primo giorno di transizione!

Qui puoi raccontare, condividere le storie del tuo cammino di transizione Fruttista, dei tuoi successi evolutivi personali, delle tue sperimentazioni con la dieta Fruttaliana, vegan frutto vegetale.
Rispondi
progettofrutta
Messaggi: 2
Iscritto il: 03/09/2013, 2:58

primo giorno di transizione!

Messaggio da progettofrutta » 03/09/2013, 3:36

Ho sempre avuto difficoltà a mantenere moderazione nel cibo, non sono mai riuscita a vivere con spontaneità una dieta corretta. Ho 26 anni e da almeno 13 tendo a ripercorrere schemi alimentari nervosi e bulimici intervallati da diete restrittive che mi hanno portato a dover perdere negli ultimi anni molto peso. Negli ultimi 4 anni ho perso più di 20 kg ma nell'ultimo periodo sto vivendo una fase di grossi squilibri, probabilmente enfatizzata da un recente trasferimento in un altro Paese, da una nuova relazione sentimentale e dall'inizio del mio primo lavoro dopo molti anni di studio. Ultimamente il mio consumo in sigarette e cibo è disordinato come non lo era da anni e le mie migliori intenzioni collassano giorno dopo giorno estenuandomi sempre di più.
Ho in passato sperimentato sia il digiuno che il consumo mono alimentare di frutta anche per intere giornate, e mi sono trovata bene. In quelle situazioni mi è capitato di sentirmi finalmente a mio agio, senza quella sensazione di colpa che ho sempre quando mangio, liberata dall'ossessione per il calcolo calorico (sul quale si è basata la mia dieta dimagrante degli ultimi anni). Vedo nello stile alimentare fruttariano una soluzione per raggiungere consapevolezza e serenità nei confronti del cibo, di cui sento un forte bisogno in questa fase di vita.
E' secondo voi una strada corretta anche se non mossa da etica?
Sento che solo con coerenza posso veramente credere in questa mia intenzione, ed è per questo che desidero smettere di fumare e prendere farmaci (pillola anticoncezionale).
So di avere la tendenza all'estremismo, anche se non mi sento compatibile con una fase transitoria, capisco che sia necessaria, ma la flessibilità di questa fase mi crea delle perplessità. Ho compreso dalla lettura del blog e dell' e-book che è consigliato ascoltare il corpo e gradualmente distaccarsi dagli alimenti che nella dieta precedente vengono assunti in maggioranza. Ma nel mio caso, data un'alimentazione nervosa molto disordinata mi è difficile fare questo genere di stime. So comunque di essere più affezionata ai farinacei e ai latticini che alla carne e alle uova e consumo già molta frutta e verdura.
Pensavo di mangiare tendenzialmente solo frutta nei primi giorni e vedere di quali cibi il mio corpo sente il bisogno ed inserirne tre porzioni a settimana, è un passaggio troppo radicale?
Grazie dell'ascolto, buona giornata!

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: primo giorno di transizione!

Messaggio da Varda » 04/09/2013, 6:23

Anzitutto ben arrivata !

E complimenti per l'ortografia. Un post lunghissimo senza un solo errore ;)

Secondo me, indipendentemente da come desideri iniziare questo nuovo approccio al fruttarismo, dovresti un attimo guardarti dentro e cercare di trovare un equilibrio interno che ti permetta di cominciare, e sopratutto proseguire, in questo percorso, a volte difficile, in primis sul piano psicologico.

I recenti importanti cambiamenti nella tua vita, belli o brutti che siano, probabilmente non contribuiscono a darti quella stabilità che spesso occorre per lanciarsi in un'avventura per molti aspetti sconvolgente, anche se di grande soddisfazione.
Dalla tua storia personale evinco che anche in passato hai oscillato parecchio da un estremo all'altro...
Quindi prima cosa EQUILIBRIO.

E poi ascolta anche il tuo corpo. Partire a solo frutta è per pochi, ma non mi sento di escluderlo a priori.
In caso di eccessiva disintossicazione ( hai letto il libro vero?) sai come fare. Reintroduci qualcosa di un po'più mucoso e il processo depurativo rallenta o si arresta temporaneamente.
Presta attenzione, ripeto, all'eventuale disagio psicologico che ti dà la dieta ed agisci di conseguenza.
E' preferibile diluire un po' i tempi piuttosto che partire a razzo e poi fermarti, magari per anni, di botto.
Meglio essere come acqua che scorre piuttosto che come fuoco che brucia!

Infine, motivi etici o di salute o di rispetto del pianeta o di gusti personali o di voler essere eccentrici a tutti costi o chi più ne ha ha ne metta, la scelta fruttar(l)iana è sempre SUPER !! :P

Buon proseguimento e facci sapere come va !

Andrea
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

progettofrutta
Messaggi: 2
Iscritto il: 03/09/2013, 2:58

Re: primo giorno di transizione!

Messaggio da progettofrutta » 05/09/2013, 9:43

Ciao!Grazie del benvenuto!
Oggi sarà il mio terzo giorno e mi sento già molto meglio. E' incredibile..
So che è troppo presto per giudicare, ma già da ieri ho sentito dei miglioramenti, soprattutto sul piano psicologico.
La cosa più importante che sto avvertendo è la perdita del pensiero costante rivolto al cibo, la fame è diversa, mi sembra parta dallo stomaco e non dalla bocca.
Il mio corpo è già più leggero, mi sono pesata stamattina e sono scesa di 1,5 kg dal primo giorno, non ho più durante la giornata i gonfiori all'addome che mi fanno in genere sentire un maiale :)
Sono molto motivata a continuare!!
Per ora sto mangiando solo frutta mixata, proverò a breve un pasto mono frutto per vedere come risponde il corpo.
La mattina bevo tisane e se mi viene fame prima delle 12 mangio una tazzina di uva passa. Alle 12 pranzo e alle 20 ceno. Quando mi viene voglia di mangiare durante il giorno prendo un frutto o un paio e aspetto 40 minuti prima di mangiarne un altro. La sera ho sempre più voglia di mangiare rispetto al resto della giornata e prima di andare a letto mangio ancora!
Sto cercando di mangiare anche verdura a foglia verde oltre che alla frutta, ieri a pranzo ho mangiato indivia e uva (una combinazione che consiglio a tutti, è buonissima!!) e oggi ho degli spinaci ma non so ancora cosa mi inventerò..
Qualcuno sa dirmi altre verdure che rientrano nel piano?Voi quali tisane bevete?
Un paio di volte al giorno mi è capitato poi che mi venisse una voglia diversa, in quei casi ho mangiato una piccola quantità di frutta secca e ne sono stata molto soddisfatta.
La frutta secca da quanto ho capito non rientrerebbe nella dieta, ma per ora voglio procedere per gradi e ascoltare il corpo e nei primi tempi mi concederò di soddisfare le sue voglie!
Grazie del confronto!
Buona frutta a tutti :)

Rispondi