Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Akira » 03/10/2016, 19:32

Carubbe così come sono.

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da netwoork » 03/10/2016, 19:44

si ma da sole semza altro alimento?

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Akira » 03/10/2016, 19:46

Esatto!!

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da netwoork » 03/10/2016, 19:50

pensavo che con le banane datteri cocco ecc stessero
bene visto che sono molto dolci.
vabbe amen

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Akira » 03/10/2016, 19:54

Mah, puoi fare delle prove.
Magari ti trovi bene anche come dici.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Walter_73 » 03/10/2016, 23:21

netwoork ha scritto:mah x il voler cambiare ti spiego la mia storia.
ho 32 anni
maschio
1.85
68kg
sono partito l'anno scorso a settembre deciso.
la carne era gia un anno che nn la mangiavo tanto.
dal sett scorso ho eliminata definitivamente.
poi ho fatto 3 mesi di vegano al 100%.
risultato?
molto piu energia xro perdita di peso.
sono arrivato da 70 a 65.
poi sono stato operato di emorroidi.
i 3mesi di vegano erano anche un modo
x avviare la pulizia visto il programma di
intervento.
poi da genn ho aggiunto uova alla couque 1 volta
a settimana e pesce 1 volta a settimana.
il formaggio solo da 1 mese lo ho riaggiunto
e devo capire se ne vale la pena. anche yogurt.

i miei pranzi erano legumi riso pasta olive
noci ecc ecc.
mi sentivo ancora con le emorroidi gonfie.
faticavo ad andare di corpo.
sempre un grande tarrina di verdura cruda 20 minuti
prima del cotto.
seguivo una dieta da vegano alla
lettera ma senza risultati.
ero deluso. leggendo in rete..... trovo e provo.
ultima spiaggia
diminuire le proteine.
soluzione frutta che è facilissima da digerire.
provo 1 settimana e le emorroidi si sgonfiano.
continuo ed è sempre meglio.
ora è un mese che dal lun al ven mangio a 12.00
solo frutta e sto da dio.
alla sera ceno cotto con o riso legumi o pesce o uova.
e sto bene.
al sab e dom che mangio come alla sera di
durante la settimana poi
sono intasato.
sempre.

tutto qui.
poi la frutta mi piace.
non ho ideali x il veganismo ecc.
guardo io.

il dottore di base dice che con tutti gli zuccheri
della frutta e succhi vari che mi faccio mi
uscira il diabete. che dice giusto?

io appena sveglio
bevo un limone
poi 500ml estratto di frutti vari
poi 1.5 frullato verde ( banana mela pesca datteri lattuga romana)
10.00 frutta
12.00 frutta di solito banane datteri frutta dolce
16.00 frutta

tipo stasera
moltissima verdura cruda
700g patate americane lesse
2uova alla couque

oppure domani polenta e legumi sempre
con verdure crude prima

e mercoledi un risotto con legumi. e verdura prima.

altro nn mi viene in mente.


ah le carrube mi piacciono
con cosa le abbineresti?
tipo 3 carrube.

e il cocco grattuggiato
puro? tipo un 50g?
Ciao netwoork, se i permetti ti dico la mia.
vediamo se ho capito il tuo problema è uno stato di salute generale che poi sfocia con le emorroidi. Giusto?
la prima notizia è che penso tu abbia sbagliato ad operarti di emorroidi, hai seguito i dettami della medicina allopatica, curare il sintomo e non la causa.
Se non pulisci il tuo organismo, se non rendi il tuo sangue fluido, le emorroidi saranno sempre li o torneranno se ora non ci sono.
Pulire non vuol dire mettere la polvere sotto il tappeto.
Regola numero uno avere pazienza. Saper attendere, se fai le cose giuste tutto si rimette a posto, il peso torna normale, le emorroidi se sono normali tornano a posto o almeno non si gonfiano più.
Parlo per esperienza personale. la mia ciliegina sulla torta che ha contornato un stato di acidosi bello cronico è stato un trombo alle emorroidi. Spero che ti non lo abbia avuto, altrimenti sai di cosa parlo, dolore allo stato puro no stop , a me per 15/20 gg.
Già un anno prima che questo accadesse un dottore mi aveva detto che mi sarei dovuto operare, ma io non mi faccio toccare da un medico neanche morto! Al contrario ho studiato per lungo e largo il blog di Valdo Vaccaro, ho cominciato a mangiare in modo responsabile, per me per gli animali per la nostra terra.
OT : guardati su you tube Earthlings, penso che sia molto istruttivo.

