Alimentazione e aggressività

Tutto ciò che riguardo la salute e il benessere attraverso nutrizione, movimento e rimedi semplici e naturali
La "La verità è sempre semplice !" Cerchiamo assieme sulle soluzioni più efficaci e naturali per un benessere e salute con buonsenso e semplicità. (BS2)
Rispondi
candido
Messaggi: 9
Iscritto il: 07/08/2013, 8:34

Alimentazione e aggressività

Messaggio da candido » 21/08/2013, 15:48

Vorrei la vostra opinione sul rapporto che può esistere tra alimentazione ed aggressività

Cerco di mangiare frutta, verdura cruda e frutta secca (tipo nocciole ed arachidi).
Una volta alle settimana mangio al ristorante, non vi offendete, faccio anch’io il meglio che posso…

I giorni successivi al pasto “normale per la società” mi sento aggressivo, scontroso, di carattere bilioso e completamente svogliato.
Ci vogliono giorni di alimentazione BUONA, per ripristinare un attimo di controllo sul mio carattere, torno più tranquillo e non spaccherei qualcosa sulla testa della gente per il solo fatto di starmi vicino.

Succede anche a voi?

Oppure è il contrario? Forse l’alimentazione a solo frutta mi stressa inconsapevolmente e mi fa partire per la tangente?
Ho paura di rovinare i rapporti con la gente.

Quando mangiavo tutti i giorni di tutto, mi sembrava di essere più predisposto alla socialità (al di là di mangiare con altra gente).

Ora mi sento una corda di violino.

Può essere la nuova alimentazione? La vecchia alimentazione che torna di tanto in tanto? Boh!

Aiutatemi!
Ciao

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Luca » 26/08/2013, 0:41

Quando hai degli acidi da smaltire in corpo diventi più irritabile.....succede ad alcune donne durante le loro dinstossi-mestruazioni mensili e succede a chi ha mangiato molto ...

Pulendoti nel corpo sopratutto a livello digestivo sarai sempre più in grado di tollerare meglio queste situazioni di pasti normali, e di gestire meglio la disintossicazione interna senza incorrere in situazioni emotive... ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da dada » 18/12/2013, 23:38

Anche a me succede!
Lo sento da sola a volte di avere tossine in circolo, divento irascibile e intollerante, non mi va bene nessuno, con la risposta pronta.
Luca dice che poi passa....confido presto! :)
Si può fare qualcosa per velocizzare la beatitudine che si prova quando passano queste ondate?
Non è una battuta, davvero vorrei non rendere eterni questi stati: cerco di mangiare meglio, più frutta, ma poi arrivano malesseri a rallentarmi, uffa!
Insistere mi sembrerebbe folle....allora rallento e le tossine stagnano bene....voglio imparare :)

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Luca » 19/12/2013, 0:44

dada ha scritto:Luca dice che poi passa....confido presto! :)
Si può fare qualcosa per velocizzare la beatitudine che si prova quando passano queste ondate?
Non è una battuta, davvero vorrei non rendere eterni questi stati: cerco di mangiare meglio, più frutta, ma poi arrivano malesseri a rallentarmi, uffa!
Insistere mi sembrerebbe folle....allora rallento e le tossine stagnano bene....voglio imparare :)
Ciao Dada, queste situazioni passano in molti modi ma tu devi aiutarle il più possibile .
Principalmente e semplicemente ci sono due metodi :

1)Diminuire l'assunzione di tossine da
a)ambiente
b)situazioni stressanti
c)cibi non adatti ,
c1)cibi in eccesso
etc, etc

2)Aiutare il corpo liberarsi di tutte le tossine intrappolate/bloccate nei nostri corpi, e questo lo puoi fare in molti modi, dallo a)sport, al
b)cibo sano crudista, succhi/estratti di frutta,
c)respirazioni lente e graduale,
d)terapie olistiche
etc etc
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da dada » 21/12/2013, 20:54

Grazie Luca, lo tengo a mente!
Fatico con la moderazione, soprattutto a cena e fatico a smaltire le tossine perché più mangio crudo e più divento stitica e non voglio fare clisteri continuamente.
Tutti leggo che mangiano crudo e corrono corrono veloci in bagno.
Io funziono al contrario: se voglio andare in bagno mangio frutta e verdura cotta, anche se meno buona

