Come posso intraprendere un digiuno ?

Digiuno: il mezzo migliore per guarire e riabilitare molte funzioni del corpo. Conosciamolo e usiamolo al meglio. Ecologia interna: pulizia ed equilibrio interna dagli intestini, al sangue, agli alveoli polmonari.
oceanovivi
Messaggi: 19
Iscritto il: 05/08/2011, 19:32

Re: digiuno

Messaggio da oceanovivi » 16/08/2011, 18:47

Ciao a tutti,
questa sera sarà la mia prima volta che salto cena, vorrei gradatamente provare a digiunare ma non è facile per me che, nonostante mi nutrisca per l 80% di frutta e verdura,sono fortemente attaccata ai ritmi e orari prestabiliti nell arco della giornata.
Aiutatemi in questo, fatemi sentire la vostra solidarietà, non voglio aprire il frigo e tirarmi fuori i pomodori...
Grazie a tutti.
Viviana.

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 17/08/2011, 0:33

Ciao Viviana qui hai tutta la solidarietà,che ti serve, :D ma perchè non inizi con i digiuni brevi , tipo quello della "non colazione" oppure quello delle 24 ore ?
Saltando la cena sei già a a buon punto.......basta poi a mangiare a metà della prossima giornata. ;)

Poi ti assesti e sarai sempre a più a tuo agio ..... 8-) ma approfitta bene di un periodo preparatorio in proposito.
E ricorda la pulizia intestinale è importantissima, specie e sopratutto quando digiuni.
annota bene i cambiamenti e le reazioni del tuo corpo. ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: digiuno

Messaggio da Varda » 17/08/2011, 8:15

Io da circa tre anni digiuno per 24 ore una volta la settimana, preferibilmente di sabato, quando non lavoro.

Associo al digiuno l'assunzione di un cucchiaino di argilla verde ventilata disciolta in acqua ogni sette ore per la detossificazione e, sempre ogni sette ore, assumo circa 30 grammi di un prodotto a base di fibre polverizzate (psillio o simili) per creare massa fecale e quindi ripulire a mo' di scopa il colon.
Appena iniziato il digiuno prendo invece 25 gocce di Frangula TM per facilitare levacuazione, in quanto lo psillio inizialmente fa da tappo e l'argilla può causare stitichezza.
Assumo inoltre, dopo circa 10-12 ore, 15 grammi di una composizione di erbe depurative macinate, ideata da un caro amico botanico: Taraxacum Officinalis (Radice), Silybum Marianum (Semi), Arctium Lappa (Radice), Rumex Crispus (Radice), Mahonia Aquifolium (Radice), Crataegus Laevigata (Foglie e Fiori), Glycyrrhiza Glabra (Radice).

Personalmente mI trovo molto bene

Voi che ne dite?
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 19/08/2011, 14:52

Varda ha scritto: Associo al digiuno l'assunzione di un cucchiaino di argilla verde ventilata disciolta in acqua ogni sette ore per la detossificazione e, sempre ogni sette ore, assumo circa 30 grammi di un prodotto a base di fibre polverizzate (psillio o simili) per creare massa fecale e quindi ripulire a mo' di scopa il colon.
Appena iniziato il digiuno prendo invece 25 gocce di Frangula TM per facilitare levacuazione, in quanto lo psillio inizialmente fa da tappo e l'argilla può causare stitichezza.
Assumo inoltre, dopo circa 10-12 ore, 15 grammi di una composizione di erbe depurative macinate, ideata da un caro amico botanico: Taraxacum Officinalis (Radice), Silybum Marianum (Semi), Arctium Lappa (Radice), Rumex Crispus (Radice), Mahonia Aquifolium (Radice), Crataegus Laevigata (Foglie e Fiori), Glycyrrhiza Glabra (Radice).
Personalmente mI trovo molto bene
Voi che ne dite?
Ciao Andrea, mi sembra ok tutto ciò che è naturale e semplice è utile e ben accetto. Lo psillio l' ho usai anche io per un periodo quando mangiavo più secco e piu cotto. :roll: Ammorbidisce le feci preso prima dei pasti. :) Ma con una dieta di molti mesi crudista pèuò essere evitato.
Sulle altre erbe mi sono sempre affidato ed usato il preparato dell'innerclean già pronto e pratico da usare. ;)
Ma qualsiasi altra erba che smuove l'intestino può andar bene.
L'argilla l'ho usata per un periodo, ma se usato continuativamente stringe molto, sopratutto se non c'è abbastanza idratazione interna. Forse associato con il limone potrebbe essere utile nel digiuno, proprio per disattivare e assorbire carichi tossici nell'intestino e colon.
Luca
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

