Diario di Walter

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 03/10/2016, 10:07

Ciao a tutti, da oggi, proverò a scrivere il mio diario.
E' una cosa che faccio già da quando ho cambiato alimentazione anche se saltuariamente, magari legato ad un momento particolare dove voglio vedere a che alimentazione sono legate determinate reazioni del copro.
Spero che non siano appunti troppo scombinati, ma mi sono deciso perché come mi ha detto Luca più che per noi stessi può essere di aiuto a chi legge, e questo penso che sia la cosa più utile del percorso che ognuno di noi intraprende, essere di esempio agli altri in modo da darsi una mano a vicenda verso un percorso giusto dove non nuociamo a nessuno, ne a noi stessi, ne ai nostri cari simili animali ed in fine ma non per ultimo al nostro amato pianeta.
Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di vedere il sistema allopatico in ginocchio, lo so è un utopia siamo troppo egoisti e lobotomizzati per renderci conto che siamo schiavi e facciamo quello che ci viene detto, però io nel mio piccolo quando posso diffondo quello che apprendo giorno dopo giorno, vuoi facendo girare un documentario, vuoi mandando un articolo selezionato, ma a volte mi rendo conto che è impresa difficile perché le persone sono troppo egoisti per pensare al bene degli animali o a quello del pianeta e troppo abituati a sentire quello che Big Pharma vuole che loro facciano per rendersi conto della macchina miracolosa che è il nostro copro che non ha bisogno di niente e nessuno.
Due note prima di cominciare con la fredda cronaca......
Ho 43 anni, sono alto 174, peso 66,2 oggi, di solito un 500gr in meno o in più in questo periodo.
Ho levato le proteine animali e l'alcol dalla sera alla mattina il 1 maggio del 2014,e passato subito a cotture conservative, smesso di fumare a luglio 2014.
Non uso saponi,deodoranti dentifricio ma spazzolo almeno 5 minuti mattina e sera e passo lo scovolino. Se mi parte l'ascella dopo esercizio fisico intenso o altro lavo con limone oppure detergo con aceto.
Sono partito dalla schema valdiano che pian pano sto modificando secondo il mio istinto.
Faccio yoga 3/5 volte alla settimana, se sono di umore giusto ( non in questi ultimi due giorno ) appena sveglio faccio qualche esercizio di calistenica ( corda, plank, crunch, un paio di posizioni yoga, squat in isometria).
Sto provando a fare il digiuno intermittente cominciando a mangiare non prima delle 12.00 ( non oggi e ieri dove sentivo il bisogno di cominciare prima,ovviamente è solo uno stimolo mentale e non fisico) però su questo devo prendere le misure.

Mangio tanta frutta ma spesso ho voglia anche si salato, ho tolto definitivamente il glutine dalla mia dieta da settembre, mi ero accorto che la pizza domenicale tutte le sante domeniche non andava per niente bene, ma usavo la classica scusa psicologica, sono napoletano è nel mio DNA, toglietemi tutto ma la pizza no, ma intanto il lunedì ero spesso con gli umori a mille e una bella ritenzione idrica, cosa che mi è successa a palla nelle ultime due estati dopo 15 gg pugliesi, pane tutte le sere, cotto tutte le sere a ristorante e puf le caviglie diventavano di pietra. ergo BASTA glutine ma direi anche farine in generale.
Ora vorrei eliminare del tutto i cereali ed i legumi, ma non sono ancora convinto. Mangio quasi solo crudo, quasi ho detto ;-) .
Mi piacerebbe mangiare solo frutta, anche se ci vorrebbero fichi ciliegie kaki e manghi tutto l'anno per farlo e hai me non siamo ai tropici.
Non so queste è quello che sento che solo con frutta dolce sarebbe tutto più semplice.
So da dove parto ma sinceramente non so dove voglio arrivare, sicuramente asciugare del tutto le maniglie dell'amore, non per l'aspetto fisico per fortuna non mi interessa, ma per il fatto che finche sono li, mentre tutto il resto del fisico è bello tonico, vuol dire che il mio copro gestisce ancora male le scorte di grassi che immetto e vorrei che finalmente dopo averlo strapazzato ben bene per una vita intera si meriti un po' di riposo, oddio anche se ho avuto sempre un alimentazione sregolata, non ho fatto la prima colazione forse fino a 35 anni, da piccolo cominciavo a pranzo, da adulto mangiavo solo la sera. magra consolazione? boh......

