DEPARTURES, il viaggio dell’addio al defunto fatto con dignità e bellezza.

135
0

Uno dei temi che più impensierisce l’uomo è la morte nonostante tutte le rassicurazioni anche spiritualistiche non sappiamo bene quale vita ci aspetta, dopo questa vita . Alcuni credono anche che non ci sia nulla dopo… e allora come affrontare questo tema ? In questo caso come dare l’addio al defunto con dignità e bellezza. Come rivalutare la propria esistenza attraverso il rito dell’accompagnamento della morte?

DEPARTURES; il viaggio dell’addio al defunto fatto con dignità e bellezza. (di Marco Gianni)

Titolo film: DEPARTURES        Anno: 2008

Produzione: Giappone         Durata: 130 minuti

Genere: Drammatico

Trama:

Un violoncellista fallito decide di tornare con la moglie nel suo villaggio natale. Dopo la morte del padre, stringerà amicizia con l’eccentrico becchino locale. La nuova vita lo porterà a rivalutare moltissimo la sua esistenza e i rapporti familiari.

Recensione film:

Una storia delicata che accompagna lo spettatore a riflettere sul tema della morte, con coraggio e consapevolezza.

Il protagonista di questo film, vincitore dell’Oscar 2009 come miglior pellicola straniera, ci porta alla scoperta delle antiche cerimonie giapponesi di preparazione dei defunti.

Il rito della deposizione del defunto si rivela come un modo prezioso per dare l’estremo saluto alla persona deceduta: la pulizia del corpo, il trucco sul viso e la vestizione sono le ultime simboliche carezze fatte alla persona cara, prima di lasciarla andar via per sempre.

La rinascita spirituale del protagonista supera le convenzioni sociali e lo mette di fronte alla drammaticità della morte, in un equilibrio di tragedia compassionevole e umorismo grottesco molto ben raffigurato e sapientemente gestito. Pur avendo come tema la morte, alla fine della proiezione non si ha un senso di tristezza ma di serenità.

E’ un film che emoziona con delicatezza e riconcilia con la vita e con il ricordo dei propri cari che non ci sono più. E’ a loro che va l’ultimo pensiero, con le parole del regista Yojiro Takita, “è destino di tutti accompagnare qualcuno, è destino di tutti essere accompagnati”.

Si può parlare della morte senza creare inevitabilmente un’atmosfera decadente e disperata? Per quanto visto in Departures, la risposta non può che essere decisamente affermativa. Un film che merita di essere visto, arricchisce interiormente prendendoci delicatamente per mano senza lasciare alcuna tristezza nonostante la trattazione drammatica dell’argomento.


Macrolibrarsi
Bio Movimento
Raw Food
Articolo precedenteMearthing Roma Equinozio 2020
Articolo successivoPaziente immune # 1 (racconto)
Luca Speranza, ricercatore indipendente e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimentatore di rimedi integrati e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Ideatore del Bio Movimento Ri-Evolutivo, Personal Training. Istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Ideatore e Co-fondatore del progetto Ubuntu per Ri-Evoluzione Armonica Umana, per l' applicazione di scelte ecologiche, indipendenza energetica, auto-costruzioni e creazione con materiali naturali o di riciclo e Riuso. Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.ehretismo.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here