worry rock
Messaggi: 56
Iscritto il: 01/08/2011, 20:24

Re: digiuno

Messaggio da worry rock » 06/11/2011, 22:53

Ciao, oggi ho cominciato il mio primo digiuno di 3 giorni a sola acqua. Per il momento mi sento un po fiacco e non molto lucido ma credo sia normale. Domani vorrei fare un clistere ad acqua tiepida, cosa ne pensate?

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 07/11/2011, 9:16

worry rock ha scritto:Ciao, oggi ho cominciato il mio primo digiuno di 3 giorni a sola acqua. Per il momento mi sento un po fiacco e non molto lucido ma credo sia normale. Domani vorrei fare un clistere ad acqua tiepida, cosa ne pensate?
Ciao worry, io al posto dell' acqua consiglio centrifugati freschi molto filtrati, affaticano meno puliscono di più gli acidi e stressano di meno il corpo. ;)

Clistere con acqua pura distillata va bene, ma osserva i cambiamenti del tuo corpo e se ne hai realmente bisogno.
Comunque è un valido sistema di aiuto per le prime volte. :D
I centrifugati , poi essendo a base vegetale aiutano tantissimo le evacuazioni e anche erbe lassativo semplici, tipo innerclen possono essere utili. ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

worry rock
Messaggi: 56
Iscritto il: 01/08/2011, 20:24

Re: digiuno

Messaggio da worry rock » 07/11/2011, 11:58

Ehret consigliava del succo di limone nell'acqua. Qualcuno ha mai provato?

violet rouet
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/12/2011, 20:10

Re: digiuno

Messaggio da violet rouet » 10/12/2011, 21:03

i siti che dai per prendere il libro direttamente da voi mi da : inesistente

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 11/12/2011, 22:29

violet rouet ha scritto:i siti che dai per prendere il libro dirretamente da voi mi da : inesistente
E' vero Violet ci sono delle difficoltà da sistemare, prova anche questo http://www.fruttalia.it/libreria
Altrimenti nel frattempo che lo sistemiamo, mandaci una mail ;)
grazie
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

stefy
Messaggi: 6
Iscritto il: 17/12/2011, 19:23

Re: digiuno

Messaggio da stefy » 17/12/2011, 20:50

Ciao Luca sono Stefania di Torino ho seguito il tuo consiglio così eccomi qua con le mie domande sperando di non rompere le scatole a nessuno. Sono un po' a disagio perchè sono nuova del forum e spero di non fare domande banali.

Da agosto sto cercando di mangiare frutta e verdure crude, non ho grossi problemi a parte quelli sociali pranzi e cene.
Non faccio colazione e mangio due volte al giorno il primo pasto sempre e solo frutta un solo tipo.
C'è un'alternativa all'olio e sale per condire la verdura? questa è una parte ancora dura per me.

Adesso sono alle prese con il mio primo digiuno 3/4 giorni ho letto che i centrifugati di verdura sono indispensabili ci sono abbinamenti per rendere il gusto più gradevole? si può aggiungere al centrifugato di verdure una mela? quelli di frutta sono vietati mentre si digiuna?

Adesso basta con le domande ne ho un bel pò spero di poterle fare in altri momenti
Grazie a tutti Stefy

Avatar utente
Varda
Messaggi: 288
Iscritto il: 23/04/2011, 21:36
Località: Carmignano (PO)

Re: digiuno

Messaggio da Varda » 19/12/2011, 9:03

Ciao Stefania e benvenuta tra noi :D

Nessuna domanda è banale. Ognuno ha le sue tematiche e parte da una posizione diversa dagli altri, quindi quello che potrebbe sembrare "banale" a qualcuno, può divenire importante o addirittura vitale per un altro.

