Diario di Nino: tentativo di transizione

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Akira » 04/11/2016, 11:23

I capperi al naturale no.
Io ho la pianta e per questo riesco a mangiarli crudi. :-)

Avatar utente
nino#
Messaggi: 87
Iscritto il: 24/09/2016, 7:18
Località: Reggio Calabria

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da nino# » 04/11/2016, 21:20

Oggi sono soddisfatto dai! :)

In pratica ho fatto un quasi-semi-simil-digiuno: :D
- a pranzo solo due banane e un po' di fichi secchi
- merenda saltata
- a cena una ricca scodella di cous cous crudista

Il cous cous crudista, fatto con cavolfiore sminuzzato e mescolato con carote, pomodoro, peperone, sedano, prezzemolo, peperoncino, basilico, origano, curcuma, limone grattugiato (e un minimo di sale e olio, a cui non ho saputo rinunciare...), è risultato molto più buono delle aspettative! :o
Lo rifarò di sicuro, variando con gli ingredienti...
L'uomo, per essere libero, dovrebbe prima rendersi conto di non esserlo.
Il genere umano, infatti, non solo è schiavo del profitto, ma è anche costantemente plagiato e frastornato da un'immane mole di menzogne, allestita ed alimentata allo scopo preciso di blindare il sistema del mercato.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Akira » 05/11/2016, 11:54

I cavolfiori del mio orto sono ancora indietro. Ma tra breve li mangerò pure io! :-)

Avatar utente
nino#
Messaggi: 87
Iscritto il: 24/09/2016, 7:18
Località: Reggio Calabria

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da nino# » 05/11/2016, 21:48

Visto che rimaneva mezzo cavolfiore, oggi a pranzo ho rifatto il cous cous, con ingredienti un po' diversi (indivia, sedano, carota, peperoncino, curcuma, olio, sale e succo di limone). Buonissimo anche così!

Stasera ho mangiato una strana patata dolce (al vapore): era rosa fuori e arancione dentro; sembrava un mix tra patata dolce e carota. Che fosse un ogm? :shock:
L'uomo, per essere libero, dovrebbe prima rendersi conto di non esserlo.
Il genere umano, infatti, non solo è schiavo del profitto, ma è anche costantemente plagiato e frastornato da un'immane mole di menzogne, allestita ed alimentata allo scopo preciso di blindare il sistema del mercato.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Akira » 06/11/2016, 10:50

Penso di si. Ormai frutta e verdura sono ibridi.

Avatar utente
Folletto
Messaggi: 74
Iscritto il: 20/08/2016, 14:47

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Folletto » 06/11/2016, 11:54

Mi auguro di no per la strana patata da te citata perché la trovo sempre al negozio bio ed è buonissima!
Forse è una qualità che abbiamo importato ed iniziato a coltivare anche noi?
Mmmm... Cercando su internet ho trovato questo: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Ipomoea_batatas

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Akira » 06/11/2016, 13:25

Quella del link la conosco.
Invece quella di nino no.

Avatar utente
nino#
Messaggi: 87
Iscritto il: 24/09/2016, 7:18
Località: Reggio Calabria

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da nino# » 06/11/2016, 14:51

Sì, la classica patata dolce, con la buccia marrone e la polpa chiara, l'ho sempre mangiata (il mio papà ne produceva di squisite). È dolce mica per dire: figurarsi che ne fanno dei ripieni per certi dolcetti di Natale.

Immagine

Questa che ho provato ieri, invece, pur essendo dolce (un po' meno), ricorda da vicino il sapore della carota. Ho letto, comunque, che si tratta di una particolare varietà, molto ricca, infatti, di beta-carotene...

Immagine
L'uomo, per essere libero, dovrebbe prima rendersi conto di non esserlo.
Il genere umano, infatti, non solo è schiavo del profitto, ma è anche costantemente plagiato e frastornato da un'immane mole di menzogne, allestita ed alimentata allo scopo preciso di blindare il sistema del mercato.

Avatar utente
nino#
Messaggi: 87
Iscritto il: 24/09/2016, 7:18
Località: Reggio Calabria

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da nino# » 15/11/2016, 8:31

Questo è il mio ultimo post su questo forum.

Io non sono esente da difetti e me ne rendo conto. Uno di questi è l'eccessiva franchezza, anche nei casi in cui sarebbe più opportuno un pizzico di diplomazia.
Però sono aperto alla discussione serena e non posso ammettere atteggiamenti di prevaricazione, soprattutto quando si affermino concetti che, a mio vedere, non stanno né in cielo né in terra.

Mi spiace però di essere stato frainteso su alcuni punti: io non intendevo affermare alcuna presunta superiorità intellettiva né far passare gli altri per stupidi. Se ritengo che una persona sia stupida, evito proprio di relazionarmi. Se invece ritengo che una persona sia intelligente e se sono convinto che stia sbagliando, allora dico: "Secondo me stai sbagliando". E le mie convinzioni le esprimo perché credo nel coraggio delle proprie idee.
Secondo me, in questo comportamento, a ben vedere, si potrebbe leggere una difesa piuttosto che un'offesa...

Forse direte che mi arrendo troppo presto, dato che la mia frequentazione su questa comunità è stata brevissima; ma da sempre sono stato abituato a non insistere nel frequentare ambienti dove riscontri, in qualche modo, di non essere gradito.

Pertanto, con sincero rammarico, perché i principali argomenti qui trattati rientrano nei miei interessi primari, lascio il forum, saluto il suo amministratore Luca e le persone con cui ho avuto qualche brevissima, ma costruttiva interazione.

E lo so bene: in questo, sarò solo io a rimetterci.
Per quanto mi riguarda, continuerò comunque il mio percorso verso un'alimentazione naturale ed auguro a tutti di poter raggiungere con successo i propri obiettivi.

Un abbraccio virtuale,
nino
L'uomo, per essere libero, dovrebbe prima rendersi conto di non esserlo.
Il genere umano, infatti, non solo è schiavo del profitto, ma è anche costantemente plagiato e frastornato da un'immane mole di menzogne, allestita ed alimentata allo scopo preciso di blindare il sistema del mercato.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Akira » 15/11/2016, 8:33

Ciao!

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: Diario di Nino: tentativo di transizione

Messaggio da Luca » 15/11/2016, 9:23

Ciao Nino buongiorno , ti o scritto una mail ieri pomeriggio, spiegando il mio punto di vista, che forse potrebbe non essere condiviso, ma avrei piacere se mi rispondessi li, sempre se lo senti e se ti fa piacere.
Non entro nel merito delle tue opinioni o sensazioni a riguardo della discussione che ho comunque affrontato nella mail...
Ti posso dire solo che mi fa piacere se rimani e che sei comunque molto gradito qui... ;)

Incomprensioni e discordie esistono ed esisteranno sempre sopratutto su temi difficili, ma non debbono essere motivo di separazione.
E come scrivo nella mail se ci sono errori anche miei è giusto vederli assieme

Tutto si sistema quando c'è volontà...e spesso queste occasioni ci aiutano a migliorare reciprocamente l'un l'altro . :)
Io spero che tu riveda la tua posizione e rimanga qui con noi... ma qualsiasi tua scelta sarà rispettabile.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Rispondi