Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Digiuno: il mezzo migliore per guarire e riabilitare molte funzioni del corpo. Conosciamolo e usiamolo al meglio. Ecologia interna: pulizia ed equilibrio interna dagli intestini, al sangue, agli alveoli polmonari.
Rispondi
Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2635
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Luca » 17/01/2012, 15:55

I digiuni non sono gare a chi lo fa piu lungo, per piu giorni a chi non cede etc .... . il digiuno migliore è quello che ti fa riposare gli organi digestivi e ti fa stare bene dopo funzionando meglio tutto il nostro apparato biologico :D

Meglio la qualità del digiuno che non la sua durata .....anche se l'obiettivo fosse una rigenerazione totale meglio brevi e agevoli digiuni ma costanti , che non lunghi e estenuanti digiuni che "torturano" il corpo con troppi veleni disciolti e non espulsi. ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

BertoBerna
Messaggi: 7
Iscritto il: 02/03/2012, 14:31

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da BertoBerna » 03/03/2012, 11:54

Si confermo, i digiuni non è necessario che siano lunghi. A patto che si mangi bene per tutto il resto della settimana...

Sono a digiuno per un solo giorno a settimana dal 2005, fino ad oggi(marzo 2012) e mi sento benessimo. Circa 50 giorni all'anno in totale, da 7 anni... Pratico sport e molta palestra. Sono donatore di sangue per 4 volte all'anno e le mie analisi del sangue sono sempre perfette.

Non mi ammalo mai mai mai. Sfatiamo molti miti!! Mangio solo frutta alcalia ovviamente.

Ciao a tutti.
Bernardo.
:shock:

Avatar utente
ZUMMYLLA
Messaggi: 6
Iscritto il: 03/02/2012, 13:33
Località: Margno

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da ZUMMYLLA » 03/03/2012, 16:57

ciao Bernardo e davvero complimenti, sono molto ammirata per i tuoi risultati
sono neofita ed in dieta di transizione da solo un mese, per favore mi spieghi cosa significa "frutta alcalia" ?
perdona se magari è una domanda banale :oops:
grazie e buon tutto

laura
Finchè si macelleranno gli animali, si macelleranno anche gli uomini
Tolstoj

BertoBerna
Messaggi: 7
Iscritto il: 02/03/2012, 14:31

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da BertoBerna » 07/03/2012, 10:08

Si, invece di alcalia intendevo scrivere alcalina. E' un errore di battitura.

Cmq riconfermo che è meglio digiunare di tanto in tanto con un giorno o due, che intossicarsi con digiuni lunghissimi!

Ovviamente bisogna mangiare sempre bene.
Ultima modifica di BertoBerna il 09/03/2012, 13:50, modificato 1 volta in totale.

Roby.Casta
Messaggi: 7
Iscritto il: 02/03/2012, 14:15

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Roby.Casta » 09/03/2012, 13:34

ZUMMYLLA ha scritto:ciao Bernardo e davvero complimenti, sono molto ammirata per i tuoi risultati
sono neofita ed in dieta di transizione da solo un mese, per favore mi spieghi cosa significa "frutta alcalia" ?
perdona se magari è una domanda banale :oops:
grazie e buon tutto

laura
Davvero interessante. Condivido.

massimovaj
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/06/2012, 13:10

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da massimovaj » 29/01/2014, 11:28

Non è come dite, il digiuno prolungato ha effetti tutti suoi che uno breve non ha. Quando il corpo digiuna (si parla di digiuno totale) dopo qualche giorno il fegato metabolizza le scorie chetoniche (l'acetone, che è un veleno) che durante il digiuno si moltiplicano nel sangue, e le utilizza al posto degli zuccheri. Durante l'assenza di cibo l'intelligenza organica usa grassi e proteine che il corpo ha accumulato in eccesso e quando queste scorte sono terminate procede a intaccare cisti, fibromi e formazioni neoplastiche che, secondo la gerarchia delle cose che non servono alla sopravvivenza dell'insieme, costituiscono riserve proteiche preziose. Durante un digiuno prolungato (42 giorni almeno) tutti gli organi diminuiscono di volume, alcuni del 40%, come il fegato, ma è una riduzione dovuta al grasso e alle tossine che erano presenti all'interno delle cellule del fegato. Il sistema nervoso resta integro, perché è in cima alla scala gerarchica che viene consumata partendo dal basso dove non ci sono danni per il fisico. Dunque chi ha tumori ha, nel digiunare a lungo, l'unica vera possibilità di guarigione completa. Non è facile come sembrerebbe a parole, perché per dispiegare tutte le sue possibilità di auto guarigione l'intelligenza organica deve agire in un territorio disintossicato e, a volte anzi spesso, occorrono diversi digiuni per ripulire il corpo, e tra un digiuno e l'altro sarà necessario non aggiungere tossine, e lo si può fare con un'alimentazione biologica e strettamente vegetariana. Dopo il primo digiuno di due mesi a mia moglie è sparita una emicrania grave, dalla quale era assillata e a rischio ictus da quaranta e più anni. A oggi sta benissimo e da allora, anche se lei tumori non ne ha, digiuna con me. Il mio problema dipende da un'epatite antica di 40 anni addietro, che ha indebolito il fegato, e da un'operazione di impiantologia dentale che mi ha bloccato il flusso salivare delle ghiandole della bocca, dalla parte proprio del tumore.