In attesa di una risposta di Luca o di Silvio, ti dico che anche a me riesce difficile abbandonare del tutto sale ed olio.
Sono un po' "condivoro" anch'io :oops:

Cerco di ovviare con succo di limone ( sopratutto sulle verdure cotte ci sta bene anche da solo ) o con qualche salsina di mia creazione in dosi molto moderate, usata ad esempio per il pinzimonio, fatta con Tahin, Miso, panna di soia, senape e similia.

Per i digiuni, ascoltati. ;) Siamo tutti diversi. I centrifugati non sono indispensabili. Possono essere di aiuto, ma ci sono tanti fattori da considerare: il tuo grado di intossicazione , la tua età, le tue condizioni fisiche attuali, la velocità di eliminazione

A tua disposizione per qualunque altra questione e a presto
"Ci sono solo due modi di vivere la vita: uno è il modo giusto, l'altro è quello sbagliato.
Il modo giusto consiste nel dare, nel dividere quello che si ha, nell'amare.
Il modo sbagliato è quello di prendere, di sfruttare, di accumulare"

Osho

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 19/12/2011, 12:15

stefy ha scritto: Da agosto sto cercando di mangiare frutta e verdure crude, non ho grossi problemi a parte quelli sociali pranzi e cene.
Non faccio colazione e mangio due volte al giorno il primo pasto sempre e solo frutta un solo tipo.
C'è un'alternativa all'olio e sale per condire la verdura? questa è una parte ancora dura per me.
Grazie ad Andrea che ti ha anticipato la mia risposta, posso solo dirti che non esistono domande banali, ma solo risposte banali....
quindi fai pure quello che ti senti di chiedere, assieme troveremo le risposte o le soluzioni più semplici ed efficaci. ;)

Sull' olio e sale non c'è alternativa che non sia la verdura cruda
Ma prendili come e quando vuoi, magari diminuiscili e poi andando avanti con il crudismo li lascerai spontameamente e naturalmente.
Gli stimoli di olio e sale sono molto ma molto minori quasi assenti d'estate, d'inverno con la penuria di cibi naturali e freschi la voglia condivora innaturale riprende, ma basta controllarla e tenerla a bada
Con calma tutto il corpo si abitua e si ristruttura normalmente alle nuove abitudini.
stefy ha scritto:Adesso sono alle prese con il mio primo digiuno 3/4 giorni ho letto che i centrifugati di verdura sono indispensabili ci sono abbinamenti per rendere il gusto più gradevole? si può aggiungere al centrifugato di verdure una mela? quelli di frutta sono vietati mentre si digiuna?
I centrifugati di verdura non sono indispensabili , ho solo visto che attenuano i sintomi di disintossicazione essendo ricchi in minerali utili al corpo in quella fase.
La mela è ottima anche io per renderli gradevoli e maggiormente utili, e fungono anche da dolcificante.

I centrifugati integrali di sola frutta di solito si usano in una fase avanzata, ma possono essere sempre usati.
Dipende ovviamente da che frutta usi, dal tuo grado di pulizia interna o di benessere, energia e salute e da altre condizioni specifiche e comunque è tutto relativo... ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

stefy
Messaggi: 6
Iscritto il: 17/12/2011, 19:23

Re: digiuno

Messaggio da stefy » 19/12/2011, 17:13

Grazie per il benvenuto e le vostre risposte c'è sempre da capire ed imparare.

In questi giorni di digiuno non ho patito la fame e non ho avuto dolori da nessuna parte ma stanchezza e tanto freddo e una bella lingua bianca! Spero tutti sintomi normali, ma essere tanto stanche vuol dire essere tanto intossicate.
Sono stata a casa e non ho fatto assolutamente niente, solo riposo.

Ho preso l'innerclean e fatto dei clisteri e anche centrifugati di verdura questa è stata la parte più dura...mi domandavo solo centrifugato di mela non si può? o solo bere acqua e limone per me meglio che i centrifugati..

Se dovessi fare dei digiuni 1/2 giorni alla settimana bevendo solo acqua e limone o centrifugato di mela anche due giorni non consecutivi potrebbe servire alla pulizia del corpo? e il giorno successivo potrei mangiare frutta o meglio verdura? dovrei usare l'innerclean e clisteri o per un giorno non è necessario?

