAZIONE degli scarti metabolici del corpo e delle materie tossiche ingerite.
Questa fase INIZIA abitualmente nelle primissime ore del mattino ( 4
del mattino ) e DURA FINO a mezzogiorno. Il nostro appetito e sistema digestivo si abbassa ( ? ) durante queste ore.
Psicologicamente potremmo avere bisogno di cibo, ma non c' è alcuna domanda fisiologica per esso.
NON AVREMO MAI FAME SE MANGIAMO DURANTE QUESTA FASE, le energie dirette verso la pulizia del corpo
dovranno essere di nuovo dirette verso la digestione. E' SEMPRE UNO SHOCK PERIL CORPO INTERROMPERE LA SUA SVEGLIA BIOLOGICA.
Quando mangiamo la colazione interferiamo con le normali operazioni del corpo.

IL TERZO SUGGERIMENTO riguarda IL MONOPASTO, meglio ancora se A BASE DI FRUTTA, altrimenti è bene ricordiate le regole delle combinazioni degli alimenti.

IL QUARTO SUGGERIMENTO, ci viene ispirato DAL LIBRO di BOB SCHWARZ "LE DIETE NON FUNZIONANO", che consiglia di dare un valore numerico alla propria fame.

IL NUMERO UNO indica LA VERA FAME.
Il NUMERO DIECI è simboleggiato dai GIORNI DI FESTA quando si è costretti a slacciare la cintura e riposare almeno 2 ore.

Avremo di conseguenza:
1. FAME DA LUPI
2. MOLTA FAME
3. ANCORA FAME
4. SODDISFATTI
5. NON PIU' FAME
6. PIENI
7. FASTIDI ALLO STOMACO
8. DOLORE
9. QUASI BLACK-OUT
Naturalmente sarà meglio NON MANGIARE DAL NUMERO 5 IN POI.
Questi consigli precludono UNA COMUNICAZIONE ONESTA TRA IL CORPO E LA MENTE e UN ONESTO DESIDERIO DI TALE COMUNICAZIONE.

sarah83
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/07/2012, 12:48

Re: Fame..

Messaggio da sarah83 » 16/01/2013, 22:50

[quote="stefanotorcellan"]Ciao sarah83, la vera fame è l' unica guida affidabile circa la quantità di cibo necessaria al corpo.
Quando alla mattina bevi la spremuta hai veramente fame ?

grazie per la risposta! io si alla mattina ho fame...se non ho fame non la bevo la spremuta, ma la maggior parte delle volte mi va proprio!

Dopo la piscina hai veramente fame ?

ehm dopo 3,5 km?si :-) :-)

Dopo l' attività fisica il Dr. Shelton consiglia di riposare prima di mangiare.

quello si, la maggior parte delle volte lo faccio tranquillamente, cioè non arrivo affamata da dover per forza mangiare, anche perchè ci metto un bel po' ad asciugarmi mettermi le varie cremine etc, quindi passa quasi un ora.. tipo stasera ho finito alle 21,30, ho mangiato alle 22,15 mezzo melone e ora non ho più fame...

Il problema della" poca fame" è relativo al fatto che spesso si inizia a mangiare al mattino appena svegli ( spremuta ), senza avere veramente fame.

IL TERZO SUGGERIMENTO riguarda IL MONOPASTO, meglio ancora se A BASE DI FRUTTA, altrimenti è bene ricordiate le regole delle combinazioni degli alimenti.

ma quindi il monopasto, lo faccio a mezzogiorno?o seguo la regola della fame, ovvero se ho fame a mezzogiorno mangio a mezzogiorno se sono le tre del pomeriggio mangio alle tre del pomeriggio...?

sarah83
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/07/2012, 12:48

Re: Fame..

Messaggio da sarah83 » 16/01/2013, 22:50

come sempre ho fatto casino e non si capisce nulla nella mia risposta :x

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fame..

Messaggio da stefanotorcellan » 17/01/2013, 11:18

Ciao sarah83,
sarah83 ha scritto:ma quindi il monopasto, lo faccio a mezzogiorno?o seguo la regola della fame, ovvero se ho fame a mezzogiorno mangio a mezzogiorno se sono le tre del pomeriggio mangio alle tre del pomeriggio...?
Se non hai veramente fame non devi mangiare assolutamente. Se a mezzogiorno non hai fame, aspetta, anche fino alle tre o alle quattro del pomeriggio, o anche fino a sera.

Io ho dovuto fare parecchi esperimenti per capire quando ( vera fame ) e quanto mangiare, visto che prima di iniziare il nuovo cammino praticavo il bodybuilding e mangiavo a tutte le ore del giorno. Ogni giorno mangiavo mezzo kg. tra pasta e riso, 8-10 panini, 5-6 etti di carne, 6 uova, 2 litri di latte, e qualche frutto.