Comunque veniamo ai fatti ecco cosa ho mangiato ieri e cosa mangerò oggi.

Domenica 2 ottobre

Sono partito alle 10.30 con un kg di uva più o meno ( si lo so era tanto infatti dopo ho avuto un po' di dolore alla bocca dello stomaco )
14.00 - 14 castagne al forno
18.00 - 3 mango siciliani ( bontà divina) + gelato di mango e banana
20.30 - insalata di cime di rapa crude condite con una cremina fatta con noce di cocco pestata con peperoncino di cayenne e paprika dolce, + lime
coppetta di funghi e fagiolini ( non ne avevo vogia di cotto ma era un residuo di sabato sera)


Lunedì 3 ottobre

9.15 - 500 gr di uva ( troppi presto per mangiare, alla fine ho sentito un leggero fastidio allo stomaco, passato dopo poco)
14.40 - 3 pesche + 14 susine
17.00 - 1kg di uv
20.00/ 20.30 - 4 cachi - 8 fichi neri - qualche dattero fresco

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 04/10/2016, 20:30

Martedì 3 ottobre

12.00 1 kg uva

15.00 4 pesche

17.00 800 / 1kg uva

20.30 Cime( foglie direi più che cime) all'insalata con capperi dissalati ed olive taggiasche, condite con lime e pesto di cocco e peperoncino
Spaghetti di zucchine, peperone cornetto frullato, capperi olive e pomodorini ( porzione piccola)
3 - 4 grappoli di uva

Avatar utente
Folletto
Messaggi: 74
Iscritto il: 20/08/2016, 14:47

Re: Diario di Walter

Messaggio da Folletto » 04/10/2016, 21:55

Grazie per aver iniziato questo diario per condividere con noi i tuoi pensieri ed il tuo percorso. Comprendo e sento tutto quello che hai scritto.

Voglio prendere spunto da qualche tua ricetta, sembrano veramente gustose! :lol:

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 6:55

Folletto ha scritto:Grazie per aver iniziato questo diario per condividere con noi i tuoi pensieri ed il tuo percorso. Comprendo e sento tutto quello che hai scritto.

Voglio prendere spunto da qualche tua ricetta, sembrano veramente gustose! :lol:
Buon giorno Folletto, le tue parole mi imbarazzano! Ben contento di condividere.

netwoork
Messaggi: 103
Iscritto il: 28/09/2016, 11:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da netwoork » 05/10/2016, 11:25

cavolo
al confronto di me nn mangi nulla.
edit
ho letto bene ora che sei in semidigiuno

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 11:34

Cavolo ieri sera pensavo di aver esagerato con l'uva dopo le vaie crudezze, per fortuna tutto ok non penso di aver avuto segni di fermentazione fiuuuuu.
Finalmente ho metabolizzato i cambi repentini di tempo e quindi questa mattina mi sono fatto 40 min di Calistenica e alle 13.00 Yoga

ecco cosa ho mangiato oggi:

11.30 12 susine più o meno, è un po' prima rispetto le 16 h del digiuno intermittente ma lo stomaco brontolava
15.00 4 pesche
17.30 un kg scarso di Uva
20.30 insalata di cavolo rosso, capperi, olive, condita con una salsa fatta con semi di lino spezie varie ( curcuma, paprika piccante, fieno greco, un semi curry che ho fato l'altro giorno) una fettina di peperoncino fresco di cayenne acqua e lime.
crema di zucca
10 castagne