Scusate per le mie molteplici domande e che sono convinta che questa sia veramente l'unica strada giusta PURIFICARE IL CORPO E MANGIARE SOLO FRUTTA e vorrei fare tutti i passaggi nel migliore dei modi ho deciso di essere l'unica responsabile della mia salute del mio corpo.

Complimenti per i due libri interessanti e utili.

ciao Stefy

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 19/12/2011, 19:57

stefy ha scritto:.............mi domandavo solo centrifugato di mela non si può? o solo bere acqua e limone per me meglio che i centrifugati..
Va benissimo tutti e due, magari acqua e limone solo all'inizio, poi passa al centrifugato di mela. :D
stefy ha scritto:....Se dovessi fare dei digiuni 1/2 giorni alla settimana bevendo solo acqua e limone o centrifugato di mela anche due giorni non consecutivi potrebbe servire alla pulizia del corpo? e il giorno successivo potrei mangiare frutta o meglio verdura? dovrei usare l'innerclean e clisteri o per un giorno non è necessario?
Se sono digiuni brevi comunque segui il libro e valuta di volta in volta a seconda delle reazioni del tuo corpo.

L'innerclean usalo come emergenza se l'intestino si blocca/intasa e non evacui come dovresti nell'orario in cui lo fai di solito o per l'inizio e fine di digiuni medio lunghi o.....pian piano meglio trovare frutte e verdure atte a sostituirlo e lasciarlo. ;)
stefy ha scritto:.....
Scusate per le mie molteplici domande e che sono convinta che questa sia veramente l'unica strada giusta PURIFICARE IL CORPO E MANGIARE SOLO FRUTTA e vorrei fare tutti i passaggi nel migliore dei modi ho deciso di essere l'unica responsabile della mia salute del mio corpo.
E' si , è vero.......è l'unica strada giusta , ma per arrivarci bene , ricorda la regola della pazienza e della costanza, non ci sono veri e prorpi passaggi........in questo cammino molto flessibile e relativo che varia da persona a persona solo informarsi, leggere e conoscere il nostro corpo e le reazioni che esso dà.
Da ricordare e apllicare a livello generale, ci sono solo poche regole che ripeto spesso nel libro e in questo forum ;)

p.s. parteciparai ai digiuni settimanali di gruppo?
Grazie.
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: digiuno

Messaggio da stefanotorcellan » 21/12/2011, 14:30

Un libro che, dovrebbero leggere tutte le persone interessate alla salute e alla spiritualità è : L’UOMO LA SCIMMIA E IL PARADISO,” scritto da ALBERT MOSSERI'. Mosseri nell' ambito della dieta igienista fa un passo avanti rispetto a Shelton, abbandonando le noci e le banane crude.
In questo libro Mosserì, per quanto riguarda il DIGIUNO, presenta il suo RIVOLUZIONARIO SISTEMA, una scoperta che, intensifica ed accelera l’ eliminazione, PER RIGETTARE MEDICINALI, VACCINI, TOSSINE, VECCHI DI 10, 20, O ANCHE 40 ANNI.

Con questo tipo di digiuno, Mosserì è riuscito ad ottenere, per la maggior parte delle persone che, hanno digiunato da lui, LA COLORAZIONE DELLA LINGUA: nera, marrone, beige, verde, gialla, color mostarda. COSA RARISSIMA CON UN DIGIUNO AD ACQUA.

SCRIVE MOSSERI':" E' INUTILE E PERICOLOSO DIGIUNARE PER PIU' DI 20 O 30 GIORNI, per il fatto che, l’ eliminazione richiede una quantità di VITAMINE ED ENZIMI che, ad un certo punto, ANDANDO AVANTI A DIGIUNARE SARANNO RIDOTTI AL MINIMO, tanto che, il corpo li dovrà usare, non più per l’ eliminazione ma per la sopravvivenza e quindi l' eliminazione rallenta totalmente.

