Definizioni generali del digiuno e linee guide principali

Digiuno: il mezzo migliore per guarire e riabilitare molte funzioni del corpo. Conosciamolo e usiamolo al meglio. Ecologia interna: pulizia ed equilibrio interna dagli intestini, al sangue, agli alveoli polmonari.
Rispondi
Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2626
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Definizioni generali del digiuno e linee guide principali

Messaggio da Luca » 05/12/2011, 17:08

Definizioni sul Digiuno

Ci sono molte definizioni sul digiuno. Alcune fra le piu semplici ed efficaci che ho trovato le scriverò qui man mano che mi vengono in mente.

Io credo che il digiuno non curi direttamente ma metta in atto le condizioni per guarire o meglio offre l'opportunità di riposo degli organi interni e le energie vengono quindi indirizzate per la guarigione non per la digestione ;)
A questo proposito vorrei citare un racconto di Giuseppe Cocca a riguardo :
"Il digiuno non ha mai guarito nessuno e mai potrà farlo, chi pensa che il digiuno guarisca da malattie e disintossichi, oltre che un folle è anche un ciarlatano".

Sono queste le prime frasi che sentì nel 1989, quando partecipai in Inghilterra ad un corso di approfondimento sugli effetti sulla salute della pratica del digiuno. Quelle parole mi destabilizzarono, poiché proprio uno dei più grandi esperti al mondo sul digiuno ne stava confutando gli effetti, attaccando inoltre uno dei capisaldi della Natural Hygiene.

Poi, continuò: "La Ferrari è un mezzo potente e veloce, forse uno dei più veloci per arrivare a Londra, partendo da Liverpool, ma possedere una Ferrari non ci garantisce assolutamente il raggiungimento dell'obiettivo. La Ferrari bisogna saperla guidare! Conoscere profondamente le sue potenzialità, caratteristiche etc., e la Ferrari è solo un mezzo, uno strumento, come lo è il Digiuno. Chi di voi affiderebbe una Ferrari a un ragazzo o ad un neopatentato? Anche il Digiuno è uno strumento, un mezzo che possiamo utilizzare per ottenere risultati; ma non basta la lettura di qualche libro per diventare degli esperti. Se mal gestito, il Digiuno è pericoloso quanto una Ferrari mal guidata”.

Tutto mi si chiarì, avevo sempre pensato che fosse il Digiuno ad essere “terapeutico”, quelle parole invece mi avevano fatto capire che è l’organismo vivente che ha la possibilità di utilizzare un potente strumento qual'è il Digiuno per attuare il proprio processo di disintossicazione.

Il Digiuno è un riposo fisiologico che può essere uno strumento molto potente, ma che può anche avere effetti deleteri per l’organismo: per raggiungere l’obiettivo prefissato evitando pericolose conseguenze, è necessario che sia affrontato con competenza e possibilmente con l’ausilio di un professionista.
Nel 1984, grazie anche agli scritti di H. Shelton, di cui si era appassionato, il Dr Cocca sperimentò un lungo digiuno e da allora pratica un giorno di digiuno la settimana. -


Definizioni
Questa forse la piu chiara e semplice finora:
Il digiuno è un riposo fisiologico del corpo che ha così più energie per guarirsi sistemarsi e rigenerarsi.
Questa è molto simile detta da uno dei padri dell'igienismo:
‎"Il digiuno è solamente una delle condizioni normali per rendere efficace lo svolgimento dei processi di guarigione interni all'organismo. Fornisce al corpo l'opportunità di compiere la sua auto-guarigione con meno sforzi"......Herbert Shelton
Gandhi ha scritto:"Anche gli stolti sanno digiunare, è nella rialimentazione che ci vuole competenza".
Tutti digiuniamo, sempre di notte e ovviamente tra un pasto e l'altro. Quindi Il digiuno è l’intervallo fra le varie assunzioni di cibo”.

Questa è la differenza con il respiranesimo:
Il digiuno è non assunzione di cibo, il respiranesimo è assunzione di un altro tipo di cibo generlamente di carattere piu sottile ed elevato .
Digiuno mattutino o della non colazione

Riempire lo stomaco di cibo alla mattina presto quando il corpo è in disintossicazione non è una buona abitudine alimentare.
L’unico periodo di tempo in cui l’uomo non mangia per 8,10 o 12 ore è durante la notte mentre dorme.
Non appena il suo stomaco non si deve occupare del cibo, il corpo inizia il processo d’eliminazione, in pratica un breve digiuno.

In pratica si tratta di allungare questo breve digiuno e dare tempo al corpo di eliminare il più possibile di sostanze tossiche estranee.

Si può arrivare ad esso utilizzando anche una dieta liquida di spremute o centrifugati. :D
Pian piano cisi accorgerà di come si afacile realizzare questo passo e di quanto sia migliore la giornata inizata in


Riposo e digiuno

Il riposo è importantissimo in qualsiasi tipo di digiuno, sopratutto quelli che superano la giornata settimanale.
Si puo anche lavorare, ma è importantissimo stare sereni e tranquilli e il lavoro non dovrebbe impegnare più di tanto il corpo o la mente in nessun tipo di sforzo psicofisico.

I risultati migliori saranno quelli in cui si lascia il corpo riposare almeno nelle fasi più difficili ;)

Il riposo è una fase importante dei cicli biologici. Tutta la Vita ha il suo momento di riposo.

Il digiuno delle 24 ore

Come con il digiuno della “non–colazione”, costituisce un accurato gradino preliminare per intraprendere digiuni
più lunghi, ma è anche un esempio di frugalità, molto salutare .
Il momento migliore per l’unico pasto della giornata è al pomeriggio intorno alle 3 o alle 4, ma è relativo da persona a persona.
Se in transizione, mangiare sempre prima la frutta e se si ha fame dopo 15 o 20 minuti le verdure.
Altrimenti, è ancora meglio la sola frutta (la nostra preferita).
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

timburton
Messaggi: 100
Iscritto il: 14/05/2012, 19:19

Re: Definizioni generali del digiuno e linee guide principal

Messaggio da timburton » 23/06/2012, 15:37

Facendo la non colazione spontaneamente spero di riuscire ad arrivare al digiuno con naturalezza.
Seguirò tutte le dritte che sono sul forum e mi sono preso un libro. Certo, lo farò quando sarò in vacanza :)

Rispondi