Cmq torniamo noi, taglia tutte le proteine animali, acidificano tutte e poi il pesce spesso e volentieri è più inquinato della carne, e poi i pesci lasciamoli in mare che senza di loro gli oceani si stanno spegnendo.
Taglia tutti gli zuccheri,e le sostanze eccitanti, caffè, the, cole alcol, leva il sale dolci caramelle etc.
Devi rendere il tuo sangue fluido, dei fare le pulizie di pasqua nel tuo colon. Mangia crudo il più possibile altrimenti cotture conservative, vapore o salta nel wok.
Niente soffritti, usa olio a crudo ma il meni possibile. Pochi semi e frutta da guscio.
Ascolta il tuo copro, quello che va bene a me non è detto che vada bene a te.
respirazione yogica tutti i giorni, muoviti tutti i giorni se riesci o almeno 3/4 volte alla settimana.
Spremute di limone a prima mattina come se piovesse, ottimo inizio. Concediti estratti carote sedano mela come base ma poi unisci più verde come catalogna o spinaci aggiungi dello zenzero, della barbabietola. Tieni alto il cibo antiossidante, i frutti rossi, mirtilli, melagrana, barbabietola appunto.
frutta frutta frutta. e tante belle insalate, insalate che non siano solo lattughe, ma radicchio e tanto tarassaco, borragine catalogna, carciofi crudi quando arriveranno, la fibra aiuta a lubrificare il tratto intestinale.
Riduci al minimo i legumi, io li leverei per un po', sono alto proteici, e noi dobbiamo assumere poche proteine al giorno, e poi acidificano anche loro. glutine zero, cereali integrali se proprio devi ma pochi alla settimana.
le patate sono ok ma non con la frutta come chiedevi tu. cucinale al vapore con la buccia e sempre un po' crude mai stracotte, dopo le verdure non associate ad altri amidi.
Io eliminerei i frullati, molto meglio gli estratti. nel frullato resta la fibra del frutto o della verdura che se tu bevi butti direttamente giù senza insalivarlo bene e senza fargli fare la prima digestione che avviene in bocca. gli estratti perdendo la fibra sono più digeribili. E
Più sei drastico prima vedi i risultati.
Non desistere e vai avanti, il mio intestino ci ha messo due anni e mezzo per funzionare bene ed assimilare come si deve, penso che ora sia a posto mica ne sono certo ;-), ma sono sulla buona strada.
Io sono partito che pesavo 73 kg mi sembra, facendo anche un paio di digiuni all'anno sono arrivato anche a pesare 62 kg! Sono alto 174 cm.
Ma poi mangiando nel modo giusto con la costante dello yoga , un po' di corsa un po di calistenica ora son sui 65/66 kg. Forse dovrei vedere uno o due kg per avere il peso forma perfetto.
Giusto per dirti che il fisico ingrassa se deve ingrassare e dimagrisce se deve dimagrire.
Ultima cosa lascia perdere quello che dice il medico di base che non capiscono una mazza, il diabete hahahahahaha rido ancora. A me disse "chi le ha detto di levare le proteine animali." No comment. Peccato che sto da dio e mia figlia, veg anche lei, 12 anni cresce bella alta e muscolosa. Chissà come mai. Però non andiamo mai ne in farmacia ne dal medico ;-)
I medici nei 5 anni del loro corso di laurea, lo sai che danno solo un esame sull'alimentazione?
Quando dissi ad una mia amica, cardiologa, che stavo studiando il pensiero Igienista lei pensava che stessi parlando dell'igiene dentale! hai capito come siamo messi?
Ultima consiglio se posso,
Impara a bilanciarti anche gli sgarri del fine settimana, non farti una 48h ma magari ti concedi due mezze giornate di sgarri se devi.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Walter_73 » 03/10/2016, 23:26

netwoork ha scritto:pensavo che con le banane datteri cocco ecc stessero
bene visto che sono molto dolci.
vabbe amen
il cocco consideralo come un frutto amidaceo, non lo assocerei per niente alla frutta dolce ma da solo o con le insalate, e poi occhio che è molto grasso, fa bene ma è grasso e noi dobbiamo tenere la quota grassi bassa, il sangue deve essere libero dai grassi.
Tuo ricorda tutto quello che ti sembra strano all'esterno del corpo dentro è peggio. Se l'olio è difficile da detergere dalle dita, vuol dire che avvolge le nostre cellule di una patina oleosa e non va bene. Esempio simile son il sale o l'aceto.
Prova a metterli su una ferita vedi che risultato fa.
Io l'aceto lo uso per pulire casa ;-)

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Varda » 04/10/2016, 5:23

Giusto Walter ! Il sale inoltre causa svariati problemi, ritenzione idrica in primis.
L'aceto invece blocca quasi totalmente la digestione degli amidi, in quanto inibisce la secrezione di ptialina nella bocca
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Luca » 04/10/2016, 8:52