BISOGNA QUINDI SORVEGLIARE I SINTOMI DI ELIMINAZIONE PRIMA DI PASSARE AL REGIME DI ELIMINAZIONE.
Si aspettano così 2 o 3 stabilizzazioni del peso (4 pese consecutive) per passare alla seconda fase della cura.
La prima fase non è significativa, il corpo si riposa, ma riprende l’ eliminazione, poichè perde nuovamente peso.
Dopo 2 o 3 stabilizzazioni del peso, la perdita di peso diventa insignificante, il che, denota un rallentamento dell’ eliminazione.
Bisogna dunque RILANCIARE L' ELIMINAZIONE a questo stadio del digiuno.
Per rilanciare l’ eliminazione, è sufficiente dare a una persona che, digiuna, ogni giorno:
- 3 mele o qualunque altro frutto ( 500gr.)
-15 foglie di lattuga ( con del succo di limone se risultasse difficile prenderle da sole)+500 gr. di crudità varie.
LA LINGUA SI COLORA NEL 90% DEI CASI. Per gli altri si colora al momento di una seconda cura, quando il corpo avrà accumulato sufficienti riserve.
E così che, ci sono 2 tipi di eliminazione: bianca (digiuni tradizionali) e colorata. Esse possono avvenire simultaneamente.
Una proviene dalle cellule, l’ altra dal sangue dalla linfa e dal fegato.
Impossibile precisarlo.
Ultima modifica di stefanotorcellan il 30/12/2011, 20:41, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Luca
Amministratore
Messaggi: 2642
Iscritto il: 01/02/2011, 14:44
Località: ROMA
Contatta:

Re: digiuno

Messaggio da Luca » 21/12/2011, 16:56

MOSSERI ha scritto: ....." E' INUTILE E PERICOLOSO DIGIUNARE PER PIU' DI 20 O 30 GIORNI, per il fatto che, l’ eliminazione richiede una quantità di VITAMINE ED ENZIMI che, ad un certo punto,ANDANDO AVANTI A DIGIUNARE SARANNO RIDOTTI AL MINIMO, tanto che, il corpo li dovrà usare, non più per l’ eliminazione ma per la sopravvivenza e quindi l' eliminazione rallenta totalmente".
Sagge parole, :D questo è uno dei motivi perchè consiglio centrifugati di verdure e/o frutta durante i primi digiuni.
Puliscono e forniscono vitamine, minerali ed enzimi in forma leggerissima e biodisponibile. ;)
TUTTO E' POSSIBILE CON LA PRATICA,LA COSTANZA E L'ALLENAMENTO !
Immagine Visita La nostra pagina INNERCLEAN ITALIA e seguici anche sul nostro canale YOUTUBE

worry rock
Messaggi: 56
Iscritto il: 01/08/2011, 20:24

Re: Consigli per intraprendere un digiuno

Messaggio da worry rock » 22/12/2011, 23:32

Come mai Mosseri abbandona le banane?

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Consigli per intraprendere un digiuno

Messaggio da stefanotorcellan » 30/12/2011, 16:18

Ciao Worry Rock.

A pag. 99, nel suo libro "L' uomo la scimmia e il paradiso" Albert Mossèri scrive: LOVEWISDOM, aveva per un certo tempo fatto uso di BANANE del suo giardino, ben mature e fresche per rimpiazzare i frutti che allora mancavano. Ma NE SOFFRI' TERRIBILMENTE: ulcere della pelle, colite febbre ecc.

DA PARTE NOSTRA abbiamo NOTATO I DISTURBI SEGUENTI dopo un consumo regolare e notevole di BANANE: cistite leggera, ritenzione urinaria, infiammazione della vescica, pruriti cutanei, leggere vertigini, feci voluminose.

Al contrario, non abbiamo notato NESSUN DISTURBO CON LE BANANE ESSICCATE O COTTE AL FORNO.

Da allora, le mettiamo a" CUOCERE" VICINO AD UN RADIATORE O AL SOLE in un piatto dopo averle pelate e tagliate. Certamente quando si mangiano una o due banane di tanto in tanto, non si notano i disturbi sopracitati. Ma se si consumano parecchie BANANE OGNI GIORNO, questi MISFATTI sono INEVITABILI, cosa che non succede se si prende qualsiasi altro frutto come mele, arance, ecc.