La notte come al solito mi alzo almeno due/ tre volte per andare in bagno, una cosa che mi succede praticamente sempre a meno che non mangio cotto o forse più che cotto farinacei, insomma più il cibo è devitalizzato meno vado in bagno, mangiando tanta tanta frutta praticamente gli appuntamenti notturni sono fissi.
Questa estate infatti ho sempre dormito tutto filato wow che bello!, peccato che poi mangiando pane tutte le sere, cotto e salato, avendo cenato sempre a ristorante, a fine vacanza per il secondo anno consecutivo le caviglie erano diventate delle mazze da baseball, intendo la parte che colpisce la palla non quella dell'impugnatura.
I primi di settembre mi sono sparato un digiunetto, che purtroppo propio sul più bello per problemi di lavoro ho dovuto interrompere, insomma al 2gg e mezzo alla sera mentre lo interrompevo praticamente dal ginocchio alla caviglia le gambe erano diventate due pezzi di legno, una sensazione assurda.
La mattina dopo era tutto apposto non so..... come se mentre spurgavo si fosse creati un tappo nel mio sistema linfatico, che per fortuna si è liberato al volo.
Altro segno di quando mangio cotto o salato per un po', non so sicuramente mi succede anche quando vado fuori per lavoro , quindi quando non gestisco la mia alimentazione, insomma mi si spacca il labbro inferiore e li rimane aperto a dirmi che c'è qualche cosa che non va finché non rientra nei ranghi.
Mi piace un sacco vedere il corpo che si ribella e sfoga all'esterno, infondo più che ribellarsi dialoga con te, ti avvisa.
Finalmente sono arrivato un una fase dove lo capisco e lo ascolto, per i primi 40 anni non l'ho mai ascoltato, povero.....e infatti in ultimo si era incazzz...
Vabbè per fortuna come dice Walker il nostro copro per i prima 40 anni tiene botta ma poi dopo ti presenta il conto. Siamo corsi ai ripari subito....;-)
Ultima modifica di Walter_73 il 05/10/2016, 21:47, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 11:51

netwoork ha scritto:cavolo
al confronto di me nn mangi nulla.
edit
ho letto bene ora che sei in semidigiuno
Diciamo che il semidigiuno è una cosa che vorrei mantenere sempre. la sto testando.
Non fa altro che seguire i cicli circadiani.
Dale 4.00 alle 12.00 il nostro copro si disintossica quindi in teoria non dovrebbe essere disturbato.
Pensa che io penso che mangio una cifra. la frugalità non è come mangio io fidati.
Comunque mi sparo 3 kg di frutta al giorno mas o meno + il pasto salato, non è per niente poco.
E come sport faccio poco perché pratico yoga e quando sono di umore un po' di calistenica + lavoro semi sedentario, dico semi perché quando sono sui set sono un po' più attivo rispetto al lavoro di scrivania.
Ah si mi sposto in bici.
Se mi muovessi di più sono sicuro che il mio copro chiederebbe di più.
Mangio ancora tanto con la testa, che vuol dire che mi potrei fermare molto prima ma non lo faccio.
Comunque più assimili bene e meno cibo di serve perché il poco che mangi lo usi tutto.
Ultima modifica di Walter_73 il 05/10/2016, 21:44, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Walter

Messaggio da Akira » 05/10/2016, 17:59

Ciao e buona avventura per il tuo diario!!!

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 05/10/2016, 21:47

Akira ha scritto:Ciao e buona avventura per il tuo diario!!!
Ciao, grazie mille.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 06/10/2016, 23:56

6/10/2016

oggi è andata così:

8.00 allenamento

11.30 - 500 gr di uva
15.30 - 3 mango + 500 gr uva
17.30 - 3 pesche
18.30 - un po' di nocciole ( grande pentimento dopo perché sapevo che durante yoga dinamico prima o poi le avrei sentite e cosi è stato, la frutta da guscio si digerisce in 3 o 4 h non di meno.)
20.00 - yoga dinamico
21.30 - 1kg di uva mas o meno + un caco

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 08/10/2016, 11:38

8/10/16

9.00 - estratto con 1 melagrana 3 pesce
15.00 -800 gr di uva
17.30 - 4 banane
20.30 - melanzane marinate ( per la marinata ho pestato zenzero, aglio, paprika, lime, semi di lino) + cus cus di cavolfiore + 4 fette di patata americana cotta al vapore.
un tot di datteri
Ultima modifica di Walter_73 il 11/10/2016, 23:23, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 08/10/2016, 11:38

oggi:

12.00- 5 mango siciliani boniiiiiiiiiii- il resto l'ho scritto nel post successivo.
erano un po' freddi e mi sarei dovuto fermare al 4, quindi come ogni tanto mi accade ora mi fa un po' male la bocca dello stomaco, mi succede con l'uva a volte non reggo il chip e quindi quando esagero mi viene dolore alla bocca dello stomaco.
Ho notato che con la verdura questa cosa non succede mai, forse perché non ne mangi mai cosi tanta, ma con la frutta dolce non finirei mai.
Oggi come al solito spesa ai mercati generali + mercato quindi la cucina è come se fosse disneyland.
Finalmente i cachi cominciano ad essere pronti ne ho preso una bella cassetta.
Forse sono all'ultimo giro di manghi siciliani, un produttore in settimana mi ha detto che la stagione è finita, strano avevo letto che durava fino a dicembre.Devo capire come si chiama il tipo di mango che stò comprando perché è da sballo, quando non è maturissimo, assieme al dolce ha una nota di limone, un sapore da perdere la testa.
Ho trovato ancora i fichi neri. Anche questi sono delle caramelle allo zucchero puro. Una goduria. super dolci molto molto buoni. un po' cari €5 kg considerando che quest'estate tra quelli che ci regalava la vicina e quelli presi dall'albero di una mia amica, li compravamo di rado.
Ultima modifica di Walter_73 il 10/10/2016, 23:09, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Folletto
Messaggi: 74
Iscritto il: 20/08/2016, 14:47

Re: Diario di Walter

Messaggio da Folletto » 08/10/2016, 12:10

Nooooooo che bello! Io non li trovo più i fichi! Buonissimi ci vado matta!

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Walter

Messaggio da Akira » 08/10/2016, 12:15

In estate si possono congelare così in inverno si mangiano.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 10/10/2016, 23:03

Ecco un aggiornamento sul fine settimana
sabato 8
5 mango
13.30 fichi
14.30 castagne
17.30 uva - 3 fichi
19.00 datteri
20.30 noodles riso con cavo nero, cavolo rosso funghi


domenica 9
10.30 yoga
12.00 grappolo di uva
14.00 insalata cavolo nero radicchio pomodoro, cimecrude ( le foglie direi visto che le cime sono piccolissime) + pure di fave + castagne
17.00 uva
20.00 3 mango + 5 cachi

lunedì 10
12.00 3 mango + un po’ di uva
14.00 un po di insalata
14.30 uva
18.30 yoga
20.30 - 2 pesche -2 cachi - un po di fichi- un po di castagne

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 10/10/2016, 23:05

Folletto ha scritto:Nooooooo che bello! Io non li trovo più i fichi! Buonissimi ci vado matta!
Si, non ho capito come mai ci sono ancora, comunque a settembre c'é la seconda ondata quindi forse ci stá.
questi sono piccoli neri e all'interno sono rossi morbidi dolci, quasi una marmellata.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 10/10/2016, 23:08

Akira ha scritto:In estate si possono congelare così in inverno si mangiano.
Si certo spesso lo faccio con i fichi e con i cachi, frutti che essendo dolci si accoppiano bene con le banane, e che durano pochi mesi all'anno.
Però lo faccio solo per golositá.
La frutta fredda non fa bene come imcibi caldi, in piu quando si scongela un alimento i nutrienti si perdono molto ma molto velocemente.

Avatar utente
Akira
Messaggi: 789
Iscritto il: 26/02/2011, 12:41

Re: Diario di Walter

Messaggio da Akira » 11/10/2016, 6:21

Lo so ma vuoi mettere mangiare fichi quando vuoi... Secondo me non ha prezzo!

:-)

Avatar utente
nino#
Messaggi: 87
Iscritto il: 24/09/2016, 7:18
Località: Reggio Calabria

Re: Diario di Walter

Messaggio da nino# » 11/10/2016, 6:55

Buonissimi: da noi li chiamiamo "i nireddhi" (nerini). :P
Lo sai, vero, che li puoi mangiare con la buccia? Secondo me, sono molto più gustosi così.
Unico accorgimento: conviene togliere la parte terminale, dove gli insetti fanno le uova.
L'uomo, per essere libero, dovrebbe prima rendersi conto di non esserlo.
Il genere umano, infatti, non solo è schiavo del profitto, ma è anche costantemente plagiato e frastornato da un'immane mole di menzogne, allestita ed alimentata allo scopo preciso di blindare il sistema del mercato.

Avatar utente
Walter_73
Messaggi: 130
Iscritto il: 30/06/2016, 7:01

Re: Diario di Walter

Messaggio da Walter_73 » 11/10/2016, 23:11

nino# ha scritto:Buonissimi: da noi li chiamiamo "i nireddhi" (nerini). :P
Lo sai, vero, che li puoi mangiare con la buccia? Secondo me, sono molto più gustosi così.
Unico accorgimento: conviene togliere la parte terminale, dove gli insetti fanno le uova.
Ciao Nino grazie per il consiglio. io i fichi li mangio solo con la buccia ;)

Rispondi