Igienismo e dieta senza muco?

Uno spazio dedicato alla figura e il personaggio del maestro Arnold Ehret, per il suo lavoro di sviluppo, ricerca e sperimentazione su benessere e salute.
stefanotorcellan
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da stefanotorcellan » 09/10/2012, 22:06

Ciao Mark, come fai a dire che io ascolto Luciano dopo tutto quello che ho scritto ?
Le inesattezze che lui ha detto sulla malattia e la morte del Dr. Shelton andavano corrette e riportate ala loro giusta dimensione.
Per fare questo, per far capire, a tutti gli iscritti di questo forum, fino in fondo, la verità e il pensiero degli igienisti sulla malattia in generale e nello specifico sulla malattia e morte del Dr. Shelton, non potevo scrivere meno di quello che ho scritto.

Se poi per articoli lunghi ti riferisci a quelli che ho postato l' 11-7- 2012 e il 4-8-2012 allora forse non hai capito che non sono articoli che ho scritto io.
Il primo infatti, è una ANALISI CRITICA DEI LAVORI DEL PROF. ARNOLD EHRET.
OSSERVAZIONI E CONTESTAZIONI DI PARTI E CONTENUTI DEI LIBRI: “IL SISTEMA DI GUARIGIONE DELLA DIETA SENZA MUCO” E “DIGIUNO RAZIONALE”. di DANIELE BRICCHI, un mio amico igienista.
Il secondo è una parte del forum di Luciano che ho postato per far conoscere a Silver quanto si era detto nel sito di Luciano riguardo all'articolo di Bricchi ( postato in quel sito da Arco, allora adepto di tale sito).

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Silver » 07/12/2012, 17:45

Cari tutti, ho dovuto apportare delle modifiche ai vostri post.

Posso garantirvi che l'ho fatto con gran piacere.

Da oggi in poi è espresso divieto su Fruttalia di fare il nome di quel"gestore del sito".

Vi invito a non parlare mai più di lui e di dimenticarvi del suo sito. Vi consiglio di invitare anche vostri amici a fare la stessa cosa.

Il suo nome e cognome sono stati oscurati.

Grazie
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Avatar utente
Mark
Messaggi: 393
Iscritto il: 01/05/2012, 10:56
Località: Brescia
Contatta:

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Mark » 07/12/2012, 17:56

Silver ha scritto:Cari tutti, ho dovuto apportare delle modifiche ai vostri post.

Posso garantirvi che l'ho fatto con gran piacere.

Da oggi in poi è espresso divieto su Fruttalia di fare il nome di quel "il gestore del sito".

Vi invito a non parlare mai più di lui e di dimenticarvi del suo sito. Vi consiglio di invitare anche vostri amici ehretisti a fare la stessa cosa.

Se vi capita di imbattervi in un post che ancora riporta il suo nome, vi prego di segnalarmelo.

Grazie
L'ideale sarebbe che tutti lo abbandonino, anche se qualcuno comunque è un suo fedele...ma poi conoscendolo.

Al limite possiamo identificarlo es. come "Quell'individuo".

Puoi sempre mettere un codice php che trasforma "parole proibite" in asterischi

Polipol
Messaggi: 20
Iscritto il: 18/09/2012, 8:52

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Polipol » 08/12/2012, 21:07

Ho letto la lettera di Bricchi riportata nella prima pagina di questo topic e l'ho trovata degna d'interesse.
In queste settimane infatti mi hanno molto stupito le divergenze tra Shelton ed Ehret per quanto riguarda l'interruzione del digiuno. Shelton appunto faceva mandare arance ed Ehret avrebbe categoricamente sconsigliato questo espediente, e tutti sappiamo cosa proponeva lui per interrompere il digiuno.

Qualcuno ha provato in entrambi i modi o solo seguendo i consigli di Ehret? Come si è trovato meglio? Ci sono considerazioni degne di nota da fare per entrambi gli approcci?

Grazie e un saluto a tutti

Avatar utente
Mark
Messaggi: 393
Iscritto il: 01/05/2012, 10:56
Località: Brescia
Contatta:

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Mark » 08/12/2012, 21:17

Polipol ha scritto:Ho letto la lettera di Bricchi riportata nella prima pagina di questo topic e l'ho trovata degna d'interesse.
In queste settimane infatti mi hanno molto stupito le divergenze tra Shelton ed Ehret per quanto riguarda l'interruzione del digiuno. Shelton appunto faceva mandare arance ed Ehret avrebbe categoricamente sconsigliato questo espediente, e tutti sappiamo cosa proponeva lui per interrompere il digiuno.

Qualcuno ha provato in entrambi i modi o solo seguendo i consigli di Ehret? Come si è trovato meglio? Ci sono considerazioni degne di nota da fare per entrambi gli approcci?

Grazie e un saluto a tutti
Dipende molto da quanto si sta digiunando, se sono 4,5 giorni lo puoi interrompere anche con una pizza, bisogna valutare la situazione.

Bisogna anche tener presente che per la persona media 2 giorni di digiuno sono un eternità, mentre invece per il corpo un vero digiuno inizia nell'ordine di 1,2 settimane

Polipol
Messaggi: 20
Iscritto il: 18/09/2012, 8:52

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Polipol » 08/12/2012, 21:37

Ok. Parliamo allora di un digiuno vero, superiore ad una settimana (cmq le opinioni sono variegate: Vaccaro se non erro considera un digiuno "vero" se dura almeno 3-5 gg), e degli approcci di Shelton ed Ehret in merito al modo di interromperlo.

Avatar utente
Silver
Messaggi: 743
Iscritto il: 16/02/2011, 10:27
Località: TORINO
Contatta:

Re: Igienismo e dieta senza muco?

Messaggio da Silver » 09/12/2012, 21:20

Mark ha scritto:Al limite possiamo identificarlo es. come "Quell'individuo".

Puoi sempre mettere un codice php che trasforma "parole proibite" in asterischi

Io propongo l' "Innominabile" di Manzoniana memoria.
Anche se preferirei che proprio cadesse nel dimenticatoio.

Adesso aggiorno e metto anche il suo cognome tra le parole "asterischizzate".

Torniamo quindi a parlare di cose serie ed importanti.
Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta!
Immagine

Rispondi