Infine, GLI INDIGENI IN INDIA, le consumano cotte e stanno bene. Le chiamano "piantaggini, e sono grosse come zucche, che cuociono o trasformano in gallette. IL CALORE della COTTURA o dell'ESSICCAMENTO sembra OSSIDARE I VELENI DELLA BANANA che diventano inoffensivi.

Mosserì a pag .54 scrive: Quando I GORILLA organizzano un raid in una piantagione di banane, non mangiano le banane ma solo il midollo del fusto. E' stato anche difficile spingere i gorilla adulti a mangiare le banane. Diversi anni prima di sapere che i gorilla non mangiano le banane e le rifiutano, avevamo già osservato i misfatti di questo frutto profumato. Una o due banane, non sono sufficienti a causare dei disturbi visibili, ma DA UNA LIBBRA A 1 KG. OGNI GIORNO, sono sufficienti a causare DIVERSI SINTOMI. Quando ho appreso che i gorilla non mangiano le banane, ho avuto una conferma alle convinzioni che avevo da diversi anni.
Pensiamo sinceramente che Shelton si sbagli quando raccomanda le banane e le noci, come lo fa da ormai 60 anni. Il fatto che i GORILLA non mangino NE BANANE NE NOCI è stato SCOPERTO solo NEL 1964.

In un altro scritto MOSSERI' parla di un ADEPTO DELL' IGIENISMO DA 10 ANNI, che andò a digiunare da lui, per una FEBBRE ACCOMPAGNATA DA DIAREE INTERMITTENTI, il ragazzo era appena tornato dall'Africa dove ERA VISSUTO CON un regime composto unicamente di MANGHI E BANANE PER PARECCHIE SETTIMANE.

Malgrado io sconsigli le banane da più di 10 anni, decisi di fare una NUOVA SERIE DI ESPERIMENTI, in seguito alla lettura di un articolo del dottor Shelton che ne fa un elogio. DIGIUNAI TUTTO IL GIORNO e la sera non presi che 1 kg. di banane. Rifeci due volte la stessa esperienza con solamente 700 gr. di banane.
IL RISULTATO non si fece attendere: feci voluminose dopo 30 ore, cistite, urine frequenti la notte, mancanza di appetito (mancanza di fame), bocca impastata o/e zuccherata al risveglio, irritazione delle vie nasali, gas, testa pesante.

L' AMIDO CRUDO

La banana è l' unico frutto che contiene amido. Quasi tutti i legumi e le diverse noci, contengono un po' di amido, molto poco, che il corpo elabora senza difficoltà allo stato crudo. LE PATATE ne contengono altrettanto delle banane, ma sono cotte e il loro amido è trasformato dalla cottura. IL PANE contiene due volte più amido delle banane, ma è cotto, dunque trasformato.
L'ENZIMA PTIALINA, che dà il via alla digestione degli amidi nella bocca, non è secreta che in piccole quantità presso gli adulti, manca del tutto presso i bebè. Se ne deduce, che il corpo non può elaborare che piccole quantità di amido crudo, quello contenuto nelle carote, nei legumi, ecc.

SI POTREBBE senza dubbio DIGERIRE PERFETTAMENTE UNA BANANA a condizione che sia BEN ASSOCIATA O SOLA.

Ogni eccesso di amido crudo, è considerato dal corpo come un veleno e viene rigettato, provocando parecchi problemi. Farei notare, che l' esperienza personale che ho realizzato con le banane, non può dare gli stessi problemi se non si è STRETTAMENTE IGIENISTI, con un ORGANISMO PURO che REAGISCE RAPIDAMENTE AI VELENI.
NON MANGIO, ne pane, ne cereali, ne olio, ne burro, ma QUELLI CHE NE MANGIANO sono TROPPO "INCROSTATI" PER RISENTIRE così presto una INDIGESTIONE DI BANANE
D' altronde, sono certo che mangiando farina o patate crude, in quantità sufficiente, si avrebbero gli stessi problemi che con le banane.

Infine, le BANANE SECCHE non hanno amido, che si è trasformato interamente in zucchero. Si può mangiarne senza alcun timore.

Sicuramente le banane non sembrano causare PROBLEMI DIGESTIVI immediati, ma I PROBLEMI SONO RISENTITI PIU' TARDI (36 ore più tardi), o persino più giorni o settimane più tardi, con la ripetizione dei pasti di banane in quantità apprezzabili.