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2635
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Luca » 16/01/2015, 1:23

massimovaj ha scritto:Non è come dite, il digiuno prolungato ha effetti tutti suoi che uno breve non ha. Quando il corpo digiuna (si parla di digiuno totale) dopo qualche giorno il fegato metabolizza le scorie chetoniche (l'acetone, che è un veleno) che durante il digiuno si moltiplicano nel sangue, e le utilizza al posto degli zuccheri. Durante l'assenza di cibo l'intelligenza organica usa grassi e proteine che il corpo ha accumulato in eccesso e quando queste scorte sono terminate procede a intaccare cisti, fibromi e formazioni neoplastiche che, secondo la gerarchia delle cose che non servono alla sopravvivenza dell'insieme, costituiscono riserve proteiche preziose. Durante un digiuno prolungato (42 giorni almeno) tutti gli organi diminuiscono di volume, alcuni del 40%, come il fegato, ma è una riduzione dovuta al grasso e alle tossine che erano presenti all'interno delle cellule del fegato.........................
Massimo non stiamo dicendo che un digiuno prolungato sia errato o poco efficace...ma che :
Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!
Quindi spiego meglio:
-Un digiuno lungo va bene e siamo di accordo con le cose che dici, ma solo se ci arrivi per gradi........ e forse per alcuni casi non sarà neanche necessario fare digiuni cosi lunghi, nel senso che forse alcuni risolvono prima con metabolismi che si riattivano prima.
-Un digiuno lungo fatto senza gradiente, può inutilmente stressare il corpo, e questo si può eviater preparandosi con digiuni più brevi preparatori.

Quindi certo..... occorrono diversi digiuni per ripulire il corpo, completamente ed è quello che sostengo anche io...è che molti credono che un digiuno lungo sia il miracolo che aspettano , mentr esi potrebbe rischiare di autointossicarsi con le proprie tossine che ritornano in circolo...
massimovaj ha scritto: Dopo il primo digiuno di due mesi a mia moglie è sparita una emicrania grave
Massimo se puoi spiegati bene...: Tua moglie è stata 60 giorni senza mangiare ? al primo digiuno ? ....
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Akira » 28/08/2015, 7:58

Ciao, cosa intendi per QUALITA' del digiuno?

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2635
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Luca » 28/08/2015, 21:23

Akira ha scritto:Ciao, cosa intendi per QUALITA' del digiuno?
Intendo che si svolga in serenità, in un luogo tranquillo e in condizioni di riposo per ottimizzare le energie del corpo.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Mark
Messaggi: 393
Iscritto il: 01/05/2012, 10:56
Località: Brescia
Contatta:

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Mark » 28/08/2015, 22:56

Io ricordo una sera che feci per andare a cena ma mi resi conto che il mio corpo non desiderava cibo e mi arrivò proprio la percezione che lui voleva stare a digiuno e che stava bene così. Qui ebbi la realizzazione che il corpo quando è ben sintonizzato (e lo era) ti dice lui cosa vuole. Non c'è assolutamente bisogno di imporgli le cose "Devo fare il digiuno", se lui non te lo dice, non è ancora il momento. Addirittura mi diceva COSA dovevo mangiare E la quantità. Sembra una cosa inventata ma è proprio così. In quel periodo avevo una coordinazione molto elevata col corpo, tutto funzionava a dovere e io sapevo che era così. Non usavo più nemmeno l'orologio per svegliarmi, quando aprivo gli occhi sapevo che ora era.
Tutto questo era dovuto al fatto che eliminavo regolarmente tossine e lui si sincronizzava sempre più. Più il corpo è pulito e più comunica e gestirlo diventa un gioco da ragazzi. E' l'intestino una delle primissime cose da sistemare.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Akira » 10/09/2015, 10:35

Ciao, sagge parole le tue!
Da parecchi anni sono crudista (frutta e verdura). Ma questa coordinazione mente-corpo non la ho ancora raggiunta... :-(

Dalila Vendrame
Messaggi: 30
Iscritto il: 06/12/2018, 9:38

Re: Un buon digiuno non è necessariamente il più lungo!!

Messaggio da Dalila Vendrame » 08/01/2019, 15:30

una volta a settimana per un giorno digiuno, da quando lo faccio mi sento molto meglio

Rispondi