ACUFENE

Un corpo perfettamente pulito privo di veleni e nutrito solo di frutta fresca, crea uno stato di benessere fisico e mentale.
Un corpo alimentato da cibi non idonei, e stili di vita errati è invece spesso cagionevole e predisposto a mal-esseri che possono però darci dei messaggi subliminali, e indicarci una possibile interpretazione al perché di quel tipo di disturbo.
Questa sezione non vuole dare consigli o sostituirsi al vostro medico interiore, bensì si prefigge di dare una seconda chiave di lettura del disturbo o malattia che si vive.
Rispondi
Avatar utente
EvaSuzette
Messaggi: 65
Iscritto il: 13/05/2011, 10:54
Località: Udine
Contatta:

ACUFENE

Messaggio da EvaSuzette » 15/02/2017, 15:52

Rumore interno all' orecchio sentito unicamente dalla persona che ne è affetta.
Nel caso di un acufene è importante identificare il tipo di rumore che si sente, ciò che esso rappresenta per noi e capire se ci stiamo mettendo sotto pressione per non ascoltare i nostri bisogni o le emozioni legate a questo rumore.

Molte persone iniziano a soffrire di acufene al rientro di una vacanza, dopo la morte di un proprio caro.


Qual è la pressione di cui mi carico per non ascoltare le mie vere necessità o i sentimenti che provo?
Mi dico: "Bisogna che finisca quello che ho iniziato... Devo resistere... Devo riuscirci... Bisogna che continui..." mentre in fondo al cuore vorrei potermi occupare di altro?
Rifiuto forse di ascoltare i miei dubbi perché temo di aver preso una strada sbagliata?
Cho cosa non voglio sentire nella parte più profonda del mio intimo? Sarà una paura? E se sì, quale?
E' forse il bisogno di fermarmi, di mettere un termine al mio lavoro, di godere un po' di più della vita?
Sarà forse un senso di colpa, la tristezza che mi pervade, il sentimento di solitudine che mi fa soffrire, la difficoltà che ho a raggiungere la persona che amo?
“È buon pensiero, quando aspiri a grandi cose, curare le piccole. E questo include, proteggere le Anime indifese"

SaraG
Messaggi: 1
Iscritto il: 13/12/2018, 10:48

Re: ACUFENE

Messaggio da SaraG » 13/12/2018, 11:29

Secondo voi esiste una soluzione a tutto questo, oppure bisogna imparare semplicemente a conviverci? Oltre a cause come quella riportata da @EvaSuzzette, ho letto qui infatti che esponendosi a rumori che superano gli 85 db si rischia proprio questo problema...QUindi può derivare da uno stato emotivo particolarmente forte oppure da altre motivazioni legate al suono. Una volta preso, bisogna capire cosa fare per risolvere il problema..... :roll:

Rispondi