Come ho già detto, IN UN ORGANISMO SANO, LE REAZIONI SONO RAPIDE, ma per un ORGANISMO GIA' ROVINATO dal pane, dai cereali e dai grassi, LE REAZIONI SONO PIU' LENTE a venire. ECCO PERCHE' SI HA LA TENDENZA DI CONSIDERARE LE BANANE COME INOFFENSIVE: non danno dei PROBLEMI NELLA MAGGIORANZA DEI CASI, che IN UN SECONDO TEMPO.

La banana contiene 1,3% di proteine e ha molti sali minerali e vitamine. Shelton racconta di aver visto in Nicaragua un GIOVANE INDIGENO, forte, che gli aveva presentato il Dr. Carlos Auguello e che VIVEVA SOPRATTUTTO DI BANANE, consumate in gran quantità, queste ultime mantenevano perfettamente la sua forza e la sua salute.
RESTA DA SAPERE SE questo giovane gagliardo, MANTENEVA LA SUA SALUTE A CAUSA DELLE BANANE O A DISPETTO DI ESSE.
I giovani hanno un capitale vitale sbalorditivo e possono resistere a parecchi abusi. Ricordiamo anche che questi INDIGENI CUOCIONO sovente LE BANANE, ciò trasforma l' amido. NON RACCOMANDIAMO NESSUNA COTTURA, ma bisogna sapere che LE BANANE COTTE NON PRESENTANO GLI STESSI PROBLEMI DELLE BANANE FRESCHE. ESSE NE HANNO DEGLI ALTRI.

MATURE O VERDI

Shelton scrive: "LE BANANE GASSIFICATE non maturano e non potranno formare alimenti desiderabili nel menù." La banana verde è un amido quasi insolubile. Per contro, la banana matura (non gassificata), è uno zucchero predigerito. E' molto probabile che sia questo zucchero, che si combina male con gli altri alimenti. Come la banana gassificata non matura, ma infradicisce mentre è ancora allo stato di amido, stato praticamente insolubile, appare naturale che rovini la digestione persino presa sola."
"Le banane maturate direttamente al sole, differiscono dunque da quelle che sono colte verdi, ciò è di una importanza considerevole"

Questo dice, I FRUTTI COLTI TROPPO VERDI IMPUTRIDISCONO, ma quando sono colti un po' meno verdi, maturano in seguito. SI POSSONO COGLIERE UN PO' VERDI MA NON TROPPO.

A NOSTRO AVVISO, persino LE BANANE BEN MATURE (buccia nera), CONTENGONO UNA TROPPO ELEVATA PROPORZIONE DI AMIDO a meno di attendere che la loro polpa incominci a scurire per diventare colore del miele e che la consistenza sia abbastanza molle.
Ma molta poca gente accetterebbe di mangiarle in questo stato che attirano poco lo sguardo.

CONCLUSIONE:" CON LE BANANE SECCHE SI E' SICURI DI NON AVERE PROBLEMI."
Ultima modifica di stefanotorcellan il 30/12/2011, 20:38, modificato 3 volte in totale.

stefanotorcellan
Messaggi: 206
Iscritto il: 05/11/2011, 1:47

Re: Consigli per intraprendere un digiuno

Messaggio da stefanotorcellan » 30/12/2011, 20:22

Ciao Luca, sempre dal libro di Mosserì" L' uomo la scimmia e il paradiso", un altro metodo per digiunare. IL SEMI-DIGIUNO SECONDO IL DR. LOVEWISDOM.

Mosseri' a pag. 99 scrive:" Shelton è stato il grande visionario dell' umanità, Lovewisdom è stato il moralista e lo storico del mondo a partire dalla creazione."


Mosserì a pag. 94 e 95 scrive: "Sembra che LOVEWISDOM abbia scoperto un nuovo metodo per digiunare, più facile, che evita le comuni insonnie durante il digiuno seguito secondo la maniera classica. NON L' HO MAI PROVATO."