----------------------------COME SI MANIFESTA LA VERA FAME " - ALBERT MOSSERI'-------------------
"La maggioranza degli igienisti di professione attribuisce alle ghiandole della GOLA e a quelle della BOCCA il ruolo principale nelle manifestazioni della fame.
SHELTON attribuisce questo attivo ruolo principale ai nervi.
Infatti, sono proprio i nervi a comandare questa SENSAZIONE DI VUOTO E DI DILATAZIONE CHE SALE DALLO STOMACO VERSO L' ESOFAGO E LA GOLA.
E' la ragione per la quale DURANTE I MOMENTI di fatica, di inquietudine, di preoccupazione, di collera, di odio, di emozioni negative, ecc. SEBBENE IL CORPO ABBIA BISOGNO DI NUTRIMENTO, ESSO NON LO RICHIEDE E NON MANIFESTA FAME.
I nervi manterranno contratti gola ed esofago.
Quando le condizioni sono favorevoli, la FAME si manifesta con la DILATAZIONE DELLA GOLA E DELL' ESOFAGO.
LA VERA FAME è sempre una SENSAZIONE GRADEVOLE E PIACEVOLE, anche se può essere pressante.
UN BUCO NELLO STOMACO, UN VUOTO, accompagnato da contrazioni ritmiche, UNA SENSAZIONE DI RILASSAMENTO CHE SALE DALLO STOMACO VERSO LA GOLA
ATTRAVERSANDO L' ESOFAGO: tutti questi SINTOMI sono GRADEVOLI.
LA FALSA FAME scompare in breve tempo, riappare ancora, poi sparisce di nuovo.
Al contrario LA VERA FAME persiste e si accentua.
Quindi PER DISTINGUERLE e rendersene conto BASTERA' ATTENDERE UN' ORA O POCO PIU'.

candol
Messaggi: 4
Iscritto il: 05/03/2013, 15:35

Re: Fame..

Messaggio da candol » 14/03/2013, 18:53

A me spesso prende fame nei momenti poco opportuni, ma penso che sia anche un problema psicologico. Tendo a sfogare il mio nervosismo sul cibo e solo con il tempo sono riuscita a controllare la mia fame chimica.

Avatar utente
Mark
Messaggi: 393
Iscritto il: 01/05/2012, 10:56
Località: Brescia
Contatta:

Re: Fame..

Messaggio da Mark » 14/03/2013, 21:32

candol ha scritto:A me spesso prende fame nei momenti poco opportuni, ma penso che sia anche un problema psicologico. Tendo a sfogare il mio nervosismo sul cibo e solo con il tempo sono riuscita a controllare la mia fame chimica.
Si, da quello che ho notato io, la trappola è mentale che è poi dovuta alle tossine; questa dipendenza mentale ti fa credere "che sia tutto vero".

Io ho provato a sperimentare la vera fame, è una cosa totalmente diversa, ti rendi conto che lì è il corpo che chiede cibo e che non sono pensieri mentali.

Bisogna sperimentarla questa cosa per capire la differenza.

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Fame..

Messaggio da dada » 08/04/2013, 20:31

Essendo io magrina, ricevo spesso l'invito da parte di conoscenti crudisti o quasi a mangiare MOOOLTOOO di più: loro contano le calorie, mangiano kg di banane ogni giorno e sostengono che è solo questione di abitudine, all'inizio bisogna sforzarsi.
A me tutto questo non torna: quando ci ho provato mi sono comparsi mille sintomi tipo afte, emorroidi, sfoghi sul viso, come se stessi facendo indigestione, anche se il cibo ingerito era solo frutta.

Credo ognuno debba basarsi su ciò che il corpo gli indica, ascoltandosi.

Io non mangio molto, tranne la sera: mi rilasso e a volte faccio insalatone davvero giganti....ecco su questo posso migliorare, perchè non è fame reale, ma golosità, misto a emozioni, misto ad abitudini non corrette :oops:

Dada

sarah83
Messaggi: 119
Iscritto il: 17/07/2012, 12:48

Re: Fame..

Messaggio da sarah83 » 08/04/2013, 23:43

candol ha scritto:A me spesso prende fame nei momenti poco opportuni, ma penso che sia anche un problema psicologico. Tendo a sfogare il mio nervosismo sul cibo e solo con il tempo sono riuscita a controllare la mia fame chimica.
Eh esatto anche a me capita..tipo oggi ho un po' esagerato..domani spero di riuscire a mangiare bene..il ciclo si avvicina :-\

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Fame..

Messaggio da Akira » 02/09/2015, 10:13

Ciao, può essere utile per distinguere la vera fame aspettare e mangiare solo una volta al giorno ?

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Fame..

Messaggio da stefanotorcellan » 16/09/2015, 0:34

Ciao Akira, la risposta è si. Avevo scritto il metodo per imparare a riconoscere la vera fame il 17-9-2013 : ‪Re: Digiuno: quando passa la fame?‬
da ‪stefanotorcellan

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Fame..

Messaggio da Akira » 16/09/2015, 11:12

Ok grazie!

Rispondi