Walter_73 ha scritto: il cocco consideralo come un frutto amidaceo, non lo assocerei per niente alla frutta dolce ma da solo o con le insalate, e poi occhio che è molto grasso, fa bene ma è grasso e noi dobbiamo tenere la quota grassi bassa, il sangue deve essere libero dai grassi.
Tuo ricorda tutto quello che ti sembra strano all'esterno del corpo dentro è peggio. Se l'olio è difficile da detergere dalle dita, vuol dire che avvolge le nostre cellule di una patina oleosa e non va bene. Esempio simile son il sale o l'aceto.
Prova a metterli su una ferita vedi che risultato fa.
Io l'aceto lo uso per pulire casa ;-)
Walter concordo con te sulla diminuzione di sostanze grasse all'interno del corpo per il bene della funzionalità delle nostre cellule.Bravo e ben spiegato.
il cocco comunque non lo definirei amidaceo, ma semplicemente grasso(vegetale) e proteico, dato che è un seme e ovviamente non bisogna abusarne.
Sui benefici del suo uso va valutato anche lo stato alimentare generale e da altri grassi che si inseriscono nella dieta, ovviamente se è l'unico grasso si tollera e gestisce molto meglio.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da netwoork » 04/10/2016, 11:39

oh ragazzi
finalmente gente competente.
grazie.

anche io seguo valdo e ho imparato li.
seguo anche crudo e salute di laura e marco
e il drago parlante di serena paquola.

faccio un misto.
il piu tecnico è valdo
infatti il tuo commento sembra una sua tesina.
grazie

moltissime cose dette le faccio
diciamo un buon 90% le faccio gia da tempo.
sbaglio solo sulle proteine animale x ora.
ma sono in prova. se devo proprio sono
consapevole e le tolgo.

x i frullati siccome a pranzo mangiando
fuori nn posso assumere verde, lo metto
nel frullato e sostituisco quello con la
prima colazione che dovrei fare di frutta.
ma da quando lo faccio mi sono caricato
di energia. si vede che mancava il verde
perche erano mesi che nn lo assumevo piu
perche nn ero comodo.

dici che un frullato di 1 banana 1 mela 1 pesca
datteri uvetta e lattuga romana , x esempio,
sia cosi male? 1,2 lt circa.

l'estratto 500ml sempre al mattino dopo il limone.

ora ho provato 900g patate americane lesse
( da freddo, bollore, x 10 min, spengo gas e coperchio
x 3/4 ore) mi trovo bene con questo metodo.
e 300g sedano 300g carote.
ma mi trovo male xche masticare 3 carotone e 6 coste
di sedano..... in piu quando dovrei aspettare x il
cotto. 25 min ?? io nn ho tutto sto tempo ho solo
mezzora. domani torno alla frutta e basta e questo
pranzo tipo lo faccio alla sera che ho piu tempo.

mi piaci sembri un seguacio di valdo.

ed è gia la 2* volta che mi opero di emorr........
un trombo gia avuto.
infatti dopo aver letto valdo
i me lo aveva fatto fare infatti dopo
solo 2 mesi dal intervento si è
ripresentata. 4 settimane di solo frutta a 12.00
è sparita e se tigliessi quelke poche proteine
animali che prendo sarebbe ancora migliore.

ciao

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Walter_73 » 04/10/2016, 21:23

Ciao, non so io il frullato lo farei pù semplice poi come dicevo trovo che sia molto meglio un estratto.
Le patate le farei a vapore altrimenti al cartoccio cotte nel forno, la cottura in acqua non mi è mai piaciuta si perdono troppo sostanze nutritive.
Capisco il discorso che a mangiare tanto crudo ti porta via del tempo, il concetto dell'estratto è proprio quello. Hai visto per fare un litro di estratti quanta verdura ci vuole? io quando li facevo tutti i giorni mi sparavo 10kg di carote alla settimana. Ho smesso perché l'estratto si ossida parecchio e secondo me bisognerebbe farlo e berlo subito. Prova ad immaginare quanto tempo ci vuole ci vorrebbe per mandare giù tutta quella roba.

Per le due operazioni no comment. Ti do un bel premio al masochismo estremo, ahahahah.
Ricorda che ci vuole tempo per ristabilire il giusto equilibro nel corpo. Io ci lavoro da due anni e mezzo e mica penso di essere arrivato.
la fregatura è che più pulisci e più devi mangiare solo pulito, per voglia e per esigenza fisica.

ah si ultima cosa......il Blog di Valdo l'ho letto e riletto fino ad esaurimento è normale che parlo come lui ahahahahaha, è stato il mio punto di partenza assieme al libro La salute di Eva, letto con interesse perché cmq ho una splendida figlia di 12 anni, ed il CHINA Study.

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da netwoork » 05/10/2016, 5:43

te a pranzo in settimana che mangi?
tanto x vedere il tuo menu
alterni un menu x 2/3 gg e fai a rotazione?

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 6:57

Buon giorno, come potrai leggere dal mio diario io mangio frutta tutto il di, poi la sera frautta o verdura.

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da netwoork » 05/10/2016, 9:18

dove trovo il tuo diario?

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Il pranzo di sola frutta, aiuto su come variare.

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 11:08

ciao ho cominciato a scrivere lunedì.
Lo trovi nella sezione Diari Testimonianze esperimenti fruttariani
http://www.fruttalia.it/forum/viewtopic.php?f=28&t=3017

Rispondi