Crema di radicchio all’uva passa e finochietto

78
0

Vi presentiamo una bella ricetta crudista ricca e gustosa nonchè saporita

Crema raw di radicchio all’uva passa
Gustosa e velocissima da fare la crema raw di radicchio all’uva passa è ottima da servire con verdure cruditè.
Si può abbinare anche a secondi piatti vegan o formaggi vegetali.

Scopriamo subito la ricetta!

Ingredienti per 4 persone:

1 radicchio di Treviso
1 ciuffo di finocchietto selvatico
1 cucchiaio di uva passa
Acqua q.b.
Un pizzico di sale
Pepe
Olio evo

Preparazione:

Mettiamo in ammollo l’uva passa per qualche minuto. Scoliamo e mettiamolada parte.

Laviamo e tagliamo a striscioline sottili il radicchio che mettiamo nel bicchiere del frullatore.

Aggiungiamo l’uva passa, un po di acqua (mezzo bicchiere andrà bene) e aggiungiamo il finocchietto e un filo d’olio. Aggiustiamo di sale e insaporiamo con il pepe.
Frulliamo finchè otteniamo una crema omogenea e versiamo in un recipiente, mescoliamo con un cucchiaio e se necessario copriamo con un goccio di olio.

Serviamo la crema raw di radicchio per un aperitivo sfizioso o per un buffet freddo.
Un consiglio

La crema raw si può fare anche con il cavolo nero o la verza, provatela con tutte le verdure di stagione. Se volete potete aggiungere in base alla stagione anche dadini di ananas o spicchi di agrumi.

Buon appetito e Grazie


Macrolibrarsi
Bio Movimento
Raw Food
Articolo precedenteLa dieta FruttaLiana
Articolo successivoUn panino da Incubo…
Luca Speranza, ricercatore indipendente e studioso di vita Naturale, benessere olistico e spiritualità. Sperimentatore di rimedi integrati e sistemi semplici per ottenere o recuperare salute e benessere. Ideatore del Bio Movimento Ri-Evolutivo, Personal Training. Istruttore di Atletica leggera, Insegnante di autodifesa e Pancrazio. Ideatore e Co-fondatore del progetto Ubuntu per Ri-Evoluzione Armonica Umana, per l' applicazione di scelte ecologiche, indipendenza energetica, auto-costruzioni e creazione con materiali naturali o di riciclo e Riuso. Gestisco anche i siti www.innerclean.it e www.ehretismo.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here