Pagina 1 di 1

Cibo, droga e benessere

Inviato: 09/04/2014, 0:59
da Mark
Tempo fa mentre camminavo mi sono accorto di una cosa: mi sentivo piuttosto bene…i miei pensieri spaziavano in argomenti di benessere e a persone che, sotto l'effetto di droghe, ritenevano di sentirsi bene; addirittura un tipo una volta mi disse "E' troppo bello". E non posso nascondere che il mio stato personale di quel momento rispecchiava chi, per raggiungerlo, era ricorso a sostanze stupefacenti.
MA io in realtà, tutto quello che avevo fatto era stato quello di nutrirmi particolarmente con frutta e verdura da varie settimane, intercalando ogni tanto qualche breve digiuno di 1 o 2 giorni.
In quel momento, mentre camminavo, pensavo che se qualcuno mi avesse chiesto se prendevo droghe avrei risposto di si: "Frutta e verdura".

Ogni tanto si legge che qualche atleta viene sospeso per uso di sostanze dopanti…se solo sapessero che la VERA droga ce l'hanno sotto casa dal fruttivendolo. :D
Eppure, nel mondo attuale, sentirsi piuttosto bene e prestante fisicamente e mentalmente, è una cosa che ha dell'insolito e, se lasciamo da parte le solite false frasi di circostanza del tipo: "Sto bene, grazie", troveremo persone decadute sotto il peso di cibi morti, farmaci o psicofarmaci.

E' proprio vero, il cibo corretto da elevatezze non indifferenti. E un'altra cosa che ho scoperto è che più ti nutri bene e di conseguenza ti elevi, più diventi sempre più vero e sincero con te stesso, e questo poi va a trasmettersi fuori nei tuoi rapporti con la vita, e la vita inizia ad assumere un nuovo sapore. Non credo sia necessario imporsi pensieri positivi o autostima, queste cose arrivano da sole perché aumenta gradualmente un impulso naturale verso la sopravvivenza. Io sono dell'idea che non bisogna imporsi certe cose, come è vero che le emozioni negative arrivano da sole, è anche vero per quelle positive.
Come dice Ehret: "La persona veramente in buona salute è capace di sperimentare tutta la sua bellezza e magnificenza. Diventa veramente sana."
Ho 55 anni ma a volte mi sento forse meglio di quando ne avevo 20 sopratutto di emozioni e percezioni più sviluppate, e questo stato da un po di tempo si fa sentire più spesso. Questo è un buon segno…le tossine escono sempre più.

Mi azzardo a dire che questa strada racchiude i segreti della vita, segreti che appaiono nella misura in cui se ne vanno le tossine.

Re: Cibo, droga e benessere

Inviato: 09/04/2014, 20:34
da Varda
È molto vero quello che dici.
Non è certamente l'unico fattore che può renderci felici, ma l'alimentazione è fondamentale :D :D

Re: Cibo, droga e benessere

Inviato: 10/04/2014, 7:34
da Mark
Varda ha scritto:È molto vero quello che dici.
Non è certamente l'unico fattore che può renderci felici, ma l'alimentazione è fondamentale :D :D
Certo, tempo fa un'infermiera mi confermava che esistono farmaci che se li prendi ti fanno stare da Dio, ma essendo dipendenti da un corpo, la pulizia di esso è determinante.