La nostra preparazione per un digiuno, consiste nello svuotare gli intestini da ogni materia putrescibile. A questo fine, diamo una preparazione di 7 giorni prima del digiuno e che consiste nel nutrirsi soprattutto di FRUTTA E VERDURE, riprendendo insomma IL REGIME IGIENISTA CLASSICO.
Avevamo anche valutato che, quelli che non seguivano questa preparazione avrebbero dovuto PURGARSI, COSA CHE ORA NON FACCIAMO PIU' da molto tempo, preferendo questa preparazione fatta in loco.
Vogliamo soprattutto EVITARE, le rare CRISI di TENESMO ( contrazione involontaria e prolungata di uno sfintere-n.d.r.) DOVUTE AD UN INGORGO APPICCICATO.

LA DECOMPOSIZIONE DEL CONTENUTO INTESTINALE durante il digiuno, con o senza preparazione, è SECONDO LOVEWISDOM, ciò che PROVOCA la penosa INSONNIA della persona che digiuna.

L' ASSORBIMENTO DELLE TOSSINE DAGLI INTESTINI, provocherebbe inoltre la fatica, le palpitazioni, la lingua sporca, il mal di testa, il morale basso, ecc.

Il Dr. LOVEWISDOM CONSIGLIA dunque di bere 3 volte al giorno 1 litro di acqua alla volta, al quale sarà aggiunto un bicchiere di succo d 'arancia o 2 bicchieri di succo di pomodoro. IL TOTALE è dunque di 3 LITRI DI ACQUA e 3 BICCHIERI DI SUCCO D' ARANCIA AL GIORNO ( o 6 bicchieri di succo di pomodoro ).
Con questo metodo, sembra che la persona che digiuna NON sia PIU' COSTIPATA, resti lucida e possa anche LAVORARE un pò DURANTE tutto IL DIGIUNO.

Non si può fare un bagno ne lavarsi, con un bicchiere di acqua, pensa Lovewisdom. Occorrono almeno 3 litri.
COME SI POSSONO DRENARE TUTTE LE TOSSINE del corpo, CON UNO O DUE BICCHIERI DI ACQUA come bevanda ? Certo, la quantità di 3 litri di acqua al giorno, rappresenta la quantità di liquido che si beve normalmente, o che si trova negli alimenti acquosi consumati ogni giorno.

Con questo metodo, sembra che il DIGIUNO diventi più facile, SENZA INSONNIA, NE CRISI, e senza che la persona che digiuna abbia bisogno di restare sempre a letto. I tessuti diventano più puliti, poichè i 3 litri d 'acqua e di succo lavano tutto l' organismo dall' interno.

LOVEWISDOM AFFERMA che, SI SOFFRE ENORMEMENTE durante 40 GIORNI DI DIGIUNO AD ACQUA, e quasi niente con questo metodo di succo molto diluito, in base alla sua esperienza su un periodo molto più lungo. In effetti, AVEVA DIGIUNATO 40 GIORNI AD ACQUA, poi durante un periodo molto più lungo, 6 MESI, POI 7 MESI CON L' ALTRO SISTEMA.
Il che gli ha permesso di confrontare i 2 metodi. SI TRATTEREBBE DI EVITARE L' AUTO-INTOSSICAZIONE.

IL TENTATIVO RESTA DA FARE CON UN CERTO NUMERO DI PERSONE. Da notare che per le donne, i bambini e gli uomini di corporatura minuta, le quantità saranno minori.

Il Dr. LOVEWISDOM NON PARLA DEL COLORE DELLA LINGUA durante le sue cure di 6 e 7 mesi.

stefy
Messaggi: 6
Iscritto il: 17/12/2011, 19:23

Re: Consigli per intraprendere un digiuno

Messaggio da stefy » 30/12/2011, 23:57

Ciao volevo augurare Buon Anno a tutti e ringraziare in particolar modo Luca e Silvio per questo sito per saperne sempre di più,per potersi confrontare.
Non ti senti solo. Non mi piace scrivere ma amo leggere e tutte le Vostre esperienze le trovo molto utili.

Mi piacerebbe partecipare ai digiuni di gruppo, avete già iniziato?

Oltre ai libri di Ehret (il mio guru!) sapete indicarmi altri testi interessanti e utili?

BUON 2012
Stefy

Rispondi