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Luca » 21/12/2013, 23:41

dada ha scritto:........ perché più mangio crudo e più divento stitica e non voglio fare clisteri continuamente.
Tutti leggo che mangiano crudo e corrono corrono veloci in bagno.
Io funziono al contrario: se voglio andare in bagno mangio frutta e verdura cotta, anche se meno buona
E ti capisco allora...ci credo che ti innervosisci....liberarsi è importantissimo..l'intestino è il secondo cervello e la pancia è la sede delle emozioni......
Però mi chiedo ...ma perchè questa forzatura sul crudo...usa anche il cotto vegetale, ...la famosa scopa intestinale ;)
Un bel piatto di spinaci lessati in transizione è un toccasana per la pulizia di colon e intestino. ;)
Ma anche tante altre soluzioni....di ricette vegetali pulenti :D

Poi piano piano quando tutto è normalizzato ritorni al crudo....
Il cammino deve essere lento e graduale....per far abituare il corpo :D ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da dada » 21/12/2013, 23:59

ok Luca e grazie, sei sempre prezioso e rassicurante!
Dove leggere ricette vegetali pulenti? Io non mangio semi, ma frutta, verdure e patate...spero vada bene :)
Fruttalia docet!!

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Varda » 22/12/2013, 11:50

Puoi stufare in poca acqua o meglio, cuocere attentamente al forno, come dice Ehret, i vegetali di stagione.
Ad esempio cavoli verza o cappuccio, broccoli, barbabietole, rape, carote, cipolle ecc.
Meglio uno per volta, senza mischiarli.
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

dada
Messaggi: 170
Iscritto il: 10/03/2013, 19:57

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da dada » 22/12/2013, 22:56

E quindi Varda a cena solo UNA verdura e cotta? non è poco?

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Varda » 24/12/2013, 17:51

Dipende dalla quantità 8-)
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

FedericoL
Messaggi: 59
Iscritto il: 28/10/2013, 12:10

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da FedericoL » 26/12/2013, 22:46

candido ha scritto:Vorrei la vostra opinione sul rapporto che può esistere tra alimentazione ed aggressività

Cerco di mangiare frutta, verdura cruda e frutta secca (tipo nocciole ed arachidi).
Una volta alle settimana mangio al ristorante, non vi offendete, faccio anch’io il meglio che posso…

I giorni successivi al pasto “normale per la società” mi sento aggressivo, scontroso, di carattere bilioso e completamente svogliato.
Ci vogliono giorni di alimentazione BUONA, per ripristinare un attimo di controllo sul mio carattere, torno più tranquillo e non spaccherei qualcosa sulla testa della gente per il solo fatto di starmi vicino.

Succede anche a voi?

Oppure è il contrario? Forse l’alimentazione a solo frutta mi stressa inconsapevolmente e mi fa partire per la tangente?
Ho paura di rovinare i rapporti con la gente.

Quando mangiavo tutti i giorni di tutto, mi sembrava di essere più predisposto alla socialità (al di là di mangiare con altra gente).

Ora mi sento una corda di violino.

Può essere la nuova alimentazione? La vecchia alimentazione che torna di tanto in tanto? Boh!

Aiutatemi!
Ciao
Per quanto mi riguarda negli ultimi mesi sono meno aggressivo che in passato: penso che uno dei fattori che hanno contrubuito sia la rinuncia alla carne, in passato avevo anche la pressione alta e quando iniziavo ad innervosirmi il sangue letteralmente iniziava ribollirmi...

Quando mi capita di mangiare cibi "commerciali" (questa definizione mi sembra adatta...) i giorni successivi non mi sento più aggressivo però sono un po' strano: ho meno energia e mi sento un po' incupito; grosso modo mi riprendo dopo un giorno, circa.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Alimentazione e aggressività

Messaggio da Akira » 20/01/2014, 10:23

Ciao, io divento scontrosa quando scendo a compromessi con cibo che non accetto per piacere ad amici e parenti.

Non vorrei mangiare ma per queto vivere...

Rispondi